MONTELABBATE, BARONCINI FA CINQUINA

JUNIORES | 30/07/2018 | 07:17

Lo juniores Filippo Baroncini fa cinquina nel 17esimo Gran Premio “Corsa delle Pesche” a Montelabbate, e il cittì della nazionale di categoria Rino De Candido dovrà appuntarsi il suo nome ben in vista nel proprio taccuino. Il 18enne della Italia Nuova Borgo Panigale Bologna, diretto da Claudio Centomo e Michele Coppolillo, si è imposto in solitaria con un’azione di forza, proprio come trenta giorni prima nell’altra gara pesarese a Bottega di Colbordolo. Il successo del team Italia Nuova è stato doppio, visto che l’argento è andato ad Andrea Cantoni, due anni fa vice campione italiano allievi e quest’oggi decisivo per il successo del compagno. Filippo Baroncini è di Massalombarda, è stato terzo al tricolore su strada a Loria (Treviso) e sesto nel tricolore a cronometro a Santa Croce sull’Arno (Firenze), ventiquattr’ore prima della gara di Montelabbate. Cantoni è di Cesena, mentre sul terzo gradino del podio si è piazzato, al termine di una gara superlativa, l’atleta 18enne di Gradara Diego Zampolini, del team Alice Bike MyGlass di Cesenatico.
Alla partenza 120 juniores provenienti da tutto il centro Italia. Dopo le scaramucce iniziali, al 30esimo chilometro si avvantaggiano in otto, presto inseguiti da un plotoncino di sedici. Venticinque chilometri più avanti i due gruppetti si compattano, e Radiocorsa informa che al comando sono in ventiquattro. La gara sembra compromessa, ma ai ragazzi della Italia Nuova questa situazione non piace, pertanto nella prima ascesa al colle di Sant’Angelo in Lizzola (6.400 metri senza pendenze proibitive) il gruppo inseguitore si avvicina, mentre davanti rimangono solo una dozzina. Nella seconda ed ultima ripetizione della salita svalicano in otto, con Baroncini capace di un ottimo forcing che gli permette di rientrare in discesa ed avvantaggiarsi, insieme a Zampolini, in pianura. A dieci chilometri dall’arrivo i due hanno 18 secondi di vantaggio, ma l’ammiraglia della Italia Nuova informa che da dietro sta rientrando Cantoni. Si forma quindi un terzetto, e all’ultimo chilometro Baroncini sferra l’attacco decisivo, andando a vincere con otto secondi su Cantoni e ventitre su Zampolini, che avrebbe meritato soddisfazioni maggiori. A trentadue secondi arrivano in otto, con l’eugubino Cresca che ha la meglio sull’altro bolognese Tosi e il folignate Nobetti. Corsa durissima, con 36 gradi alla partenza e 64 corridori all’arrivo. Da segnalare il grande impegno da parte dei corridori locali: dodicesimo il 17enne Gidas Umbri del team Campocavallo, quattordicesimo Tommaso Palazzi, 18enne del team Porto Sant’Elpidio che risiede proprio a Montelabbate.
Ottima la regia della Asd Ciclismo Giovani Pesaro, con in prima linea il presidente Tommaso Paolini, coadiuvato da Mario Tittarelli della Federciclismo di Pesaro e Urbino. Per il sodalizio biancorosso, tre gare giovanili organizzate in soli trenta giorni: Bottega di Colbordolo per juniores, poi Montelabbate per esordienti, allievi e juniores.
Prossimi appuntamenti di ciclismo giovanile in provincia di Pesaro e Urbino: martedì 7 agosto a Case Badioli in scena il 15esimo Gran Premio “Città di Gabicce Mare – Memorial Elio Clementi” (gara tipo pista, dalla categoria G4 agli Under 23/Elite), mentre domenica 26 agosto ad Osteria Nuova di Montelabbate in gara i giovanissimi (7-12 anni).

