LA LEZIONE DI STIG BROECKX

MEDICINA | 13/12/2018 | 07:48

Un racconto, una lezione e una speranza. Per la prima volta Stig Broeckx ha parlato in pubblico della sua storia, raccontando il suo cammino di riabilitazione dopo il trauma cerebrale riportato in una caduta durante il Giro del Belgio nel maggio del 2016. Il ventottenne ex corridore della Lotto Soudal lo ha fatto durante una conferenza organizzata dall'Università di Liegi.

«Le cose per me stanno andando molto bene - ha spiegato Stig Broeckx, sempre sorridente e decisamente spiritoso -. Sono stato in coma per 5 mesi e 20 giorni e non ricordo assolutamente nulla. Quando mi sono svegliato, mi sembrava di essere in un sogno o forse in un incubo. Non sapevo chi ero, ma soprattutto non sapevo più fare nulla. Cercavo su Google notizie su di me... Il segreto del mio recupero? Forse c'è un po' di fortuna, ma soprattutto è frutto della forza di volontà».

E ancora: «Voglio tornare a parlare benissimo (il belga ha ancora qualche difficoltà, considerate che ha dovuto imparare da zero a camminare, parlare, mangiare..., ndr) e ho un sogno segreto, quello di tornare al ciclismo. Voglio aiutare le persone che hanno problemi come i miei, spero di poter ispirare qualcuno e voglio far conoscere il mio messaggio: continuate sempre a fare del vostro meglio in qualsiasi campo e divertitevi».

Una lezione straordinaria, quella di Stig, un discorso che ha emozionato e commosso i presenti. Per tutti, ecco il tweet di Sven Nys a fine serata: «Ho appena scelto il mio "momento d'oro 2018": il discorso di stasera a Liegi. Una lezione di classe e di mentalità vincente. Un vero campione».

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

  Sabato si alza il sipario sulla stagione ciclistica dilettanti e come avviene da 33 anni sarà la Firenze-Empoli il primo traguardo di prestigio del 2020 in Toscana, seguito 24 ore dopo dal Gp La Torre sulle colline che dominano...


La discesa non perdona, e Walter Belli lo sa. La sua specialità è il Downhill, la Formula 1 della mountain bike. Sono pochi minuti, ma in ogni istante ci si gioca tutto. Perché una caduta può distruggere l’allenamento di mesi,...


Il modello Ghost Pro di Northwave non passa certo inosservato, infatti, si presenta come una scarpa eccellente sotto tutti i punti di vista e sfrutta al meglio la collaborazione del marchio con Michelin. Design aggressivo e prestazioni al top in ogni circostanza,...


Dal 20 al 23 febbraio l'Astana Women's Team sarà in Spagna per fare il proprio debutto stagionale in Europa: la formazione italo-kazaka sarà infatti al via della quarta edizione della Setmana Ciclista Valenciana, una breve gara a tappe che offrirà percorsi misti...


Il Comitato Regionale Lombardo ha incontrato ieri sera le società di Esordienti e Allievi maschili e femminili per il tradizionale appuntamento di inizio stagione. Nel corso della serata è stato presentato ufficialmente il nuovo tecnico della categoria allievi che è...


Voglio tentare, divertendomi ma spero anche divertendo, di mettere i giornalisti di ciclismo o comunque simpatizzanti della bicicletta che ho frequentato al Giro e al Tour (28+15 edizioni, mica bruscolini) in una sorta di padiglione con specchi deformanti: nel senso...


Continuano le iniziative di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale che coinvolgono il mondo del ciclismo: tra queste il convegno “I due Volti della Sicurezza nell’organizzazione delle gare ciclistiche” che ha avuto luogo a Varano di Ancona presso la sede del Coni...


In una settimana ad alta densità di grandi corse, scatta oggi la Vuelta Andalucia Ruta del Sol. Percorso impegnativo, come sempre, per la corsa spagnola: tre di media montagna, una che potrebbe sorridere ai velocisti e la crono conclusiva, e una...


  Dopo il “57° Trofeo Laigueglia” il Team Giotti Victoria si è trasferito in Turchia per partecipare al Tour of Antalya, prima gara a tappe della stagione 2020, in programma da giovedì 20 a domenica 23 febbraio. Saranno sei gli...


  Il debutto nella Coppa Cei, una classica per gli allievi, a Monte S.Quirico alla periferia di Lucca. Dopo il secondo posto dello scorso anno con Lorenzo Conforti alle spalle del vincitore il friulano Daniel Skerl, il gruppo sportivo Iperfinish...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155