WORK SERVICE DYNATEK VEGA PROTAGONISTA IN DUE CONTINENTI

CONTINENTAL | 31/01/2020 | 07:30

E' stata una giornata intensa e ricca di soddisfazioni per la Work Service Dynatek Vega che proprio oggi celebrava il proprio debutto su strada in Europa e, in contemporanea, l'impegno di Adrian Vargas nella prova a cronometro Under 23 dei Campionati Nazionali Colombiani.

ARGENTO PER VARGAS - Dopo aver regalato il primo successo stagionale alla Work Service Dynatek Vega, Adrian Vargas ha mancato per un soffio il clamoroso bis chiudendo in seconda piazza la prova a cronometro riservata agli Under 23 dei Campionati Nazionali Colombiani. Nella cronometro di Pesca (Colombia) Vargas ha chiuso a 38" di distanza dal connazionale Adrian Bustamante (UAE Team Colombia) confermando così di avere una naturale predisposizione per le prove contro il tempo e, soprattutto, una condizione fisica eccellente.

Il prossimo appuntamento per Vargas, sempre sulle strade colombiane, sarà la prova in linea del campionato nazionale che si correrà sabato 1 febbraio a Tunja (Colombia) sulla distanza dei 144 chilometri.

"Questo risultato conferma quanto di buono aveva già dimostrato Adrian nelle scorse settimane ed è di buon auspicio in vista della stagione che lo attende qui in Europa" ha commentato il ds Biagio Conte. "Sabato ci sarà la prova in linea che assegnerà il titolo più ambito: con questa condizione fisica Adrian può ambire a giocarsi alla pari con tutti gli avversari il campionato nazionale".

DEBUTTO POSITIVO A MAIORCA - Sono ottime anche le notizie che sono giunte da Palma di Maiorca dove si è corso il Trofeo Felanitx - Ses Salines, la prima delle quattro prove che compongono la Challenge Mallorca: la gara d'apertura del calendario professionistico europeo che ha fatto registrare il successo dell'italiano Matteo Moschetti ha regalato alla Work Service Dynatek Vega una bella prestazione di squadra. Il meglio piazzato sulla linea del traguardo per il team del presidente Demetrio Iommi è stato Paolo Totò che è giunto quattordicesimo mentre Federico Burchio è giunto diciannovesimo.

Ma a confermare la buona partenza per la Work Service Dynatek Vega è stata soprattutto la presenza di tutti i sette atleti diretti da Emilio Mistichelli nel gruppo che si è giocato il successo allo sprint: nonostante le numerose cadute e il ritmo molto sostenuto tenuto dal gruppo lungo tutti i 170 chilometri in programma, la formazione di patron Massimo Levorato ha dimostrato di non avere alcun timore reverenziale nel confronto diretto con i team World Tour e Professional.

"E' stato un vero e proprio battesimo del fuoco ma i nostri ragazzi hanno dimostrato di avere la maturità e le qualità per ritagliarsi un posto da protagonisti nel gruppo dei professionisti" ha commentato il ds Emilio Mistichelli. "La gara di oggi, come era prevedibile, è stata molto nervosa e tirata sin dai primissimi chilometri. Il nostro obiettivo era quello di rimanere compatti e di evitare di prendere rischi inutili: i ragazzi sono stati bravissimi nell'interpretare al meglio tutte le difficoltà del percorso odierno e a restare nel gruppo dei migliori. Siamo qui a Maiorca consapevoli che ci troviamo al cospetto di alcune delle squadre più forti al mondo per macinare chilometri e per trovare il ritmo gara. Nonostante questo, anche nel finale di gara la squadra ha fatto un ottimo lavoro per pilotare Paolo Totò che è giunto a ridosso degli atleti che hanno lottato per il successo. Nei prossimi giorni ci aspettano altre tre sfide molto interessanti nelle quali cercheremo di migliorare i piazzamenti odierni".

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Rohan Dennis è già al lavoro sulle strade imolesi per preparare la difesa del suo titolo mondiale. L'australiano, che alla prima stagione con la Ineos Grenadier non ha ottenuto finora grandi risultati, ha dimostrato in carriera di essere molto bravoa...


Alexander Vinokourov non ha esitato a comunicarlo: «Il budget del team non ci consente di continuare a lavorare insieme. Sono sicuro che López non avrà difficoltà a trovare una nuova squadra»;  «Probabilmente il Giro sarà l'ultima gara di López con l'Astana». E...


Bianchi si conferma sul podio finale del Tour de France: dopo il terzo posto raccolto da Steven Kruijswijk lo scorso anno,  Primoz Roglic ha concluso in seconda posizione la 107a edizione della Grande Boucle,  domenica 20 settembre 2020, dietro al vincitore Tadej Pogacar con Richie Porte in...


È stata ancora una volta un’Androni Giocattoli Sidermec protagonista quella che ha disputato le ultime corse prima del grande appuntamento del Giro d’Italia che partirà il 3 ottobre prossimo. La squadra in questi ultimi giorni si è divisa con la...


Il colombiano dell’Arkea-Samsik Nairo Quintana, attraverso i social network, ha confermato di essere indagato dalle autorità francesi per sospetto uso doping e ma difende dalle accuse. Quintana assicura di essere pulito e spiega che nella sua stanza sono stati rinvenuti...


La nuova puntata di BlaBlaBike si occupa di due grandi appuntamenti: il primo appena terminato, e ci riferiamo al Tour de France, ed il secondo ormai all'orizzonte, e si tratta chiaramente del campionato mondiale. È Marco Marcato, gregario di fiducia...


Caro Direttore, quando si sostiene che il Ciclismo è uno Sport non si dice tutta verità. È molto di più di una forma di atletismo fisico, che già di suo ha i crismi della disciplina, ovvero di regole alle quali...


Direzione Veneto e Toscana per la formazione della Delio Gallina Colosio Eurofeed di Cesare Turchetti. Archiviata la trasferta in Polonia (Tour Malopolska), e l'internazionale Trofeo città di San Vendemiano in cui Luca Paladin ha raccolto una significativa nona posizione, la...


Finalmente i tifosi possono tornare a incitare i propri campioni dal vivo. Rispettando la distanza di sicurezza e indossando la mascherina, gli appassionati di ciclismo potranno assistere al Campionato del mondo UCI 2020 a Imola, in Emilia-Romagna. Da oggi sul sito ticketone sono in vendita gli ambiti...


Lo storico marchio transalpino ha recentemente presentato la nuova 765 Optimum+, una bici che fa della versatilità la sua arma migliore e punta a conquistare quel gruppo di ciclisti che non è ossessionato dal performance a tutti i costi. Questo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155