TRICOLORI. TORNA IN PISTA VIVIANI, E CONQUISTA IL TITOLO DELL'OMNIUM

PISTA | 08/09/2019 | 17:51
di Danilo Viganò

Si è conclusa con Elia Viviani sul gradino più alto del podio la due giorni dei campionati italiani su poista per la categoria Elite andata in scena tra ieri e oggi al Velodromo "Attilio Pavesi" di Fiorenzuola. Il veronese classe '89 della Deceunink Quick Step ha conquistato la maglia tricolore nell'omnium, specialità nella quale è campione olimpico in carica, precedendo di un solo punto (131 a 130) il veneziano Francesco Lamon (Gs Fiamme Azzurre). Terza piazza a quota 123 per il bergamasco Davide Plebani (Arvedi Cycling), mentre al quarto posto si è classificato Simone Consonni (Uae Emirates), che ha chiuso le quattro prove con 113 punti, tre in più di Stefano Moro (Arvedi Cycling), arrivato quinto.
Nello scratch, prima delle prove in programma, vittoria di Plebani davanti a Viviani (i due erano usciti dal gruppo a tre giri dalla conclusione), mentre la tempo race è andata a Lamon su Plebani, con Viviani sesto. Bis di Lamon nell'eliminazione davanti a Viviani, che ha saputo a ribaltare la classifica in una corsa a punti finale di grande equilibrio e spettacolarità. 

Si è così configurato un podio composto da tre atleti che al Velodromo di Fiorenzuola hanno vinto almeno una edizione a testa della 6 Giorni delle Rose Internazionale, il grande evento dell'estate fiorenzuolana che richiama al "Pavesi" i migliori pistard di tutto il mondo. 
A far indossare la maglia tricolore sul podio è stato il vicepresidente della Fci Daniela Isetti, mentre le medaglie sono state consegnate dal sindaco di Fiorenzuola Romeo Gandolfi e dal presidente del Velodromo Gaetano Rizzuto.

La classifica vede dunque Viviani con 131, Lamon 130 e Plebani 126.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
I lunghi mesi del lock down per la pandemia di Coronavirus hanno modificato la percezione che abbiamo della strada: l’assenza di traffico ha mostrato l’ampiezza delle carreggiate, vuote e senz’auto in transito, così come l’esiguità degli spazi riservati a chi...


"Filippo Simeoni era convintissimo di vincere a Bergamo il tricolore 2008. Me lo disse già la sera precedente in camera, durante il massaggio. Volle farsi massaggiare per ultimo e mi chiese fare un buon lavoro, meglio ancora di quello che...


Il gergo giornalistico e il bisogno di sensazionalismo possono portare ad abusare di termini ed epiteti. Pensiamo ad aggettivi come “incredibile” o “pazzesco”, a de­finizioni come “magia” e ad attributi come “eroe”, “guerriero” o “lottatore”. Ecco, concentriamoci su quest’ultima area...


Dal 9 al 31 maggio si sarebbe dovuto disputare il Giro d’Italia 2020. Tuttobiciweb lo corre comunque, giorno per giorno, con la forza della memoria. Oggi la diciannovesima tappa: Cristian Gasperoni ci racconta quella del 2003. “Davanti a noi un...


La cultura è uno dei settori che più sta soffrendo per le conseguenze dell’emergenza scatenata dal coronavirus. Nell’ultima puntata di BlaBlaBike ne abbiamo parlato con Luciana Rota, giornalista e autrice, che scrive di ciclismo, di storia del ciclismo, di vini...


"L’idea di una città in cui prevale la bicicletta non è pura fantasia”. Marc Augé aveva ragione: questo mezzo di trasporto ha due secoli alle spalle eppure non è mai stato tanto vivo. Forse perché la vita, su due ruote,...


Questa sera Federico Buffa torna su Sky nella veste inedita del presentatore con un nuovo format #SkyBuffaPresenta. Smessi solo temporaneamente i panni del narratore, Federico Buffa accompagnerà in apertura e chiusura 10 documentari dedicati a grandi personaggi e squadre leggendarie...


Q36.5® è uno di quei marchi che lavora sodo su ricerca e innovazione e i risultati sono sempre spettacolari. L’anno scorso sono rimasto letteralmente a bocca aperta dopo aver provato l’iconica salopette Dottore  e la maglia Pinstripe e ora il nuovo equipaggiamento...


Domenica 7 giugno 2020 la Granfondo Stelvio Santini, annullata a causa dell’emergenza sanitaria,  si correrà virtualmente su ROUVY. Non proprio tutta la granfondo, ma solo (per il momento) la salita più iconica delle Alpi Centrali: lo Stelvio. La piattaforma digitale...


Filippo Borello è un grande fautore della multidisciplinità: «Mi hanno insegnato che fa bene, forgia il carattere e la forza, insegna a stare in bicicletta, e ti consente di dare il massimo in sella». Borello lo trovi in pista, in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155