Pista: argento per Annalisa Cucinotta in Coppa del Mondo

| 30/11/2007 | 00:00
Ottimo risultato di Annalisa Cucinotta nella prima prova di Coppa del Mondo: la giovane friulana ha conquistato la medaglia d'argento nello scratch, cedendo in volata solo alla cubana Yumari Gonzalez Valdivieso. Nella stessa gara, l'altra azzurra Giorgia Bronzini ha chiuso al diciannovesimo posto. “La nostra strategia era quella di concentrare la prima metà della corsa su Giorgia Bronzini, mentre lo sprint lo avrebbe dovuto realizzare Annalisa Cucinotta: così è stato – commenta Edoardo Salvoldi, Commissario Tecnico della Nazionale Femminile –. Entrambe sono state molto brave a gestire la gara e Giorgia ha attaccato un paio di volte andando, inoltre, a chiudere un buco che stava compromettendo la corsa durante gli ultimi due chilometri e permettendo così alla sua compagna di mantenersi in testa al gruppo. Annalisa infatti, nonostante sia stata costretta ad una deviazione, dovuta ad uno sbandamento della francese Julland Pascale che era davanti a lei, è stata molto pronta a recuperare il tempo perso e con una volata esterna è riuscita a conquistare l’argento. Siamo molto soddisfatti di questo buon inizio”. Nell'inseguimento femminile, vittoria dell'australiana Katie Mactier: in questa prova Tatiana Guderzo ha fatto registrare il ventunesimo tempo. La corsa a punti maschile, invece, è stata vinta dal neozelandese Greg Henderson. In questa prova, Martino Marcotto non è riuscito a raggiungere la finale, fermandosi al tredicesimo posto nella sua batteria. Agli australiani del Team Toshiba (Ryan Bayley, Daniel Ellis e Shane John Kelly) il torneo della velocità olimpica, al quale non partecipava la selezione italiana. Nell'inseguimento individuale si registra il successo dell'ucraino Volodymyr Dyudya della Milram, che già nelle qualificazioni aveva fatto segnare il miglior tempo. Nessun italiano presente in gara. L'olandese Willy Kanis ha vinto il torneo della velocità femminile nel quale Elisa Frisoni non è riuscita nemmeno a qualificarsi per gli ottavi di finale, fermandosi al ventitreesimo posto. Meglio di lei, ma sempre esclusa dai confronti diretti, Valentina Alessio, piazzatasi diciottesima. Risultati Inseguimento donne 1 Katie Mactier (Australia) 3.38.379 (49.455 km/h) 2 Vilija Sereikaite (Ltu) Safi - Pasta Zara Manhattan 3.40.393 (49.003 km/h) 3 Karin Thürig (Switzerland) 3.40.300 (49.024 km/h) 4 Wendy Houvenaghel (GBr) scienceinsport.com 3.40.754 (48.923 km/h) Corsa a punti uomini 1 Greg Henderson (New Zealand) 31 pts 2 Toni Tauler Llull (Spa) Iles Balears 27 3 Cameron Meyer (Aus) Team Toshiba 24 4 Rafal Ratajczyk (Poland) 15 5 Ivan Kovalev (Rus) Moscow 14 6 Chris Newton (Great Britain) 11 7 Zachary Bell (Canada) 11 8 Peter Schep (Netherlands) 11 9 Vasili Kiryienka (Belarus) 11 10 Mikhail Ignatiev (Russian Federation) 9 11 Roger Kluge (Ger) Team Focus 6 12 Kampo Wong (Hong Kong, China) 4 13 Makoto Iijima (Japan) 3 14 Mark Renshaw (Australia) 3 15 Martin Blaha (Cze) ASC Dukla Praha 3 16 Nicolas Rousseau (France) 2 17 Joan Llaneras Rossello (Spain) 2 18 Daniel Kreutzfeldt (Denmark) 1 19 Milton Wynants Vazquez (Uruguay) 1 20 Unai Elorriaga Zubiaur (Spa) Cespa Euskadi 1 21 Ioannis Tamouridis (Greece) 22 Volodymyry Rybin (Ukraine) 23 Maxime Bally (Switzerland) 24 Sergiy Lagkuti (Ukr) Arda Natura Pinarello Ukraina Scratch donne 1 Yumari Gonzalez Valdivieso (Cuba) 2 Annalisa Cucinotta (Italy) 3 Anastasiay Chulkova (Russian Federation) 4 Eugeniya Romanyuta (Russian Federation) 5 Belinda Goss (Australia) 6 Rebecca Quinn (United States Of America) 7 Pascale Jeuland (France) 8 Joanne Kiesanowski (New Zealand) 9 Gina Grain (Canada) 10 Adrie Visser (Netherlands) 11 Kate Cullen (GBr) braveheartcyclingfund.com 12 Tess Downing (Aus) Drapac Porsche 13 Leire Olaberria Dorronsoro (Spa) Cespa Euskadi 14 Satomi Wadami (Japan) 15 Christy King (USA) South Bay Wheelmen 16 Karelia Judith Machado Jaimes (Venezuela) 17 Mei Wu Yun (Chn) Giant Pro Cycling 18 Catherine Cheatley (New Zealand) 19 Giorgia Bronzini (Ita) Safi - Pasta Zara Manhattan 20 Yoanka Gonzalez Perez (Cuba) 21 Belem Guerrero Mendez (Mexico) 22 Louise Moriarty (Ireland) 23 Marlijn Binnendijk (Netherlands) 24 Wan Yiu Wong (Hong Kong, China) Velocità olimpica 1 Team Toshiba (Ryan Bayley, Daniel Ellis e Shane John Kelly - Aus) in 44.639 (60.485 km/h) 2 www.radnet.de (Robert Forstemann, Matthias John e Stefan Nimke - Ger) in 44.813 (60.250 km/h) 3 Cofidis (Didier Henriette, Kévin Sireau e Arnaud Tournant - Fra) in 44.746 (60.340 km/h) 4 Great Britain (Matthew Crampton, Chris Hoy e Jason Kenny) in 45.050 (59.933 km/h) Inseguimento individuale maschile Men 4000m individual pursuit - final For gold and silver 1 Volodymyr Dyudya (Ukraine) in 4.25.485 (54.240 km/h) 2 Phillip Thuaux (Australia) in 4.30.279 (53.278 km/h) 3 Alexander Serov (Russia) in 4.29.327 (53.466 km/h) 4 Marc Ryan (New Zealand) in 4.31.522 (53.034 km/h) Velocità femminile Velocità donne 1 Willy Kanis (Netherlands) 2 Anna Meares (Aus) Team Toshiba 3 Natallia Tsylinskaya (Belarus) 4 Shuang Guo (People's Republic of China)
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Johnny Carera continua la sua battaglia per la guarigione. Il manager bergamasco, ricoverato al Niguarda di Milano dopo il gravissimo incidente di cui è stato vittima venerdì sera, ha trascorso una giornata tranquilla e al tempo stesso importante. «Le cose...


