TORNA SABATO IL G.P. INDUSTRIA CUOIO E PELLI A S.CROCE

DILETTANTI | 11/09/2019 | 07:40
di Antonio Mannori

 

Da sempre e quella di sabato sarà l’edizione n.74, il mese di settembre propone uno degli eventi più attesi e di maggiore prestigioso del ciclismo dilettanti. E’ il Gran Premio Industria del Cuoio e delle Pelli che si corre dal 1946 sotto la regìa dell’U.C. S.Croce, oggi presieduta da Federico Marchi che ha ricevuto qualche mese fa il testimone da Simone Coltelli, diventato assessore comunale.

Diverse le novità della gara firmata a sorpresa lo scorso anno dal fiorentino Andrea Meucci, ad iniziare dal percorso lungo 172 Km e che interesserà i comuni di Fucecchio, Castelfranco di Sotto, Santa Maria a Monte (con la novità del passaggio dal centro storico) e naturalmente Santa Croce Sull'Arno. Il ritrovo come nel 2018 al Palazzetto dello Sport di S.Croce con via ufficiale alle ore 12,30 e conclusione prevista per le ore 16,45 su Via Brunelleschi. Dopo i primi 71 Km sulle colline delle Cerbaie con un circuito da ripetere 3 volte attraverso Via Crinale, Via Lungomonte, Via Costa con passaggio dal centro storico di S.Maria a Monte, il ritorno a S.Croce dove inizierà il circuito finale di Km 14,300 da ripetere 7 volte attraverso Poggio Adorno, Montefalcone, Francesca Bis, S.Croce. La seconda novità è la diretta TV degli ultimi 80 km di gara sul sito www.toscanasprint.it e sulle corrispondenti piattaforme You Tube e Facebook.

Il campo partenti è di buon livello e tra i 174 iscritti spicca la maglia tricolore di Frigo, conquistato proprio in Toscana, i campione toscani Marchesini (èlite) e Benedetti (under 23), assieme a molti altri protagonisti della stagione 2019 che volge al termine. Saranno rappresentate 26 formazioni provenienti dalla Toscana, Lombardia, Liguria, Veneto, Umbria, Emilia Romagna, Umbria, Puglia, Marche ed Abruzzo, oltre alla presenza della nazionale della Russia.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quella che avrebbe dovuto essere una grande festa per la ripartenza in Belgio, si è trasformata in una giornata di tragica tristezza. È accaduto a Wortegem-Petegem, dove la madre del campone del Belgio Tim Merlier ha organizzato una corsa amatoriale...


Il campione del Sudarica Ryan Gibbons ha vinto la prima tappa del Tour de France virtuale precedendo il canadese Pier-André Coté della rally Cycling e l'australiano Nick Schultz della Mitchelton-Scott, mentre Mathieu van der Poelè rimasto ai piedi del podio....


La neoprofessionista britannica April Tacey, portacolori della Drops, ha vinto la prima tappa del Tour de France virtuale precedendo in una ppassionante testa a testa la statunitense Kristen Faulkner (Tibco-SVB) e l'olandese Chantal van den Broek-Blaak (Boels-Dolmans). Tra le grandi...


Un filo di voce, ferma. Come una vita spezzata. «Sono a pezzi, non ho parole - spiega a tuttobiciweb Marco Velo -. Eravamo in mezzo alla campagna, dove il traffico in pratica non c'è. Avevamo proprio scelto la campagna per...


E' una di quelle decisioni che un organizzatore non vorrebbe mai trovarsi costretto ad assumere. Una scelta che diventa ancor più difficile e triste quando quell'organizzatore risponde al nome dell'appassionatissimo Giampietro Bonin e la corsa in questione è il 45° Gp Sportivi...


Il giovane talento belga Mauri Vansevenant ha firmato ufficialmente un contratto con la Deceuninck Quick Step fino alla fine del 2023 e dal 15 luglio sarà a tutti gli effetti un professionista. «Volevo concludere la scuola prima di questo salto,...


"Abbiamo appreso con sorpresa da fonti parlamentari del ritiro dell'emendamento al Decreto rilancio, depositato dall'On. Nobili in fase di conversione e finalizzato a introdurre alcune importanti modifiche al codice della strada: è una decisione che prende in contropiede il mondo delle...


Una tragedia, l'ennesima, che scuote il mondo del ciclismo tutto e va a toccare una delle figure più conosciute del nostro movimento, Marco Velo, braccio destro di Davide Cassani. Questa mattina ha perso la vita la compagna dell'ex professionista bresciano,...


Per il protocollo sicurezza varato dall’Uci e dal Direttore sanitario dell’organizzazione mondiale del ciclismo il Professor Xavier Bigard ai primi di maggio vale solo un punto: «il protocollo rimane dipendente dalle leggi e dalle misure locali e nazionali in vigore...


Nairo Quintana dovrà osservare due settimane di riposo assoluto dopo l'incidente di cui è stato vittima ieri, quando è stato investito da una vettura mentre si allenava insieme al fratello Dayer e a Cayetano Sarmiento. Colpito dallo specchietto retrovisore di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155