A PECCIOLI IL 4° APPUNTAMENTO DEL PROGETTO “SICURI IN BICICLETTA”

INIZIATIVE | 06/11/2018 | 07:16
di Antonio Mannori

La città di Peccioli ampiamente conosciuta in campo ciclistico per la Coppa Sabatini, gara internazionale professionisti che si corre dal 1952, si appresta ad ospitare un importante appuntamento, sabato 17 novembre con inizio alle ore 15, presso il “Centro Incubatore di imprese”. E’ il quarto incontro in cui si parla a 360 gradi del progetto “SICURI IN BICICLETTA” un’iniziativa della Federazione Ciclistica Italiana e della Fondazione ANIA. Per la realizzazione dei contenuti dei materiali didattici, FCI e Fondazione ANIA, si sono avvalsi della preziosa collaborazione della Polizia di Stato.

L’iniziativa ha come obiettivo prioritario quello di informare tutti coloro che utilizzano la bicicletta (sia come mezzo di trasporto che come sport) sugli aspetti legati alla “sicurezza”. In situazioni di traffico aperto chi usa la bicicletta è considerato un “utente debole” e quindi è necessario che assuma comportamenti corretti, non solo per rispettare il Codice della Strada, ma per la propria incolumità. In questo senso sono stati realizzati un opuscolo ed una serie di video tutorial che sintetizzano il corretto uso della bicicletta nella circolazione stradale.

Per quanto riguarda i giovani tesserati agonisti è stato deciso di organizzare degli incontri nei quali poter spiegare meglio quali possano essere i comportamenti e le metodiche per ridurre il rischio negli allenamenti su strada. L’incontro di Peccioli è il quarto dei sette appuntamenti previsti nel progetto che consentiranno, altresì, di creare un “format” che ciascun Comitato della FCI potrà utilizzare in analoghe iniziative a livello territoriale.

Nei prossimi giorni sarà reso noto il programma completo della riunione di Peccioli. Ci sarà comunque una parte introduttiva nella quale FCI, Fondazione ANIA e Polizia Stradale illustreranno l’approccio al progetto evidenziando il proprio punto di vista.

La parte centrale del programma è dedicata alla visione ed al commento dei video tutorial realizzati in collaborazione con la Polizia Stradale e che saranno proiettati in sala. Tale fase sarà preceduta da una presentazione dei “Fattori di Rischio” nella quale verrà messa in evidenza, tra l’altro, la necessità di indossare abbigliamento di alta visibilità anche di giorno nel corso di allenamenti su strada, proprio per essere maggiormente notati dagli altri utenti della strada (a ciascun atleta verrà consegnata una pettorina di alta visibilità appositamente realizzata).

Diversi i relatori della riunione di Peccioli al termine della quale è previsto anche l’intervento di Egiziano Villani (componente della Commissione Nazionale Direttori di Corsa e Sicurezza) sui comportamenti da tenere durante lo svolgimento di una gara su strada. Un’iniziativa importante ed utile e quindi un’occasione per non mancare a Peccioli il prossimo 17 novembre.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Ha tagliato per ultimo il traguardo di Toulouse, Giulio Ciccone: sofferente in visto, nella scia di Nizzolo e Langeveld ad oltre 12 minuti da Caleb Ewan. L'abruzzese della Trek Segafredo è rimasto coinvolto nella caduta verificatasi ad una ventina di...


Caleb EWAN. 10. Finalmente il folletto di Sydney. Ci voleva, se lo meritava perché in fin dei conti in più di un occasione era arrivato vicino alla linea del traguardo. Oggi il piccolo velocista australiano corona il sogno e centra...


È mancata ieri notte all'età di 85 anni dopo una lunga malattia la signora Bruna Cassone in Damiani, mamma di Roberto, attuale tecnico della Cofidis, tornato di fretta a casa dalle strade del Tour de France. Domani a Castellanza ore...


Ancora un piazzamento di prestigio per Elia Viviani che oggi, però, non è mai entrato nella sfida per la vittoria di tappa, finendo terzo nella scia di Ewan e Groenewegen. «Qualcosa non ha funzionato nell'impostare l'ultima rotonda, credevamo fosse più...


Decima tappa in linea e decimo vincitore diverso in un Tour de France equilibratissimo per quanto riguarda i velocisti. A Tolosa sorride Caleb Ewan che ha fulminato in un arrivo serratissimo Dylan Groenewegen mentre Elia Viviani ha chiuso al terzo...


Giro della Valle d’Aosta, prima tappa, interamente francese, atto primo. Succede al km 98 di corsa, quando ne mancano 28 all’arrivo, poco prima dell’ingresso in Praz-sur-Arly. A quell’incrocio sono già passati tre fuggitivi (il belga Vansevenant, il francese Chevalier e...


Piccole storie di ordinarie giornate di riposo al Tour. Accade ad Albi, a poche distanza dal Grand Hotel d'Orleans: i corridori chiudono la sgambata con il rituale caffé al bar. Li serve direttamente il proprietario, grande appassionato di ciclismo, che...


Andrea Bagioli, 20 anni, passerà professionista il prossimo anno con la Deceuninck Quick Step. Il valtellinese della Colpack ha dominato quest’anno la Ronde de l'Isard e il Trofeo Città di San Vendemiano.«Sono al settimo cielo, è un sogno che si...


Dopo l'Isola d'Elba, Marco Aurelio Fontana ha conquistato la Val di Pejo. In occasione della tappa della eEnduro, nella quale ha colto un buon 2° posto, il Prorider della Scuderia Fontana è andato alla scoperta di uno dei posti più belli dove girare in...


Un sondaggio da Aigle, un tweet da Copertino, un’inchiesta dalla Gran Bretagna. Sono i tre elementi della svolta tecnologica del ciclismo e del solco sempre più profondo che si va scavando tra le istituzioni e la realtà. Cominciamo dal tweet....


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy