LOMBARDIA, L'ULTIMA CLASSICA ESALTA MOLLEMA
Grande sfida sul tradizonale percorso da Bergamo a Como
Copyright © TBW
16:32
Grazie per averci seguito quest'oggi e in questa lunghissima stagione.
16:31
Poi Woods, Haig e Roglic nell'ordine.
16:31
Secondo Valverde, terzo Bernal e quarto Fuglsang.
16:31
TRIONFO DI MOLLEMA, IL LOMBARDIA E' SUO!
16:30
Grande impresa di Bauke!.
16:30
Mollema festeggia, quasi non crede a quel che ha fatto.
16:30
ULTIMO CHILOMETRO.
16:29
L'olandese della Trek Segafredo sta volando verso una grandissima vittoria.
16:29
Dietro, Bernal si accoda a Valverde.
16:28
Tre chilometri per Mollema.
16:26
È Valverde che si lancia la suo inseguimento.
16:26
Cominicia la discesa per Mollema.
16:25
Accelerazione di Bernal.
16:24
32 secondi di vantaggio per Mollema, mentre i cinque dietro si guardano nuovamente e perdono terreno.
16:22
Fuglsang, Woods, Valverde e Bernal a caccia di Roglic.
16:21
Sette chilometri al termine per Mollema che ha ancora 37 secondi di vantaggio su Roglic.
16:19
Comincia il San Fermo della Battaglia per Mollema.
16:19
Anche Roglic in salita ma il suo ritardo resta di 43 secondi.
16:17
E adesso Roglic decide di andare tutto solo a caccia di Mollema.
16:16
10 km al traguardo per Mollema che aumenta il suo vantaggio: 51 secondi.
16:14
Ha 30 secondi di vantaggio su Roglic, Valverde, Haig, Bernal, Gaudu, Yates, Woods, Fuglsang, Molard, Buchmann, Mas, Latour.
16:14
Mollema continua la sua azione in discesa.
16:11
Il gruppo di Roglic è cronometrato a 26".
16:10
Latour scollinaa 16 secondi da Mollema.
16:09
Ennesimo scatto di Latour della AG2r che stavolta riesce a guadagnare terreno.
16:08
Adesso Roglic prende in mano la situazione, il gruppetto di 9 corridori è ora a 17 secondi da Mollema.
16:07
Terza accelerazione di Latour con Roglic che lo segue agilmente.
16:06
Il forcing di Woods spacca il gruppo, ma nessuno gli dà il cambio.
16:05
Già 25 secondi di vantaggio per Mllema a 18 km dal traguardo.
16:04
Dietro di lui nessuno tira e l'olandese guadagna terreno.
16:03
E allora ci prova Mollema.
16:03
Dodici corridori si riportano su Valverde.
16:02
Lo spagnolo ha raggiunto Buchmann e se ne va da solo.
16:02
Cedono nettamente Formolo e Yates.
16:01
Ed ecco lo scatto secco di Valverde!
16:00
Nuova accelerazione di Gaudu.
15:59
Finisce qui il Lombardia di Nibali e Ulissi, che si rialzano.
15:58
In testa, intanto, Wellens perde le ruote di Buchmann.
15:58
Accelera la Movistar in testa al gruppo.
15:57
Problema per Nibali che impatta in una borraccia e rischia di cadere: ora sta recuperando terreno.
15:57
È Gesink a scandire il passo.
15:56
Per Buchmann e Wellens inizia la salita del Civiglio.
15:55
Recupera terreno il gruppo alle porte di Como: 23".
15:51
Roglic chiede un altro sforzo a Kuss e Bennett che si mettono in testa a tirare.
15:50
25 chilometri al traguardo, 30" per Buchmann della Bora e Wellens dell Lotto Soudal.
15:48
Anche Philippe Gilbert è staccato, mentre Diego Ulissi è n gruppetto che sta cercando di rientrare sul plotone dei migliori.
15:44
Trenta km alla conclusione, i battistrada stanno pedalando verso il primo passaggio da Como.
15:43
Intanto Buchmann e Wellens hanno conquistato 20 secondi di vantaggio.
15:42
Strada stretta, ammiraglie lontane: per fortuna c'è l'auto del cambo neutro che rifornisce d'acqua i corridori.
15:39
41,5 kmh la media dopo cinque ore di corsa.
15:39
Ora sono Buchmann e Wellens a tentare la sortita.
15:38
Sono otto gli uomini in testa quando mancano 35 chilometri.
15:36
Cominciano gli scatti, ancora Kuss e Ciccone i primi a muoversi.
15:36
Il campione italiano è rientrato proprio in fondo alla discesa.
15:35
Formolo sta cercando di rientrare sul gruppo di testa.
15:30
È Fuglsang a guidare il gruppo in questa fase di corsa.
15:29
43 km alla conclusione, continua la discesa.
15:25
Si ricompatta il gruppo di testa, al comando abbiamo una quarantina di uomini.
15:23
49 chilometri al traguardo, è Ciccone a guidare il gruppo degli attaccanti nella discesa verso Nesso.
15:21
Majka è il primo a scollinare mentre dietro Valverde guadagna qualche metro sui rivali.
15:21
Bernal è in leggera difficoltà e scivola in coda al gruppetto dei migliori.
15:19
Chaves perde le ruote e dice addio ai sogni di gloria.
15:19
Si muovono anche Gaudu e Nibali.
15:18
È Ciccone ora a dettare il ritmo davanti a Rafl Majka.
15:16
Ripresi i due battistrada, si muovono anche i Movistar e Kuss, quest'ultimo della Jumbo Visma.
15:14
Si stacca Teuns, mentre Majka scatena il suo forcing, ben marcato da Sosa, Woods e Latour.
15:13
Già in azione Sosa per la Ineos, mentre Skuijns e Jungels hanno 17" di vantaggio.
15:12
Comincia il Muro di Sormano.
15:06
Tra i primi inseguitori Bob Jungels ha raggiunto e superato Benedetti
15:05
Scatti in testa al gruppo
15:04
Jungels si sta avvicinando a Cesare Benedetti
15:02
Il ritardo del gruppo, trainato dal Team Ineos, è segnalato a 1'.50".
14:58
Ad inseguire il tandem di testa ci sono, più distanziati Cesare Benedetti, Remi Cavagna, Marco Marcato e Bob Jungels
14:55
Alle spalle di Fausto Masnada e Toms Skujins collaborano in testa alla corsa. 57 Km al traguardo
14:53
Ora Fausto Masnada e Toms Skujins viaggiano insieme
14:50
Fausto Masnada transita al Ghisallo tra due ali di folla. In seconda posizione Tom Skujins, terzo Cesare Benedetti e poi Rémi Cavagna
14:48
Skujins sta raggiungendo Masnada
14:46
Arriva il dato relativo alla media dopo 4 ore di corsa: 42,1 Km/h
14:46
2'37" è questo il vantaggio del battistrada Fausto Masnada nei confronti degli inseguitori
14:44
Il Team Ineos è ora in testa al gruppo dei migliori
14:41
Alle spalle di Masnada sono segnalati Cavagna (Deceuninck) e Skujins (Trek Segafredo)
14:40
Masnada è segnalato solo al comando. 69 km al traguardo
14:38
Problemi tecnici per Diego Rosa che perde contatto dal gruppo dei migliroi: Bernal si trova senza un uomo importante.
14:31
I fuggitivi iniziano ora ad affrontare la salita
14:28
Nel gruppo principale è ora la Movistar a dettare il ritmo
14:22
Per il gruppetto di testa è il momento di pensare a rifocillarsi: passano dalla zona di rifornimento fisso.
14:18
La testa della corsa è ora ad Onno, mancano un ottantina di chilometri al traguardo.
14:16
Davide Ballerini,25enne comasco, ha qualche problema tecnico
14:14
In testa al gruppo è ora segnalata attiva la formazione della EF Education First
14:11
La testa della corsa è appena transitata da Valbrona
14:02
Al km 145 di gara il gruppo di atleti che guida Il Lombardia ha un vantaggio di 4'.20"
13:56
Fase di gara che vede la corsa a cavallo tra le province di Lecco e Como
13:50
Intanto a Como....
13:49
I Battistrada sono transitati da poco da Oggiono. Il loro vantaggio è stato cronometratro in 4'.40
13:46
Dopo 3 ore di corsa la media oraria generale è 43,300 km/m
13:45
Aggiornamento cronometrico del vantaggio: al km 129 di corsa il gruppo viaggia con un passivo di 5'.04"
13:30
Km 120 si viaggia ancora veloce... 3'45 il divario. Ricordiamo i fuggitivi Masnada (Androni Sidermec), Ballerini (Astana), Barbin (Bardiani CSF), Benedetti (Bora Hansgrohe), Cavagna (Deceuninck Quick Step), Rikunov (Gazprom Rusvelo), Skuijns (Trek Segafredo) e Marcato (UAE Emirates)
13:16
Manca ancora al passaggio della corsa ma sul Ghisallo è un brulicare di ciclisti
13:14
110 km di gara e 4':25" di vantaggio del gruppetto di testa
12:52
In gruppo si segnala la Movistar a fare l'andatura... Alejandro Valverde sta bene.
12:51
Dopo 2 ore di corsa la media è di 44,400 km/h. Si prevede grande selezione
12:36
Dopo 90 km di gara la situazione è ormai stabilizzata...
12:36
Vi proponiamo la foto di questa mattina alla partenza con lo striscione dedicato a Felice Gimondi
12:32
Ci comunicano che sul traguardo di Como splende il sole e attualmente ci sono 18°
12:30
I corridori sono di nuovo a Bergamo. In questo momento il vantaggio è di 5':22"
12:03
Sempre per quando riguarda le novità 2020 dagli smartphone di alcuni manager spuntano alcune della nuove divise 2020, rigorosamente top secret.
