ZALF, QUATTRO GARE PER CHIUDERE ALLA GRANDE IL MESE DI LUGLIO

DILETTANTI | 26/07/2019 | 09:47

Il mese di luglio ha regalato grandi emozioni e, soprattutto, ha permesso ai ragazzi della Zalf Euromobil Désirée Fior di ricaricarsi mentalmente e fisicamente dopo una prima parte di stagione che è culminata con il successo al Campionato Italiano Under 23 del 19enne Marco Frigo.

Archiviata con soddisfazione anche la prova di Ponton (Vr) che domenica scorsa ha applaudito la medaglia d'argento di Edoardo Francesco Faresin a cui si sono aggiunti il quarto posto di Pasquale Abenante, il sesto di Matteo Baseggio ed il decimo di Andrea Pietrobon, la formazione dei patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior è pronta per affrontare le quattro gare che chiuderanno il programma del mese di luglio.

Mentre Gregorio Ferri è impegnato alla Adriatica Ionica Race con la maglia della nazionale italiana, gli atleti diretti da Gianni Faresin, Fabio Mazzer e Luciano Rui saranno al via della due giorni di Darfo Boario Terme (Bs) che metterà in palio sabato il Memorial Pietro Ducoli e domenica il Memorial Cav. Augusto Maffi.

Domenica sarà anche il giorno di una grande classica per grimpeur del calibro della 77^ Bassano - Monte Grappa mentre martedì 30 luglio è in programma la sfida in semi-notturna di Levane (Ar) dove si assegnerà il Gp Polverini Arredamenti.

"Da sabato torneremo a schierare la formazione al completo con l'obiettivo di essere protagonisti sia a Boario sia sul traguardo del Monte Grappa. I ragazzi in queste settimane hanno potuto usufruire di qualche giornata di relax che tornerà utile soprattutto in vista degli appuntamenti più prestigiosi della seconda parte di stagione" ha spiegato il team manager Luciano Rui. "Seguiamo con interesse anche la prova di Gregorio Ferri alla Adriatica Ionica Race dove in gruppo sono presenti ben otto formazioni World Tour: questa gara a tappe gli consentirà di fare esperienza, di mettersi in luce in campo internazionale e di trovare un buon colpo di pedale".

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

L'eritreo Mulu Hailemichael ha vinto a Huye la seconda tappa del Tour du Rwanda. Il portacolori della Nippo Delko Provence, classe 1999, ha preceduto allo sprint il colombiano Restrepo della Androni Giocattoli - Sidermec e l'eritreo Biniam Girmay Hailu, anche...


Un altro podio in stagione e una vittoria sfiorata per l’Androni Giocattoli Sidermec che nella seconda tappa del Tour du Rwanda ha visto chiudere al secondo posto Jhonatan Restrepo. Il colombiano dei campioni d’Italia conferma così il suo brillante inizio...


Sotto il sole degli Emirati, Mauro Vegni divide i suoi pensieri fra la corsa - della quale è direttore - e l'Italia. Stamane, prima della partenza della seconda tappa del Tour, il dirigente del RCS Sport ha spiegato: «La situazione...


Un cambio netto per lasciarsi alle spalle un 2019 avaro di soddisfazioni. Romain Bardet, dopo sette anni in cui si è concentrato esclusivamente sul Tour de France, ha deciso di puntare per la prima volta sul Giro d’Italia. Ecco perché il Tour...


Operazione antidoping dei Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria: fatta luce su una morte sospetta e smantellato un ingente traffico di anabolizzanti in palestre e nelle competizioni sportive; nove le misure cautelari personali, tra cui un forestale, e 20...


«Non è sempre facile essere me, ma i ciclisti... so­no masochisti». La bici è sofferenza, anche se sei un fenomeno. An­che se sei passato professionista a 18 anni e pronti-via hai sorpreso il mondo e te stesso vincendo fior di...


Una settimana di riposo forzato, la conseguente rinuncia alla Volta ao Algarve e poi finalmente Davide Ballerini ha potuto tornare in sella e riprendere ad allenarsi. A conclusione di un allenamento sulle strade svizzere, il portacolori della Deceuninck - Quick-Step...


Alla vigilia della stagione 2020, il BEAT Cycling Club si rafforza con l’arrivo di Stefano Museeuw, 22 anni. Il figlio minore di Johan Museeuw è l'undicesimo corridore della squadra. Non è un segreto che il BEAT Cycling Club intenda utilizzare...


È stata la suggestiva location del Palazzo della Regione Lombardia a fare da sfondo alla presentazione della Ktm Protek Dama, uno dei team lombardi di spicco del panorama del fuori strada. per leggere l'intero articolo e sfogliare la Gallery vai su...


Dal lunedì al sabato si allena come se la domenica potesse correre. Lavori, distanza, scarico, dietro moto. Poi, però, la domenica rimane a casa: niente numero dorsale, niente foglio firma, niente pronti via. Da venti mesi Andrea Innocenti è un...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155