Grandi novità in rrivo in casa del Maglificio Rosti. Cosa bolle in pentola? Presto detto: un giorno Marco Saggia incontra Giovanni Alborghetti. Iniziano a parlare quasi per caso. Parlano per ore. Di tecnologia, mercato, identità, emozioni, progetti. Sono spinti dalla...


Il Team BikeExchange, che il prossimo anno si chiamerà Team BikeExchange Jayco, ha confermato il suo roster maschile di 28 corridori per la prossima stagione. "Possiamo essere molto soddisfatti del lavoro svolto quest'anno dallo staff delle prestazioni che ha svolto...


Natale si avvicina e la caccia al regalo perfetto è ormai lanciata. Niente panico, c’è tutto il tempo per sorprendere i tuoi cari con il dono ideale per loro. Se si tratta di sportivi una buona soluzione la offre il...


È una squadra kazaka la cui lingua ufficiale è l’italiano. Tutti i suoi membri comunque parlano l’inglese e se la cavano an­che con il francese, se proprio proprio all’inizio qualche straniero non conoscesse la nostra lingua, che presto o tardi...


The best of Cycling 2021 è un concorso fotografico e già questo lo rende speciale, perché le immagini hanno una capacità narrativa ed emotiva eccezionale. Se poi il concorso lo organizza un decano dei fotografi del ciclismo internazionale come Roberto...


La bella tradizione di Alé di scambiarsi gli auguri in occasione delle festività con una pedalata non competitiva ed aperta a tutti, è ripresa  domenica 28 novembre, dopo lo stop dovuto alla pandemia. Il celebre brand veronese di abbigliamento da...


L’inaugurazione della EOLO CdF Climb organizzata da EOLO insieme alla Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta ieri a Varese presso lo Stadio Franco Ossola di via Giuseppe Bolchini alla presenza di un folto gruppo di appassionati di ciclismo. L’evento...


In bicicletta si può davvero far tutto, anche affrontare il travaglio e arrivare alle soglie della sala parto. È accaduto alla parlamentare verde della Nuova Zelanda, già ministro delle donne,  Julie Anne Genter, da sempre convinta paladina della mobilità sostenibile. L'altra notte,...


"La pedalate gravel sono uno strumento di allenamento, ma anche uno modo per staccare la spina, per allontanarmi dalle auto, per immergermi nella natura... mi aiuta a rilassarmi", afferma un Nathan Haas, sempre più innamorato della specialità. A fianco di...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI