UC ASOLO BIKE POGGIANA, SI CHIUDE UN GRANDE 2017

DILETTANTI | 29/11/2017 | 15:23
Come da tradizione, è stata la consueta soirée di festa a chiudere lo splendido 2017 dell'Uc Asolo Bike Poggiana.

Sponsor, amici e grandi campioni del pedale: in tantissimi si sono ritrovati venerdì 24 novembre, presso il Ristorante Fior di Castelfranco Veneto (Tv), per festeggiare l'ottimo lavoro organizzativo svolto anche in questa stagione dal sodalizio trevigiano guidato dal Presidente Giampietro Bonin e per rivivere le emozioni del 42° Gp Sportivi di Poggiana - 42° Trofeo Bonin Costruzioni - 7° Gp Pasta Zara (inserito nella challenge Grand Prix Città Murata ideata da Pierluigi Basso) vinto da Nicola Conci.

Il giovane talento della Zalf Euromobil Désirée Fior, accompagnato da Luciano Rui, Gianni Faresin e Luciano Camillo nonché prossimo al passaggio nel professionismo, è stato tra gli ospiti più applauditi dell'evento. Insieme a lui erano presenti anche Gianni Moscon, Sofia Bertizzolo, il fuoriclasse bielorusso Aleksandr Riabushenko, Nicole D'Agostin, il Ds Olivano Locatelli, gli ex professionisti Marco Bandiera e Tiziano Dall'Antonia, gli organizzatori del Gp di Capodarco - con cui prosegue il rapporto di amicizia e collaborazione - Adriano Spinozzi e Simone Gazzoli e il Presidente del CR Veneto Igino Michieletto.

Nel corso della serata l'Uc Asolo Bike Poggiana ha voluto omaggiare i propri sponsor con le livree della 42esima #starscombat firmate dai rispettivi vincitori: la maglia bianco-rossa "Pasta Zara" vestita dal trionfatore, la maglia arancione "Artuso Legnami" e quella azzurra "Marino Battagin" del secondo e del terzo classificati, la maglia gialla "GSG" dei Gran Premi della Montagna e la maglia nera "Elettrica B&C" che ha premiato il più combattivo della giornata.

Grande emozione ha, poi, suscitato la consegna da parte di Giulio Lacrima, Presidente Aics di Lodi, a Giampietro Bonin di una maglia della Mercatone Uno autografata da Marco Pantani. Un gesto che ha celebrato in maniera ancora più significativa il decennale dell'intitolazione del viale dell'arrivo di Poggiana all'indimenticabile Pirata, quando la 18^ tappa del Giro d'Italia, nel  2007, terminò a Riese Pio X (Tv).

"Questa serata ha concluso al meglio il nostro 2017" ha commentato soddisfatto Bonin. "Grazie ai numerosi e graditissimi ospiti che, anche quest'anno, hanno scelto di festeggiare insieme a noi e grazie di cuore, naturalmente, agli sponsor, che ci hanno sostenuti rinnovandoci la propria fiducia e permettendoci di realizzare ancora una volta una vera e propria corsa delle stelle. Ora guardiamo già al futuro, lavorando con l’impegno di sempre e un rinnovato entusiasmo per preparare un’edizione 2018 che sia  ancora più spettacolare."

comunicato stampa
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Le previsioni meteorologiche annunciamo per mercoledì 8 dicembre una giornata caratterizzata dall’arrivo delle neve a Brinzio, classica località che accoglie ogni anno l’8 dicembre la Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. E’ per questo motivo che gli organizzatori...


Mark Cavendish vestirà la maglia della Deceuninck Quick Step per un'altra stagione. Dopo essere arrivato all'inizio del 2021 per quella che si è rivelata una stagione storica, Mark rimane a far parte del Wolfpack, squadra con cui è tornato a...


Ventidue biciclette rubate, due dovranno presentarsi venerdì prossimo al Tribunale penale di Lilla. «Marcq-en-Baroeul disterà una decina di chilometri scarsi – racconta oggi Ciro Scognamiglio sulla Gazzetta dello Sport - : è lì che nella notte tra il 22 e...


Sarà stato fortunato, ma sicuramente bravo. Lorenzo Fortunato riparte da dove in pratica è partito e si è palesato al mondo: dallo Zoncolan, dove sabato scorso si è ripresentato per l’inaugurazione della nuova seggiovia dedicata al Giro d’Italia. Oggi La...


Una vita interamente dedicata alla bicicletta, un dinamismo, una lucidità e un entusiasmo mostrati ad ogni uscita pubblica, fino a un paio di mesi fa. Giovanni Meazzo, morto domenica a 93 anni, era la memoria storica del ciclismo alessandrino. Era...


Faè di Oderzo sta per diventare, per la 19^ volta, la capitale del ciclocross italiano. I rinomati vitigni di Prosecco di Borgo Barattin, nel cuore della pianura trevigiana, faranno come sempre da cornice al Ciclocross Internazionale del Ponte, 4^...


La Federazione Ciclistica Italiana ha tagliato ieir il traguardo dei 136 anni di storia. Nel bel libro di Roberto Livraghi “Pista! Alessandria capitale ciclistica della Belle Epoque” si ricorda nel dettaglio la prima corsa di velocipedi...


Immaginate la scena: è la sera del 22 ottobre, Ashton Lambie ha appena realizzato il suo sogno di vincere il titolo mondiale dell'inseguimento su pista e rientra nel suo albergo a Roubaix. Ha ancora addosso la maglia iridata, deve ancora...


A Vermiglio i cannoni non serviranno e ieri, dopo abbondanti nevicate, è stato ultimato il tracciato della tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole che sabato e domenica accoglierà i big del ciclocross. Sarà un circuito di 3...


Prosegue il dibattito sullo stato del ciclismo giovanile. Dopo l’appello e le argomentazioni di Daniele Di Batte relativamente alla categoria Giovanissimi in provincia di Livorno, tuttobiciweb raccoglie ora l’intervento di Roberta Santini, vicepresidente provinciale della Federciclismo labronica che si fa...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI