COPPIEBARTALI. DORIS E LE SALSICCE CON GLI AMICI, SU QUELLA SALITA...

LIBRI | 12/05/2019 | 07:33
di Angelo Costa

“Ragazzi, oggi Ennio Doris viene a vedere la tappa: se passiamo a salutarlo, ve lo presento“. Era il Giro d’Italia di qualche anno fa: Stagi annunciò a Gatti e al sottoscritto, fedeli compagni di un’avventura professionale col tempo sfociata in amicizia, la presenza di uno dei più noti dirigenti d’azienda e banchieri del Paese. Non riuscimmo a incontrarlo, ma non fu colpa di Doris: lui sul percorso si presentò davvero. Si piazzò nel tratto finale di una salita importante, a quattro chilometri dalla vetta: lì aspettò il passaggio dei corridori facendo il barbecue con gli amici. Non lo vidi coi miei occhi, ma mi bastò saperlo per farmi l’idea di un autentico innamorato della bici: non mi sbagliai.

Conosco abbastanza bene Stagi per sapere quanto siano profondi la conoscenza e l’amore che ha verso il ciclismo e la sua gente: per viaggiare in questo ambiente, non c’è guida migliore. Conosco bene anche Doris, anche se l’avrò incrociato al massimo in un paio di occasioni: che persona sia e quanta passione abbia me lo racconta Stagi. Non ce ne sarebbe bisogno: puntualmente, ritrovo tutto nelle pagine dei loro libri. Scrivere può essere un’abitudine, un divertimento, perfino un gioco, in qualche caso un modo per affermare un linguaggio e costruirlo, oltre che diffonderlo: per Doris è semplicemente il desiderio di condividere i sentimenti e le emozioni che questo sport gli ha regalato per una vita intera.

Di grandi imprenditori, il ciclismo ne ha conosciuti tanti: da Borghi a Squinzi, la lista è lunga. A differenza degli altri, Doris questo sport ama anche raccontarlo. Dalle sue pagine traspare quell’aria affettuosa e dolce che lo rende familiare: succede quando si narrano le storie non per compiacersi di saperne più di tanti, ma per il gusto di metterle a disposizione anche degli altri. Che poi l’arte della divulgazione sia nel Dna di casa è lui il primo a riconoscerlo: sarà stato bravo il papà a donare al giovane Ennio l’incanto dell’ascolto, ma anche l’Ennio diventato nonno non scherza. Ne ho avuta dimostrazione seguendo in un teatro la presentazione di uno dei suoi libri: le facce della platea erano le stesse di quei nipoti che seguono lo svolgersi di una bella fiaba.

Bella è anche la favola raccontata in questo libro: non è soltanto quella di due campioni, ma quella di un Paese. Non la nostra Italia: l’Italia migliore. E’ anche un po’ la storia dello stesso Doris, che dichiara il suo amore per Coppi ed è bravo a riconoscere al suo rivale, Bartali, le dimensioni di un gigante. Potrebbe sembrare una visione bipartisan, come si usa dire oggi: molto più semplicemente, è l’onestà di chi sa leggere la storia con l’occhio dell’appassionato e non del tifoso. E di uno che il ciclismo va ancora a vederlo a bordo strada, cuocendo le salsicce insieme agli amici, c’è da fidarsi.

Prefazione a COPPIEBARTALI di Ennio Doris e Pier Augusto Stagi

Prezzo di copertina 17 euro
Pagine 352
Anno 2019
Edizioni Solferino - Collana Tracce

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Cambiano le protagoniste, ma non il risultato. Vittoria per la Valcar e secondo posto per la Alé Cipollini nella seconda tappa del Giro delle Marche in Rosa. Ad alzare le braccia in quel di Loreto grazie ad una bella volata...


È di Arnaud Demare la ruota più veloce sul traguardo di Hlohovec dove si è conclusa la terza tappa del Giro di Slovacchia. Dopo 200, 6 km il portacolori della Groupama FDJ ha avuto la meglio su Riabushenko e Kristoff,...


Ci sarà anche il vincitore dell’edizione 2019 del Tour de France, il colombiano Egan Bernal, tra i 172  partecipanti al Memorial Marco Pantani – Gran Premio Sidermec che si correrà domani, sabato 21 settembre, con partenza da Castrocaro e Terra...


Alé Cycling, il noto brand di abbigliamento dedicato al ciclismo, ha il piacere di annunciare l’importante partnership con la slovena BTC Plc. (Centri commerciali e Logistica), che diventerà secondo sponsor del team professionistico femminile Alé Cipollini. Nasce, così, la Alé...


La Nuova Ciclistica Placci 2013 presieduta da Marco Selleri, alla luce dei risultati degli ultimi anni, è stata incaricata dalla Federazione Ciclistica Italiana per l’organizzazione del Giro d’Italia Giovani Under 23 anche per il triennio 2020-2022. Prosegue così il percorso di sviluppo e...


Un documento segretissimo, degno delle attenzioni di James Bond. E non si capisce perché. Parliamo della classifica di rendimento delle formazioni che aspirano ad una licenza WorldTour per il triennio 2020-2022, una classifica evolutiva basata semplicemente sui punti conquistati da...


Splende un pallido sole stamane su Harrogate mentre gli operai stanno allestendo tribune e transenne sul viale che ospiterà l'arrivo di tutte le prove del campionato mondiale che scatterà domenica con l'inedita (a livello iridato) Team Trial Mixed Relay, ovvero...


Patrick Lefevere, CEO della Deceuninck-Quick Step, non è solito lesinare critiche ai vertici dell’UCI e sferra un altro attacco pesante alla vigilia della prima cronosquadre a staffetta mondiale. In una intervista concessa a Het Nieuwsblad il manager belga attacca: «Se...


Finalmente a casa! Rigoberto Urán ha postato sui social la notizia del rientro nella sua casa di Montecarlo dopo ben tre settimane di ricovero all’ospedale Universitario Dexeus di Barcellona. Il colombiano della EF Education First era caduto durate la sesta...


Dopo il Mondiale MTB in Canada Eva Lechner si è concessa qualche giorno di riposo per ricaricarsi in vista della stagione di ciclocross che ha preso già il via con la prima prova di Coppa del Mondo disputata negli Stati...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy