ASTANA, KOZHATAYEV COSTRETTO AL RITIRO PER PROBLEMI CARDIACI

MEDICINA | 11/12/2018 | 11:06

La Astana Pro Team ha deciso di non tesserare per la stagione 2019 il kazako Bakhtiyar Kozhatayev a causa di seri problemi di salute. Dopo un malessere risalente al settembre scorso durante un camp del team, i medici hanno manifestato alcuni sospetti sullo stato di salute del cuore di Kozhatayev. La Astana ha immediatamente avviato e condotto una serie di test approfonditi con il coinvolgimento di importanti cardiologi.

In base ai risultati dei test e dopo aver consultato specialisti nella cardiologia sporiva - e tenuto conto delle raccomandazioni dell'Associazione dei medici sportivi - lo staff medico dell'Astana ha stabilito che lo stato di salute del cuore dell'atleta non gli consente di continuare la sua attività agonistica.

«Lo stato di salute di Bakhtiyar Kozhatayev negli ultimi mesi ha sollevato alcune domande, quindi abbiamo deciso di eseguire una serie di test in diversi centri cardiaci al fine di comprendere la situazione nel modo più accurato possibile. Fortunatamente non sono state trovate gravi patologie che possano minacciare la vita dell'atleta. Tuttavia, alcune anomalie sono apparse e sono incompatibili con i carichi di lavoro richiesti nel WorldTour. Pertanto abbiamo informato la direzione della squadra e raccomandato al corridore di abbandonare la carriera agonistica» ha dichiarato Serge Niamke, il capo del team medico della Astana.

«Per tutti noi è una situazione assolutamente inaspettata. La decisione che abbiamo preso è dura, ma prima di tutto viene la salute degli atleti. I problemi di salute che Bakhtiyar ha accusato in autunno hanno portato a una serie di test medici, che alla fine sono diventati la base per raccomandazioni chiare: è impossibile continuare con l’attività agonistica. È molto triste, dato che Kozhataev è giovane e talentuoso, ma semplicemente non abbiamo alcun diritto di mettere a rischio la salute dell'atleta. Il contratto di Bakhtiyar Kozhatayev termina alla fine di quest'anno e abbiamo preso la decisione di non prolungarlo. In ogni caso, il team supporterà Bakhtiyar in questo momento difficile. A nome di tutta la squadra voglio ringraziarlo per tutti gli anni passati ad Astana e gli auguro, prima di tutto, salute e buona fortuna» ha dichiarato il direttore generale della squadra Alexandr Vinokurov.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Filippo Ganna ha un sorriso grande così quando scende dal podio e racconta: «Questa è stata una trasferta importante, cinque prove nelle quali ci siamo migliorati tanto. Col quartetto abbiamo mostrato che siamo in corsa per ottenere qualcosa di grande...


Marco Villa sorride per la seconda sera di fila di fronte alle prestazioni dei suoi ragazzi: «Direi che anche stasera siamo andati bene. Quarto mondiale per Filippo con record del mondo in qualifica, quarto posto per Milan a soli 19...


Jonathan Milan è al settimo cielo nonostante la sconfitta subita da Corentin Erfmenault nella finale per il bronzo mondiale: «Questo mondiale è stata un’esperienza più che positiva per me, ho cercato di dare il massimo per il quartetto e nel...


Che spettacolo, che emozione! Filippo Ganna non tradisce le attese e conquista il suo quarto titolo di campione del mondo dell'inseguimento individuale (2016, 2018 e 2019 i precedenti). In finale il piemontese volante ha sgretolato lo statunitense Ashton Lambie dal...


È scesa la notte ad Abu Dhabi, notte illuminata dalle luci artificiali che disegnano le avveniristiche skyline. È scesa la notte ma non ci sono novità per gli oltre 500 membri della carovana dell'UAE Tour. Da 24 ore sono chiusi...


Inizia con un colpo di scena l’omnium donne: la favorita, l’olandese Kristen Wild, è stata retrocessa nello scratch per aver causato una caduta a due giri dalla fine. Ma andiamo con ordine: gara che non dice assolutamente nulla fino a...


Un conto è sentire che il record è nell'aria, un altro è vedere la sensazione che si traforma in realtà. Filippo Ganna approda alla finale del torneo dell'inseguimento segnando il nuovo recordo del mondo con il tempo di 4'01"934 alla...


Il Presidente della Federazione Danese e vice Presidente UEC, Henrik Jess Jensen ci ha confermato che ieri lui e i suoi collaboratori sera sono venuti a conoscenza del "caso" UAE Tour mentre Michael Morkov stava raggiungendo l'hotel della squadra a...


I rappresentanti delle squadre al momento negli hotel dell'Isola di Yas ad Abu Dhabi fanno sapere che la situazione è in via di miglioramento, almeno per quato riguarda la situazone logistica. «Avremo alle 15 ora italiana i risultati dei test....


La notizia rimbalza da Berlino: Micheal Morkov, che non era partito ieri nella quinta tappa dell'UAE Tour per volare a Berlino e disputare i mondiali su pista, al suo arrivo in Germania è stato chiuso nella sua camera d'albergo. La...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155