CHINA. BIS DI BENFATTO A YICHANG DAVANTI A MARECZKO

PROFESSIONISTI | 12/09/2018 | 07:00
di Diego Barbera

Marco Benfatto (Androni Giocattoli) ha vinto la quinta tappa del Tour of China I 2018 con partenza e arrivo a Yichang Zhijiang lunga 127,4km. Ha preceduto sul traguardo l’altro azzurro Jakub Mareczko (Wilier Triestina) e Manuel Penalver (Trevigiani Phonix Hemus 1896). Da segnalare una caduta rovinosa dello stesso Mareczko e di Matteo Malucelli allo sprint intermedio. Nessun cambiamento in classifica con il colombiano Juan Sebastian Molano (Manzana Postobon) in maglia gialla.


Era la quinta tappa della prima parte del Tour of China 2018 con partenza e arrivo a Yichang Zhijang dopo aver affrontato un primo circuito di 15 km per quattro volte intorno al lago locale per poi spostarsi verso un altro anello da 17,2 km da ripetere due volte prima di riportarsi al punto di partenza.


La tappa è stata corsa a grande ritmo e battagliero. Nei traguardi intermedi c'è stata battaglia sia per gli abbuoni in secondi per i piazzamenti in classifica generale sia per i punti della maglia blu. Poco prima del secondo sprint c'è stata una brutta caduta con protagonisti i due italiani Matteo Malucelli, che stava tirando per il compagno Seid Lidzde ben posizionato nella generale, e Jakub Mareczko. I due si sono agganciati e sono volati a terra riportando contusioni e abrasioni e sono ripartiti.

Una seconda caduta è avvenuta non nelle posizioni di testa a 500-600 metri dal traguardo. In volata, Penalver (quinto ieri) ha tentato di anticipare rischiando tutto a circa 300 metri dal traguardo. Marco Benfatto ha atteso il momento giusto prima di lanciare il proprio sprint resistendo alla rimonta dello stesso Mareczko, poi secondo nonostante i postumi della caduta.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Una breve pedalata in Maremma, una rimpatriata in amicizia resa possibile dall’amore per la bicicletta ed ecco l’occasione per incontrare Alessandro Ballan – ultimo iridato italiano a Varese 2008 e vincitore del Giro delle Fiandre l’anno procedente - e raccogliere...


Giovannino ha un sogno: una bicicletta. La sogna a occhi chiusi, di notte, e la sogna anche a occhi aperti, la mattina, quando la vede mentre va a scuola in una vetrina: è gialla. Ma la bicicletta costa troppi soldi...


Julian Alaphilippe sa che non sarà facile, ma proverà a diventare il primo campione del mondo a conquistare la Strade Bianche. Ne parla con tranquillità nella conferenza stampa virtuale che tiene nel tardo pomeriggio: usa toni pacati ma perentori. E...


I professionisti devono essere di esempio a tutti coloro che li guardano, ciclisti o semplici appassionati che siano. E quindi l'Uci emana una nuova disposizione che vieta gli abbracci al termine di una corsa. Dopo i divieti sulle posizioni aerodinamiche,...


Il Gip del Tribunale di Alessandria ha deciso: è stato archiviato il fascicolo per la morte di Giovanni Iannelli, il ciclista di 22 anni che ha perso la vita nella volata della gara del Trofeo Bassa Valle Scrivia a Molino dei...


Non si fa tempo a salutare l'elezione del neo presidente federale Cordiano Dagnoni, che le carte bollate cominciano a volare nelle stanze della Seconda Sezione del Tribunale Federale (presieduta dall'avocato Adriano Simonetti ). Ieri sera, attorno alle 20, Angelo Francini...


Domenica la caduta alla Kuurne-Bruxelles-Kuurne, ieri la mancata partecipazione al Trofeo Laigueglia, oggi il verdetto emerso dopo approfondite analisi: Gianni Moscon ha riportato la frattura di un polso. A confermarlo è stato lo stesso corridore trentino della Ineos Grenadiers con...


La Zalf Euromobil Désirée Fior si appresta a vivere un'altra domenica decisamente intensa: oltre al già programmato appuntamento a Lucca per il 1° Trofeo One Penny che vedrà protagonisti Edoardo Faresin, Stefano Gandin, Federico Guzzo,  Alex Tolio, Riccardo Verza, Edoardo Zambanini e...


Terzo impegno agonistico per la EOLO-KOMETA Cycling Team in terra italiana, in soli quattro giorni. Dopo il debutto al Trofeo Laigueglia e il giorno dopo aver affrontato il debutto in una gara di categoria WorldTour nelle Strade Bianche, il team...


Il ciclismo e la caccia erano le due passioni di Aldo Manetti, morto a seguito di un improvviso malore mentre si trovava nella sua abitazione a Caserana di Quarrata. Aveva compiuto 77 anni due mesi fa. Per tantissimi anni ragioniere...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155