12:00
Per la cronaca sia in zona partenza che durante il percorso è frenetica l'attività di procuratori e dirigenti per trovare delle soluzioni in vista della stagione 2020. Anche per quanto riguarda gli sponsor sono ancora diversi i tasselli da sistemare
11:56
Il gruppo ha un distacco di 5':40"
11:52
Velon ha diffuso i dati dei primi km di gara. Decisamente su di giri...
11:49
La media nella prima ora di corsa è di 47,200 km/h
11:48
sul Colle Gallo a salutare il gruppo anche Davide Martinelli
11:40
Ricordiamo che all'attacco abbiamo Masnada (Androni Sidermec), Ballerini (Astana), Barbin (Bardiani CSF), Benedetti (Bora Hansgrohe), Cavagna (Deceuninck Quick Step), Rikunov (Gazprom Rusvelo), Skuijns (Trek Segafredo) e Marcato (UAE Emirates).
11:38
5'14" per gli attaccanti quando ci avviciniamo al Colle Gallo, prima salita di giornata.
11:25
Ci avviciniamo ai primi 40 chilometri, il vantaggio degli 8 battistrada sale a 4'36".
11:14
Chilometro 31, radiocorsa annuncia un vantaggio di 3'38" per gli attaccanti.
11:07
Sale a 3 minuti il vantaggio dei battistrada e la Jumbo Visma di Roglic si porta in testa al gruppo.
11:02
Superato senza problemi il km 19, il vantaggio degli otto al comando supera i due minuti. La fuga di giornata è partita.
10:54
Km 14, dal gruppo in contropede prova ad uscire Pavel Kochetkov della Katusha Alpecin.
10:51
30 secondi il vantaggio degli attaccanti, il gruppo è ancora incerto sul da farsi.
10:48
All'attacco abbiamo Masnada (Androni Sidermec), Ballerini (Astana), Barbin (Bardiani CSF), Benedetti (Bora Hansgrohe), Cavagna (Deceuninck Quick Step), Rikunov (Gazprom Rusvelo), Skuijns (Trek Segafredo) e Marcato (UAE Emirates).
10:48
Intanto diventano otto gli uomini al comando.
10:47
Radiocorsa avvisa che c'è stato un incidente stradale all'altexzza del km 19, la corsa potrà passare ma utilizzando una sola corsia di marcia.
10:46
I battistrada sono a Levate, ma il gruppo per ora li segue a ruota.
10:45
Sei uomini tentano l'allungo ma la situazione è ancora in evoluzione.
10:43
Avvio veloce, diversi tentativi nei primi chilometri ma il gruppo per il momento non lascia spazio.
10:38
Una defezione dell'ultima ora, quella di Francesco Romano della Bardiani CSF che non ha preso il via.
10:37
Ed eccolo, Vincenzo Nibali, al foglio firma: il siciliano sogna il tris di successi al Lombardia.
10:36
PARTITI! È stata Norma Gimondi a dare il via alla corsa.
10:32
Quattro corridori al via hanno già vinto Il Lombardia: Nibali, Gilbert, Daniel Martin e Chaves.
10:31
Corridori ormai allineati sulla linea di partenza, comincia il breve tratto per raggiungere il km zero.
10:25
Pochi istanti prima del via, ecco l'omaggio a Gimondi con Mauro Vegnic he premia Norma, la figlia di Felice.
10:24
Grandissima l'attenzione che si posa su Philippe Gilbert, uno dei favoriti, corridore dalla grandissima classe.
10:23
Italianissima la Bardiani CSF...
10:23
Ecco i ragazzi della Neri Sottoli alla presentazione: a guidarli Giovanni Visconti.
10:22
Bella giornata di sole, oggi a Bergamo: condizioni ideali per vivere un grande Lombardia.
10:21
Al via oggi anche i riconfermati Campioni d'Italia della Androni Sidermec
10:20
Tanta gente e grande emozione a Bergamo per un grande abbraccio a Felice Gimondi, al quale questa corsa è dedicata.
10:19
Grande corsa e parterre de roi alla partenza, con un bel numero di campioni pronti a darsi battaglia in una delle corse più affascinanti della stagione.
10:18
Il percordo propone le salite di Colle Gallo e Colle Brianza nella prima parte e poi un finale da brividi con Ghisallo, Muro di Sormano, Civiglio e San Fermo della Battaglia prima di arrivare sul lungolago di Como.
10:17
Sono 243 i chilometri da percorrere da Bergamo a Como, su quelloc he negli ultimi anni è diventato il percorso classico di questa corsa.
10:16
Buongiorno amici e ben trovati a tutti. È arrivato il grande giorno de Il Lombardia, la classica d'autunno.
10:15
DIRETTA A CURA DI LUCA GALIMBERTI E PIETRO ILLARIETTI

