ANDREA TAFI DICE ADDIO AL SOGNO ROUBAIX

APPROFONDIMENTI | 17/03/2019 | 14:37
di Giulia De Maio

Andrea Tafi dice ufficialmente addio al sogno di poter correre la Parigi-Roubaix. L’ex professionsta toscano ieri è rimasto vittima di una caduta durante una gara amatoriale a Fucecchio, riportando la frattura della clavicola sinistra.

A 20 anni dal suo trionfo l’ultimo italiano a conquistare la classica del pavè deve abbandonare la discussa idea di tornare in gruppo a 52 anni.

Indipendentemente dall'infortunio, difficilmente avrebbe potuto realizzare il suo disegno visto che l'UCI non gli aveva ancora concesso alcuna deroga e nessun team si è dimostrato interessato a ingaggiarlo per la classica monumento che fece sua nel 1999.

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
tempesta
17 marzo 2019 16:06 tempesta
Qui, ce poco da commentare. Siamo serviti , e bene.

Perche
17 marzo 2019 16:31 9colli
No perche qualcuno ci credeva???

purtroppo...
17 marzo 2019 17:18 pickett
La caduta é arrivata,per così dire,fuori tempo massimo.Nel senso che la figuraccia Tafi,con questa troppo lunga pagliacciata,l'aveva già fatta e non gliela toglie piu nessuno.

Chi smette di sognare
17 marzo 2019 21:23 pagnonce
Quando una persona smette di sognare,diventa irreale,nel frattempo i miei più sinceri auguri di una buona guarigione per la clavicola.Andrea allontana tutti i non sognatori che ti girano intorno.Non servono.

Buonanotte sognatori....
18 marzo 2019 08:54 The rider
Va bene perseguire i propri sogni, ma questi devono in qualche maniera essere realizzabili, pensare di poter in qualche maniera competere con dei ventenni a cinquant'anni suonati si rischia di cadere nel ridicolo.
Auguro a Tafi di riprendersi presto e di riuscire ad andare a fare il "fenomeno" alla GF Roubaix.
Pontimau.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Caro Direttore, per chi abbia un'età che  ci riporti alla memoria, con simpatica e giovanile nostalgia, certi mitici film western, ricorderà bene che i pellerossa, sempre e comunque perdenti e i cattivi per antonomasia, annoveravano una frase che di questi tempi troverebbe ben...


Non c’è pace alla Sei Giorni di Gand e e le cadute continuano a costellare l’evento. Dopo che nella prima serata sono finiti a terra Cavendish e Thijssen, ieri sera il pubblico ha trepidato per lunghi minuti per le condizioni...


Dopo una prima serata difficile, a causa delle cadute di Cavendish e Thijssen (le cui condizioni sono in miglioramento, anche se il belga resta ricoverato in terapia intensiva per tenere sotto controllo tre piccole emorragie alla testa), la seconda notte...


Il 14 novembre è il giorno dei campioni. Festeggiano oggi il loro compleanno infatti Bernard Hinault (65 anni), Vittorio Adorni (8), Davide Boifava (73), Koichi Nakano (64) e naturalmente Vincenzo Nibali (35). In campo femminile la tedesca Petra Rossner (53)...


Due neoprofessionisti in arrivo per la Bahrain Merida: si tratta di Santiago Buitrago Sanchez e Fred Wright. «Siamo entusiasti che questi giovani entrino a far parte del team con Rod Ellingworth e la McLaren. Avranno un ruolo fondamentale nel costruire...


«È nata Virginia! Ieri sera alle 23.24 è arrivata con i suoi 3 kg e 80 grammi, distribuiti su 48 centimetri di amore. È una meraviglia!». Le parole del messaggio scritto da Matteo Cavazzuti, collega giornalista e pr di Fabio...


Andrea Piccolo sta diventando un habituè della Notte degli Oscar tuttoBICI. Dopo aver vinto tra gli Allievi nel 2017 e un anno fa, al primo anno di categoria, tra gli Juniores, quest'anno si è ripetuto conquistando l'Oscar tuttoBICI Gran Premio...


Le corse sono nel DNA di Canyon. E dal 1 ° gennaio 2020 Arkea-Samsic diventerà il prossimo team del gruppo a gareggiare su Canyon. Il team UCI Pro Continental proviene dalla Bretagna - un territorio ciclistico con un ricco patrimonio...


Gli Italiani scelgono sempre più spesso vacanze attive e, tra le opzioni disponibili, il cicloturismo è tra le attività preferite. Secondo uno studio di Unioncamere e Legambiente, il cicloturismo nel nostro paese rappresenta da solo, con 77, 6 milioni di...


Ebbene sì, probabilmente quello che sta per arrivare non è il momento migliore della stagione per pedalare all’aperto ma è sicuramente quello giusto per comprare una nuova bici! Le giornate si sono accorciate e il freddo diventerà via via più...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy