GIRO DI TOSCANA. ARLENIS SIERRA VINCE IL PROLOGO

DONNE | 06/09/2019 | 21:00
di Antonio Mannori

 

Centocinquantacinque atlete di 23 squadre, hanno dato vita nel centro di Campi Bisenzio, località che aspira nel 2021 alla partenza di una tappa del Giro d’Italia, al cronoprologo inaugurale del 24° Giro della Toscana-Memorial Michela Fanini. Una prova spettacolare durata poco più di 2 ore lungo il percorso di 2 Km e 200 metri privo di curve, escluse le due inversioni di marcia ai due giri di boa, con partenza ed arrivo in Piazza Dante di fronte al Comune. Ha vinto indossando la maglia di leader della corsa organizzata da Brunello Fanini, la ventisettenne cubana Arlenis Sierra della Astana Women’s che ha fatto segnare l’ottimo tempo di 2’55.48 confermando le sue ottime qualità. La prima delle italiane è stata Lara Vieceli classificatosi in settima posizione, seguita dalla Pirrone giunta decima.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Arlenis Sierra (Astana Women’s Team) Km 2,200, in 2’55.48;  2)Maria Novolodwskaya (Naz. Russia) Km 2,200, in 2’59.29, media Km 46,342; 3)Kartijm Swinkels (Top Girls Fassa Bortolo) 2’59.57; 4)Anastasia Chursina (BTC City Lubjlana) 2’59.82; 5)Olga Shekel (Astana Woman’s Team) 2’59.98; 6)Hammes 3’01.56; 7)Vieceli 3’01.97; 8)Sharakova 3’02.29; 9)Hosking 3’02’97; 10)Pirrone 3’03’79.

LA TAPPA DI DOMANI: Dopo il cronoprologo è la volta della prima frazione in linea di 133 km e 600 metri, da Segromigno in Piano alla stessa località molto cara a Michela Fanini. Il via verrà dato alle 12 proprio dalla piazza intitolata all’indimenticabile campionessa lucchese; poi si dovranno compiere 4 giri di 21 km su un percorso pianeggiante, seguiti dai due strappi di Segromigno Monte (l’ultimo posto ad appena 4 km dal traguardo con arrivo previsto intorno alle 15,15.

Da ricordare infine che sarà quella di domani sabato una giornata ricca di eventi collaterali come la gara podistica “Lo sport per la vita” (partenza alle 8.30 dalla stessa piazza), la Santa Messa in onore di Michela nell’adiacente chiesa (inizio alle 10) e quindi l’omaggio dell’intera carovana alla sua tomba pochi secondi prima del via della corsa.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Passione per lo sport, amore per la montagna e spirito di gruppo sono alcuni dei sentimenti che accomunano il Tour of the Alps e l’Associazione Nazionale Alpini. Un incontro scritto nel destino che si è realizzato con un...


Secondo arrivo in quota dell'UAE TOUR (replica della tappa di due giorni fa, con traguardo ai 1220 metri di Jabel Hafeet) e stavolta arriva la vittroia per Tadej Pogacar. Il giovane sloveno della UAE Emirates prima ha dato vita ad...


Ancora una volata, ancora un successo per Jonathan Restrepo (è il secondo), ancora un sorriso per la Androni Sidermec (è il nono delal stagione). È queso il verdetto della quinta tappa del Tour du Ruanda che si è conclusa a...


La Caja Rural RGA Seguros non dovrà sospendere la propria attività: lo ha stabilito la commissione disciplinare dell'UCI che ha deciso, dopo aver esaminato le osservazioni scritte presentate dalla squadra, di respingere il deferimento presentato dall'UCI a dicembre 2019 perché...


  Al Giro d’Italia 2017 staccò Tom Dumoulin di 5 ore, 48 minuti e 40 secondi, che a una media di 39, 843 all’ora significano più o meno 225 chilometri. Al Giro d’Italia 2018 staccò Chris Froome incredibilmente quasi con...


Giuseppe Fonzi, che non è stato confermato dalla Vini Zabù KTM con la sìquale ha praticamente sempre corso nella massima categoria, appende la sua bicicletta al chiodo e lo fa con un messaggio affidato ai social. «THE END! Ho iniziato...


Sembra una scena tratta da "Le Comiche". Adam Hansen è intento a ripartire dopo un inconveniente che lo ha visto ruzzolare a terra. Mentre armeggia con la sua bici, dando le spalle alla strada, viene spruzzato da un getto d'acqua....


Paolo Bettini non ha certo bisogno di presentazioni. Nel mondo del ciclismo pochi hanno saputo vincere quanto lui nelle gare in linea. Dall’Olimpiade, al doppio mondiale per passare alle Liegi e ai Lombardia. Ci fermiamo qui per non dilungarci troppo,...


Antonio Fusi, classe ’56, comasco di Lurago d’Erba,   torna a lavorare come allenatore-preparatore nel ciclismo. Antonio, che è originario di Guanzate, da gennaio è nello staff tecnico della Palazzago, team bergamasco che svolge attività con under 23. Ezio Tironi...


Volete sapere cosa accadde veramente in quel Fiandre 2012 quando Ballan e Pozzato, in fuga insieme a Tom Boonen, si fecero beffare dal belga? Niente di meglio che guardare il prossimo Radiocorsa, questa sera alle 22.30 su Raisport HD (canale...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155