MASNADA E UNA SANREMO EMOZIONANTE PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC

PROFESSIONISTI | 24/03/2019 | 07:50

Una bella Milano-Sanremo, proprio come l’Androni Giocattoli voleva. Già, perché quella dei campioni d’Italia è stata una Classicissima di Primavera da protagonisti con Fausto Masnada in “modalità” fuga, grazie ad un’azione che a tanti ha fatto venire in mente quanto lo scalatore bergamasco era stato capace di fare nella tappa del Gran Sasso del Giro d’Italia dell’anno scorso.

Coraggioso e generoso, come nelle sue corde, Masnada, che aveva chiuso il 2018 vincendo una tappa e la classifica finale del Tour of Hainan, ci ha messo molta qualità nell’azione che ha segnato la Milano-Sanremo di ieri. In fuga da Binasco, appena fuori Milano, dopo sei chilometri di corsa assieme ad altri nove corridori, il corridore dell'Androni Giocattoli Sidermec ha poi allungato in solitaria, quando il gruppo ha accelerato, fino quasi alla cima della Cipressa. Solo a quel punto, quando all’arrivo mancavano una manciata di metri in più di venticinque chilometri, Masnada veniva ripreso: per lui 260 chilometri esatti esatti di fuga, di cui una quindicina da solo, tanto da strappare nella corsa seguita in diretta televisiva da ogni dove i meritati applausi. Nel finale dei super big attesi un po’ di vetrina, segno della buona gamba, ai campioni d’Italia la regalava infine Matteo Montaguti che sul Poggio è stato bravo a spingersi fin nelle primissime posizioni, prima delle “sgasate” attese dei più quotati che poi sono arrivati con un leggero margine in una via Roma “divorata” dallo sprint eccezionale di Julian Alaphilippe. Montaguti ha poi terminato proprio nel primo gruppetto degli inseguitori.

«Complimenti alla squadra, che ha interpretato bene le disposizioni ricevute nella riunione tecnica. Abbiamo onorato la Sanremo soprattutto con Fausto Masnada, ultimo corridore tra i fuggitivi ad essere raggiunto dal gruppo in prossimità della Cipressa. Inoltre, Matteo Montaguti si è  messo in evidenza sul Poggio. Abbiamo quindi  offerto forti emozioni ai nostri tifosi, sino a quando sono usciti allo scoperto i campioni e nello splendido finale si è imposto Julian Alaphilippe» ha commentato il team manager di Androni Giocattoli Sidermec Gianni Savio al termine di quella che è stata la sua personale 35ª Milano-Sanremo.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
  In Italia è necessario un cambiamento culturale, chi si occupa di mobilità sostenibile lo ripete da tempo. Lo ha ricordato lunedì sera anche l’architetto Matteo Dondè – esperto di mobilità ciclistica, sicurezza stradale e riqualificazione dello spazio pubblico –...


Jovanotti è da sempre un grande fan di Zagor. Da questa sua passione nasce un’amicizia con Sergio Bonelli Editore che, dopo aver prodotto nella primavera del 2018 un albo speciale per celebrare Lorenzo e lo Spirito con la Scure, prosegue...


Tornano i soliti problemi legati alla sicurezza stradale. Purtroppo non si può mai stare tranquilli perchè l'imprevisto è sempre dietro l'angolo. Spiacevole disavventura quella che è successa a Linus in bicicletta. Il popolare direttore di Radio Deejay è finito sul...


Un atto d'amore, l'ennesimo, verso il ciclismo, per coloro i quali hanno reso grande questo sport. Un gesto d'amore, di riconoscenza e di fratellanza, verso un uomo che per Ernesto Colnago è stato un caro amico. «Ci si vedeva di...


Il casco Giro Manifest Sferical è l’ultima novità destinata al mondo off-road che sfrutta la Spherical™ Technology creata in partnership con MIPS®, una particolare tecnologia in cui le due calotte sovrapposte e connesse in maniera elastica hanno il difficile compito di gestire al meglio gli...


Il Gruppo Sportivo Emilia è ormai pronto alla ripartenza e, proprio in questi giorni si stanno definendo tutti i dettagli organizzativi degli appuntamenti in programma. Gli impegni dell’ente organizzatore bolognese si apriranno martedì 18 agosto con il Giro dell’Emilia Granarolo...


Per vedere all’opera la Gazprom-Rusvelo “italianizzata” abbiamo dovuto aspettare qualche mese in più del previsto, ma ormai ci siamo quasi: un paio di settimane e al Sibiu Cycling Tour si riaccenderanno i fari sulla stagione 2020. I tifosi italiani avranno...


Nel mirino ha messo Strade Bianche, Milano-Torino, Milano-Sanremo, Gran Piemonte e Il Lombardia e per preparare l'assalto alle classiche taliane Mathieu van der Poel ha scelto la Romania e il Sibiu Cycling Tour, corsa che scatterà il 23 luglio. La...


Approdato al Wolfpack nel 2019 quando è diventato professionista, il danese Mikkel Honoré prolunga di un anno il suo contratto con il team e resterà alla Deceuninck - Quick-Step almeno fino alla fine del 2021. «Dopo il mio primo...


Diciottenne torinese di San Dalmazzo, frazione di None, Eleonora Camilla Gasparrini è una delle più promettenti cicliste italiane. Già pluricampionessa nazionale nelle categorie giovanili, lo scorso anno - il suo primo tra le Junior - si è messa particolarmente in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155