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Lutto per Sandro Manzi, eccellente ex corridore fino alla categoria dilettanti e da tanti anni una delle voci più apprezzate e professionalmente preparate di Radio Informazioni nel Team Radio Corsa Toscana. Negli ultimi giorni suo padre Franco, 83 anni, malato...


Nazionale su pista donne al velodromo bresciano di Montichiari. Sono state convocate dal coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Edoardo Salvoldi, per un allenamento individuale in programma domani, venerdì 29 maggio, 11 atlete: Alzini, Balsamo, Barbieri,...


Nove tappe, quattro successi e una maglia gialla sempre più salda, anche lse la HTV Cup è corsa che si svolgerà fino alla fine sul filo dei secondi. Nguyen Tan Hoai, portacolori della Duoc Domesco Dong Thap, continua ad essere...


Vincenzo Nibali sempre più social, Vincenzo Nibali sempre più amato dai tifosi. Nasce #BornToBeShark, il nuovo gruppo Facebook di Vincenzo nonchè l’unico ufficiale e da lui riconosciuto per i suoi tifosi. Iscrivendosi è possibile accedere a tutte le notizie riguardanti...


La data da segnare in calendario è il 18 ottobre 2020,  quando tutti i cicloamatori, che vorranno vivere le salite e le atmosfere della granfondo Nove Colli ed emulare i campioni del Giro d’Italia, potranno pedalare senza nessuna fretta sui percorsi della...


Il bonus bici continua a far discutere e a porre domande che per il momento non trovano le risposte attese. Il buono mobilità, lo ricordiamo, permette di ricevere un contributo pari al 60 per cento della spesa sostenuta e, comunque,...


Da metà giugno, la BORA - hansgrohe tornerà a svolgere lavoro di gruppo e ha scelto Ötztal, a quota 2000 metri, per il suo primo camp. «Innanzitutto, siamo tutti molto contenti che le cose stiano finalmente ricominciando - spiega Ralph...


Mauro Vegni è al lavoro nel suo ufficio di via Rizzoli. Osserva, ascolta e valuta il da farsi. Il momento non è dei più facili, per nessuno, soprattutto per una organizzazione come Rcs Sport che ha come obiettivo quello di...


Chris Froome, il lockdown, il recupero, i grandi giri e anche un po’ di preoccupazione per la gestone inn casa Ineos per il prossimo Tour de France.Il britannico, quattro volte vincitore della Grande Boucle, ha parlato in una intervista concessa...


Dal 9 al 31 maggio si sarebbe dovuto disputare il Giro d’Italia 2020. Tuttobiciweb lo corre comunque, giorno per giorno, con la forza della memoria. Oggi la diciottesima tappa: Valdemaro Bartolozzi ci racconta quella del 1956. “Fu un inferno bianco....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155