CHINA. PENALVER: «SONO ANDATO A BLOCCO!». AUDIO

PROFESSIONISTI | 15/09/2018 | 11:33
di Diego Barbera

Un raggiante Manuel Penalver (Trevigiani Phonix) taglia il traguardo dell’ultima tappa del Tour of China I 2018 regalandosi e regalando al team una vittoria preziosissima, che suggella una prestazione eccellente del team bulgaro dall’animo italiano. Tornato da un brutto infortunio, il 19enne spagnolo è cresciuto tappa dopo tappa fino al velocissimo sprint di oggi.

Le sue impressioni a caldo, a fondo pagina l’intervista da ascoltare.

Avevi promesso che ci avresti provato a vincere e oggi il successo è arrivato.
«Alla fine la vittoria è arrivata in una tappa davvero molto dura per me, perché ritornavo da una brutta caduta e questa corsa mi è servita per ritornare in forma e a recuperare un po’ di sicurezza. Quando sono arrivato terzo sentivo che potevo ambire alla vittoria e così è successo».

Come è stata la volata?
«Una volata molto pericolosa, ma quando stavamo per finire ho pensato “Adesso vado a blocco”, sentivo una buona gamba e così ho dato tutto».

Quanto sei felice di aver vinto in una corsa così importante davanti a tanti corridori importanti?
«Sono davvero molto felice, perché ho vinto davanti a grandi velocisti come Benfatto, Mareczko e Molano che sono un esempio per me e arrivare davanti mi riempie di gioia».

Hai una dedica per questo successo?
«Lo dedico a tutta la mia squadra, a ogni persona che lavora nel nostro team».

Quando hai iniziato a correre in bici?
«Avevo solo tre anni ero davvero piccolissimo»

E la prima vittoria?
«Sì è successo l’anno dopo quando avevo quattro anni e ho vinto una piccola volata, mi sono impegnato ad andare più forte che potevo. Ero così piccolo ma ho capito di essere uno sprinter».

Qual è la corsa dei tuoi sogni?
«Essendo velocista, una tappa di un grande giro come il Giro d’Italia, il Tour de France o la Vuelta di Spagna. Ma se devo scegliere una corsa allora dico la Milano Sanremo».

Quali sono i tuoi corridori preferiti, quelli che hai preso da ispirazione?
«Sin da quando ero piccolo mi è sempre piaciuto tanto Alejandro Valverde, ma due corridori che mi hanno ispirato molto e mi sono stati d’esempio sono Fernando Gaviria e Oscar Freire».

Le parole del DS della Trevigiani Phonix, Volodymyr Starchyk: «Finalmente è arrivata la vittoria, i ragazzi hanno sempre corso bene tutti i giorni, siamo molto felici. Ora ci aspetta il riposo e ci voleva proprio perché tutti sono cotti e senza energie. Domani i ragazzi potranno dormire finché vogliono, anche le dieci o undici poi possono uscire con calma in bici. Ci prepariamo a disputare una seconda parte come la prima, ci sarà la crono e tanti trasferimenti che la renderanno ancora più dura e potranno fare ancora più differenza della corsa stessa».


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È il primo tassello ufficiale di una trattativa che va avanti da tempo: il team INEOS ha confermato oggi che non rinnoverà il contratto di Chris Froome alla fine di questa stagione. Sir Dave Brailsford ha dichiarato: «Il contratto di...


Il grido di allarme di Gaetano “Nino” Daniele è stato composto, misurato e responsabile, il tutto dettato da buonsenso e senso della realtà. Il noto medico dello sport, responsabile sanitario di Trek Segafredo, sa perfettamente, come i suoi colleghi e...


Il prologo del Sibiu Tour è uno dei suoi obiettivi e Matthias Brandle ci arriverà con una motivazione speciale: il trentenne austriaco ha infatti firmato un rinnovo biennale del contratto che lo lega alla Israel Start-Up Nation, formazione alla quale...


La quarantena di Nicolas Roche non è andata poi così male: il balcone vista Montecarlo - dove Nicolas è residente da 8 anni - non è certo da buttar via. Allenamenti, gare virtuali, e ogni tanto, soprattutto nel week-end, un...


Prima gara ciclistica ufficiale in Toscana dopo il confinamento dovuto al coronavirus. Oggi giovedì 9 luglio con inizio alle 17, 30 (il ritrovo previsto un’ora e mezzo prima) al Velodromo Enzo Sacchi di Firenze è in programma il campionato toscano...


Guidone Bontempi è stato grande corridore ma anche tecnico apprezzato: atleta scrupoloso e metodico, da tecnico non riusciva ad accettare che ci fossero corridori che sprecavano il loro talento: «Dario Pieri è uno di quelli che hanno butatto la carriera....


Sabato 18 luglio si comincerà a fare sul serio con una cronoscalata su una delle salite più rappresentative della città scaligera, che dalla mattina al pomeriggio vedrà coinvolte diverse tipologie di ciclisti dalle categorie dei più giovani con gli Esordienti, Juniores...


Chi promette che si allenerà di più e chi meglio. Chi promette che non mangerà più la cioccolata e chi i gelati. Chi promette che non berrà più vino e chi birra. Chi promette che appena tornato a casa laverà...


Un libro per lui che parla di Ennio Doris attraverso amici e persone davvero care, che hanno seguito da vicino la sua parabola di uomo e imprenditore… Uno scrigno di sentimenti pieno zeppo di ricordi e aneddoti, fatti e parole,...


Purito Rodriguez è ricoverato all'ospedale Nostra Senyora de Meritxell ad Andorra dove è stato trasportato in seguito ad una caduta di cui è stato vittim amentre pedalava in sella alla sua mountabin bike al Bike Park del Vallnord. Rodriguez ha...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155