Ordine d’arrivo


1) Baroncini Filippo (Italia Nuova Borgo Panigale BO) km 106 in 2 ore 43 minuti alla media di 39,018 km/orari; 2) Cantoni Andrea (idem) a 8”; 3) Zampolini Diego (Team Alice Bike MyGlass Cesenatico) a 23”; 4) Cresca Alessandro (Acqua&Sapone Team Mocaiana Gubbio) a 32”; 5) Tosi Luigi (Italia Nuova BO) st; 6) Nobetti Alessandro (Uc Foligno) st; 7) Gallo Andrea (Italia Nuova BO) st; 8) Pellizzari Gabriele (Uc Foligno) st; 9) Ansaloni Emanuele (Sidermec-F.lli Vitali Gatteo a Mare) st; 10) Pinardi Davide (Italia Nuova BO) st; 11) Crociati (Alice Bike); 12) Umbri (Campocavallo); 13) Ginestra (Rinascita); 14) Palazzi (Team Porto Sant’Elpidio); 15) Greco (Gulp Pool Val Vibrata); 16) Perrotta (Pol. Villafontana); 17) Ercolani (Team Fortebraccio); 18) Leonardi (Team Porto Sant’Elpidio); 19) Cortese (Vini Fantini); 20) Falleroni (Cycling Team Fonte Collina); 21) Parravano (Vini Fantini); 22) Quattrini (Campocavallo); 23) Ciuccarelli (Cicli Falgiani); 24) Milantoni (Campocavallo); 25) Pencedano (Acqua&Sapone). Partiti 120, arrivati 64.


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Le previsioni meteorologiche annunciamo per mercoledì 8 dicembre una giornata caratterizzata dall’arrivo delle neve a Brinzio, classica località che accoglie ogni anno l’8 dicembre la Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. E’ per questo motivo che gli organizzatori...


Mark Cavendish vestirà la maglia della Deceuninck Quick Step per un'altra stagione. Dopo essere arrivato all'inizio del 2021 per quella che si è rivelata una stagione storica, Mark rimane a far parte del Wolfpack, squadra con cui è tornato a...


Ventidue biciclette rubate, due dovranno presentarsi venerdì prossimo al Tribunale penale di Lilla. «Marcq-en-Baroeul disterà una decina di chilometri scarsi – racconta oggi Ciro Scognamiglio sulla Gazzetta dello Sport - : è lì che nella notte tra il 22 e...


Sarà stato fortunato, ma sicuramente bravo. Lorenzo Fortunato riparte da dove in pratica è partito e si è palesato al mondo: dallo Zoncolan, dove sabato scorso si è ripresentato per l’inaugurazione della nuova seggiovia dedicata al Giro d’Italia. Oggi La...


Una vita interamente dedicata alla bicicletta, un dinamismo, una lucidità e un entusiasmo mostrati ad ogni uscita pubblica, fino a un paio di mesi fa. Giovanni Meazzo, morto domenica a 93 anni, era la memoria storica del ciclismo alessandrino. Era...


Faè di Oderzo sta per diventare, per la 19^ volta, la capitale del ciclocross italiano. I rinomati vitigni di Prosecco di Borgo Barattin, nel cuore della pianura trevigiana, faranno come sempre da cornice al Ciclocross Internazionale del Ponte, 4^...


La Federazione Ciclistica Italiana ha tagliato ieir il traguardo dei 136 anni di storia. Nel bel libro di Roberto Livraghi “Pista! Alessandria capitale ciclistica della Belle Epoque” si ricorda nel dettaglio la prima corsa di velocipedi...


Immaginate la scena: è la sera del 22 ottobre, Ashton Lambie ha appena realizzato il suo sogno di vincere il titolo mondiale dell'inseguimento su pista e rientra nel suo albergo a Roubaix. Ha ancora addosso la maglia iridata, deve ancora...


A Vermiglio i cannoni non serviranno e ieri, dopo abbondanti nevicate, è stato ultimato il tracciato della tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole che sabato e domenica accoglierà i big del ciclocross. Sarà un circuito di 3...


Prosegue il dibattito sullo stato del ciclismo giovanile. Dopo l’appello e le argomentazioni di Daniele Di Batte relativamente alla categoria Giovanissimi in provincia di Livorno, tuttobiciweb raccoglie ora l’intervento di Roberta Santini, vicepresidente provinciale della Federciclismo labronica che si fa...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI