FISCO, COSI' PER SPORT. LA GESTIONE DEL PUNTO RISTORO ALL’INTERNO DELL’ASSOCIAZIONE

SOCIETA' | 15/04/2019 | 08:37
di Umberto Ceriani

 

Facciamo una premessa che probabilmente andrà contro a quanto avete sempre pensato si potesse effettuare: la somministrazione alimenti e bevande è considerata sempre attività commerciale anche se si tratta della semplice cena sociale organizzata nei confronti dei soci e tesserati i quali pagano un contributo all’associazione.

Tale previsione è inserita da molti anni nel comma 4 dell’art 148 TUIR, ribadita dalla Sentenza di Cassazione 25650 del 2018 e sottolineata con forza dall’Agenzia delle Entrate nella Circolare n. 18/2018

Fatta questa premessa esistono notevoli semplificazioni per i sodalizi che vogliono avviare o regolarizzare un punto ristoro o un bar all’interno della propria sede.

È necessario aprire una PARTITA IVA ed optare volendo per il vantaggioso Regime di cui alla Legge 398/1991 che prevede degli abbattimenti forfettari in merito ad IVA ed IRES di particolare rilievo; secondariamente occorrerà presentare una pratica SCIA per comunicare al SUAP del Comune l’inizio attività di Circolo Privato di somministrazione riservato a soci e tesserati. Collegata alla pratica SCIA vi sarà anche la notifica sanitaria all’ASL competente.

Trattandosi di un Circolo Privato non sono previste particolari esigenze in merito alla destinazione d’uso urbanistica dei locali, normative igienico sanitarie, bagni per dipendenti, abilitazioni professionali, corsi HACCP, né di sicurezza antincendio o sorvegliabilità dei locali, salvo quelle che sarebbero ordinariamente previste come sede associativa quale ad esempio esporre un cartello avvisando che l’accesso è riservato a soci ed associati.

Precisiamo nuovamente però che l’attività deve essere svolta verso soci e tesserati e che il punto somministrazione non deve essere visibile dalla strada, non vi devono essere cartelli su di essa che ne indichino la presenza e non sia direttamente accessibile dalla pubblica via.

Queste preclusioni vogliono evitare che sotto la falsa veste associativa usufruendo del regime fiscale di forte vantaggio si nascondano attività di pubblica somministrazione alimenti e bevande.

 www.consulenza-associazioni.com

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

È di Kaden Groves la ruota più veloce sul traguardo di Mas-d'Azil dove i è conclusa la prima tappa della Ronde de l'Isard. L'australiano portacolori della SEG Racing Academy ha preceduto la coppia del Team Colpack formata da Alessandro Covi...


Dopo aver conquistato il titolo nazionale della crono, l'austriaco Matthias Brandle si conferma in grande condizione e conquista il successo nel prologo del Tour of Estonia, disputato oggi a Tallinn. Festa grande, quindi per la Israel Cycling Academy De Rosa:...


Non passerà alla storia come la Cuneo-Pinerolo del 1949, ma certamente la tappa odierna resterà nella storia di questo Giro. Per la lunga fuga animata 25 corridori che hanno avuto fino a quasi 16 minuti di vantaggio, per la prima...


Ha debuttato oggi al Giro una versione ultra leggera della E740 in dotazione al #GreenTeam. Questa mattina da Cuneo, sede di partenza della dodicesima tappa del Giro d’Italia, Giovanni Carboni ha preso il via con un pezzo unico di Guerciotti......


Caleb Ewan ha vinto a Novi Ligure e saluta il Giro, Elia Viviani ha incassato l'ennesima sconfitta e lui pure dice "arrivederci" alla corsa rosa. Sono gli effetti inevitabili del cambio di orizzonte che attende il Giro 102 dell'inizio della...


L’Operazione Aderlass continua a scuotere il mondo del ciclismo e lo fa ad altissimo livello: l’Uci sta indagando sul coinvolgimento, nell’affare doping che ruota attorno al dottor Mark Schmidt, del numero uno del Team Bahrain Merida, lo sloveno Milan Erzen.Dalle...


Ieri il Giro d'Italia è passato da San Zenone Po e ha portato una carezza ideale a Gianni Brera, che tante edizioni della corsa rosa ha raccontato con la sua penna. Andrea Maietti, grande amico del giornalista pavese, ci regala...


Un ragazzo del 1993 che vince con la stessa disinvoltura con cui sorride. Un’azienda che dal 1954 scalda il cuore e i muscoli degli sportivi. Anni, storie, esperienze diverse che in circostanze normali non si sarebbero incontrate. Ma queste sono...


Dani Navarro torna a sorridere. Lo spagnolo, ricoverato dal 14 maggio scorso al Policlinico di Tor Vergata, sarà dimesso domani e potrà fare ritorno a casa. Il portacolori della Katusha Alpecin era rimasto coinvolto in una brutta caduta a Frascati...


Quando vinse il Giro di Lombardia del 1938, il sorriso sghembo, il ciuffo ribelle, la faccia da Sudamerica. Quando si aggiudicò la Tre Valli Varesine del 1940, superando per un niente Mario Ricci, grazie a un colpo di reni da...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy