PAOLO BETTINI. «CARO ANDREA, A 52 ANNI FAI ALTRO: LASCIA SPAZIO»

PROFESSIONISTI | 28/11/2018 | 11:21
di Guido La Marca

Parla di tutto l'ex CT della nazionale Paolo Bettini, bi-campione del mondo, oro alle Olimpiadi di Atene, che consegna a Luca Gialanella una serie di riflessioni sulla Gazzetta in edicola oggi: dal dilettantismo italiano troppo esasperato, alla riforma del ciclismo, per arrivare a Fabio Aru: «Corra subito e vinca il prima possibile», dice il 44enne fuoriclasse toscano.

Ma un pensiero, il primo, lo dedica all'amico Andrea Tafi, che sogna di poter tornare a correre la Parigi-Roubaix a 52 anni. «Ad Andrea dico “spero che tu non corra, bisogna far altro nella vita a 52 anni”. La sua è un’azione mediatica, ma sarebbe molto meglio che pensi a dare un’opportunità a un giovane. Così facendo, gli ruba il posto».

Copyright © TBW
COMMENTI
Su Tafi concordo con Bettini
28 novembre 2018 14:05 The rider
Largo ai giovani, per gli amatori c'è la GF che percorre l'identico percorso, se vuole fare il FENOMENO può sfogarsi in quell'evento.....
Pontimau.

Bravissimo Bettini
28 novembre 2018 14:16 pickett
Mi pare che Bettini abbia espresso esattamente,parola per parola,quanto avevo scritto io qualche giorno fa.L'iniziativa di Tafi,con la passione per il ciclismo,non c'entra nulla;é solo questione di pubblicità e di vil denaro,come ha detto anche Lefevere.

Grande Bettini
28 novembre 2018 16:02 9colli
Grande Paolo, questo si chiama parlar chiaro.

Bravo Paolo
28 novembre 2018 17:00 paliodelrecioto
Io la penso come te, è solo un modo per farsi una patetica pubblicità e per fare quattro soldi. Oltretutto rubando il posto a un giovane per il quale sarebbe un sogno partecipare a quella gara.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

  Spettacolo nello spettacolo con i futuri campioni del pedale: è questo il leit-motiv della 33°edizione del Meeting Nazionale dei Giovanissimi FCI tra Matera e Metaponto sotto la regia organizzativa della Re-Cycling Bernalda e il coordinamento con la struttura tecnica...


Dominio colombiano sulle strade del Giro d'Italia Under 23 con Andres Camilo Ardila che ha vinto entrambi gli arrivi in salita ed è saldamente in testa alla classifica generale della corsa. Ma le fatiche sono tutt'altro che finite...per seguire la...


Con l’accensione del tripode collocato all’ingresso del Santuario del Boden si è concluso il primo semestre di celebrazioni per il 70° di consacrazione della Madonna del Ghisallo quale Protettrice dello sport ciclistico. Domenica di buon mattino, dopo la Santa Messa...


«Un lungo viaggio per una lunga stoira» è un evento ciclistico dedicato alla memoria dei dimenticati della Grande Guerra e all’opera umanitaria della marchesa Gemma Guerrieri Gonzaga. Un viaggio della memoria in bicicletta organizzato dalla Società Ciclistica di Avio...


Il Col de la Madaleine e il Col de la Croix de Fer sono due ascese “leggendarie” che solitamente sono palcoscenico del Tour de France. In questi giorni invece queste durissime asperità saranno sicuramente due dei punti chiave del Tour...


Il più breve è il giro del Parco regionale Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli, in Toscana: 11 km (più, eventualmente, altri 15 per la visita guidata), partenza e arrivo al centro visite Cascine Vecchie, in parte su strade di bonifica, rettilinee e asfaltate,...


Domenica 7 luglio i migliori scalatori del panorama nazionale della categoria Elite e Under 23 si daranno appuntamento alla Pessano-Roncola – 37° Trofeo MP Filtri – Bruno Pasotto a.m., una tra le più prestigiose classiche in salita per la categoria...


Mi ha ovviamente emozionato leggere di un Bartali, non di un Coppi, come riferimento per la Maturità. Tempo di un paio di flashback mentali e poi, una volta ancora - ma dubito che interessi tanto a me, quanto ad altri - ...


Scatta oogi la 32^ Lvm Saarland Trofeo, prova di Coppa delle Nazioni Uci Juniores in programma fino al 23 giugno in Germania. Il ct Rino De Candido ha convocato per questo appuntamento i seguenti atleti: Balestra...


  Ciao a tutti popolo che pedala. Dopo una giornata di riposo inserita in un contesto di trasferimento di 370 km, diciamo che siamo ripartiti con un po’ di morale in più, perché nonstante tutto ci si è riposati, si...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy