TOUR. ANCORA SIMON YATES, PINOT GUADAGNA SU TUTTI
Un autentico tappone con 4 gpm
Copyright © TBW
17:00
In classifica generale, Alaphilippe conserva la maglia gialla con 1'35" di vantaggio su Thomas.
16:58
Alaphilippe e Poels a 1'48".
16:57
Thomas, Kruijswijk e Vaverde a 1'22".
16:57
Kamna a 1'02".
16:57
Buchmann e Bernal a 50".
16:56
Pinot e Landa arrivano a 32".
16:56
SECONDA VITTORIA DI TAPPA PER SIMON YATES.
16:56
E si scatena un temporale furibondo.
16:53
Accelera Thomas, reagiscono Kruijswijk e Valverde, cede Alaphilippe.
16:52
ULTIMO CHILOMETRO.
16:52
Intanto Pinot raggiunge Landa.
16:52
Yates al cartello dei 2 km alla conclusione.
16:49
Con Alaphilippe ci sono ora Thomas, Poels e Kruijswijk.
16:47
Pinot accelera e Buchmann cede, non Bernal.
16:47
A quattro km un Pinot scatenato stacca anche Bernal.
16:46
Ovviamente Bernal non può dare cambi a Pinot.
16:45
Thomas e gli altri big sono a 30" da Pinot e Bernal.
16:44
Accelera ancora Pinot e Alaphilippe stavolta si stacca.
16:43
Cinque chilometri al traguardo: Yates ha 1'05" su Landa, 1'40" su Pinot.
16:41
Solo Buchmann, Bernal e Alaphilippe rispondono a Pinot, che ora ha Reichenbach ad aiutarlo.
16:41
Attenzione! Scatto di Thibaut Pinot!
16:40
Landa riprende Geschke e lo salta.
16:39
Uran si sfila a 6,3 km dal traguardo, con lui perde terreno anche Barguil.
16:39
Landa si toglie di ruota anche Kamna e sale sui pedali spingendo un grande rapporto.
16:36
Accelerazione di Gaudu e Pinot, paga dazio Aru che perde le ruote.
16:35
Davanti insiste Simon Yates con una bella azione.
16:35
Salta Bardet, Landa e Kamna se ne vanno.
16:33
Accelerazione di Landa, restano solo Bardet e Kamna dietro di lui.
16:32
Si avvicina il gruppo della maglia gialla: 2'36" dai battistrada.
16:32
E Simon Yates se ne va tutto da solo a 8,6 km dal traguardo.
16:31
Landa scatenato, supera un Quintana appesantito e lo salta.
16:25
Geschle e Simon Yates sono a Foix e cominciano la salita finale.
16:25
Pioggia e nebbia al traguardo.
16:24
Bardet e Daniel Martin cercano un accordo.
16:19
Mancano ormai 5 km all'inizio della salita finale.
16:17
A 20 dalla fine il gruppo di Daniel Martin si riporta su Bardet e Quintana: pedalano a 1'09" dalla coppia di testa.
16:14
Landa ha più di un minuto di vantaggio sugli altri big
16:13
È la Jumbo Visma a fare la corsa nel gruppo maglia gialla.
16:13
22 km alla conclusione, situazione ancora incertissima.
16:08
Sono tutti in discesa: Geschke e Simon Yates al comando, gli inseguitori a 45", Landa a 2'15", il gruppo maglia gialla a 3'03".
16:07
Landa trova anche Amador e compone un vero e proprio trenino Movistar.
16:01
Il gruppo maglia gialla passa a 2'39".
16:00
Fabio Aru resiste nel gruppo dei migliori.
16:00
Landa al Gpm con 2'15" di ritardo.
15:59
Landa trova Soler e i due Movistar vanno via in coppia.
15:58
GPM. Geschke primo al Gpm, secondo Simon Yates.
15:57
Simon Yates mette Geschke nel mirino, dietro invece sale forte Landa.
15:57
Geschke insiste, intanto dietro va in crisi anche oggi Adam Yates.
15:56
Rampe durissime per questo Muro.
15:55
Perdono contatto diversi uomini Ineos come Castroviejo, Moscon, Van Baarle e Kwiatkowski
15:51
Landa attacca dal gruppo maglia gialla nel tratto più duro, lo segue Fuglsang
15:47
Attacco di Simon Geschke ai 5,5 km dalla vetta del Mur de Péguère
15:41
Devenyns, Lampaert, Viviani e Asgreen guidano il gruppo.
15:40
Durissimi i tre km finali con tratti al 16 e 18%
15:35
All'attacco del Mur de Péguère sono sempre in ventuno davanti: Bardet, Gallopin, Molard, Reichenbach, Quintana, Amador, Soler, Bilbao, Fraile, Lutsenko, Woods, S. Yates, Geschke, D.Martin, Bernard, Ciccone, Kamna, Roche, Herrada, G.Martin e Kreuziger
15:35
45 km al traguardo, 4'08'' per il gruppo da recuperare.
15:31
Intanto Enric Mas è segnalato a 5 minuti dal gruppo, probabilmente qualche guaio fisico per lui
15:31
Cala sensibilmente il ritardo del gruppo: 4'39'' ai -47 km dal traguardo (e due gpm di prima categoria da affrontare)
15:26
50 km al traguardo per i 21 in testa. Gruppo maglia gialla a 5 minuti.
15:17
Media della terza ora 30.4 km/h quella complessiva diventa 39.8 km/h
15:16
Finisce la fuga di Nibali così come per Mollema e Matthews, ripresi dal gruppo maglia gialla
15:14
I passaggi sul Port de Lers (cat.1, km 120.5) 1. Romain Bardet, 10 pts 2. Simon Geschke, 8 pts 3. Marc Soler, 6 pts 4. Omar Fraile, 4 pts 5. Michael Woods, 2 pts 6. Simon Yates, 1 pt. Maglia gialla a 5'15''
15:14
Romain Bardet si avvantaggia per prendersi i punti sul Port de Lers
15:11
Un encomiabile Viviani sta lavorando per Alaphilippe
15:07
Quintana recupera sul primo gruppo con Bernard, Gallopin, Geschke e Soler
15:03
La Quick Step guida il gruppo (Enric Mas è staccato). Mancano 67 km e il ritardo è di 4'40''
14:56
Il gruppo maglia gialla è a 4'30'' quando mancano 69 km alla conclusione
14:56
Situazione molto fluida, Woods, Fraile e G. Martin rientrano davanti. Ora sono 16 a guidare la corsa
14:54
Davanti sono rimasti: Rudy Molard, Sébastien Reichenbach (Groupama-FDJ), Alexey Lutsenko (Astana Pro Team), Simon Yates (Mitchelton-Scott), Lennard Kämna, Nicholas Roche (Team Sunweb), Jesús Herrada (Cofidis), Romain Bardet, Tony Gallopin (Ag2r La Mondiale), Dan Martin (UAE Team Emirates), Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), Roman Kreuziger (Dimension Data) e Andrey Amador (Movistar Team), mentre il secondo gruppo è 18 secondi dietro.
14:50
Mentre Bardet e Amador recuperano sui cinque davanti, Wellens si stacca di nuovo dal peloton e anche l'ex maglia bianca Mas.
14:46
Vengono raggiunti da Roche e Lutsenko
14:45
Simon Yates rompe gli indugi e viene seguito dal duo del Groupama-FDJ formato da Reichenbach e Molard
14:43
A 74 km dal traguardo rimangono davanti in quattordici, ecco i nomi: Gallopin, Caruso, Tratnik, Molard, Reichenbach, Soler, Bilbao, Groendahl Jansen, S. Yates, Geschke, Bernard, Ciccone, Roche e Herrada
14:42
Si spezza il gruppo sulle rampe del Port de Lers. Quindici corridori davanti, ma non ci sono Bardet, Nibali, Quintana, Zakarin e Woods
14:37
Nils Politt ci prova dal gruppo fuggitivi
14:35
Il fuggitivo Amaël Moinard è stato vittima di una foratura
14:29
Km 100, ancora 85 da percorrere, gap che si dilata fino a 3'30''
14:26
Dopo un breve tratto in cui si è spezzato in tre parti, il gruppo fuggitivi si ricompatta prima del Port de Lers
14:22
I passaggi a Tarascon-sur-Ariège (km 93.5): 1. Michael Matthews, 20 pts 2. Nils Politt, 17 pts 3. Damiano Caruso, 15 pts 4. Julien Bernard, 13 pts 5. Pello Bilbao, 11 pts 6. Marc Soler, 10 pts 7. Anthony Perez, 9 pts 8. Tony Gallopin, 8 pts 9. Andrey Amador, 7 pts 10. Patrick Konrad, 6 pts 11. Giulio Ciccone, 5 pts 12. Matthias Frank, 4 pts 13. Jesus Herrada, 3 pts 14. Nairo Quintana, 2 pts 15. Sébastien Reichenbach, 1 pt
14:20
Matthews transita per primo allo sprint di Tarascon-sur-Ariège. Gruppo a 2'20'' con Max Richeze per la Quick Step davanti.
14:16
Situazione piuttosto stabile in questa parte della tappa, 90 km al traguardo, 2'13'' da recuperare per il peloton
14:12
Seconda ora di corsa completata a 42 km/h, media complessiva che è di 44,5km/h. Gap del gruppo 2'20''
14:10
A 95 km dal traguardo, Tim Wellens rientra nel gruppo principale, aiutato dai compagni, ma la tappa è ancora lunga...
14:05
Ai -100 km dal traguardo, il gap è di 2'33''
13:56
Tutte le squadre sono rappresentate tranne Ineos, Deceuninck-Quick Step e Lotto-Soudal
13:53
Altri otto corridori si ricongiungono. Ricapitoliamo il plotone in fronte: Patrick Konrad (Bora-Hansgrohe), Romain Bardet, Matthias Frank e Tony Gallopin (AG2R-La Mondiale), Vincenzo Nibali, Damiano Caruso e Jan Tratnik (Bahrain-Merida), Rudy Molard e Sébastien Reichenbach (Groupama-FDJ), Nairo Quintana, Andrey Amador e Marc Soler (Movistar), Pello Bilbao, Omar Fraile e Alexey Lutsenko (Astana), Amund Groendahl Jansen (Jumbo-Visma), Michael Woods (EF Education First), Simon Yates (Mitchelton-Scott), Simon Geschke (CCC), Julien Bernard,  Giulio Ciccone e Bauke Mollema (Trek-Segafredo), Dan Martin (UAE Team Emirates), Lennard Kämna, Michael Matthews e Nicolas Roche (Sunweb), Jesus Herrada, Pierre-Luc Périchon e Anthony Perez (Cofidis), Ilnur Zakarin e Nils Politt (Katusha-Alpecin), Romain Kreuziger (Dimension Data), Romain Sicard (Total Direct Energie), Guillaume Martin (Wanty-Groupe Gobert), Maxime Bouet e Amaël Moinard (Arkéa-Samsic). Gruppo principale a 2'25’’, mancano 110 km alla fine.
13:46
Grandi movimenti in questa fase di corsa sul gruppetto in testa, la maglia gialla è a 2'50'' mentre Welles è staccato, sofferente
13:45
Nairo Quintana e Romain Bardet si avvantaggiano in discesa
13:44
Il gruppo maglia gialla passa in vetta a 2'30''
13:43
I passaggi in vetta al ol de Montségur (cat.2, km 60.5) 1. Michael Woods, 5 pts 2. Vincenzo Nibali, 3 pts 3. Romain Bardet, 2 pts 4. Alexey Lutsenko, 1 pt
13:36
La composizione dei fuggitivi Patrick Konrad (Bora-Hansgrohe), Romain Bardet e Tony Gallopin (AG2R-La Mondiale), Vincenzo Nibali, Damiano Caruso e Jan Tratnik (Bahrain-Merida), Rudy Molard e Sébastien Reichenbach (Groupama-FDJ), Nairo Quintana, Andrey Amador e Marc Soler (Movistar), Pello Bilbao, Omar Fraile e Alexey Lutsenko (Astana), Michael Woods (EF Education First), Simon Yates (Mitchelton-Scott), Simon Geschke (CCC), Julien Bernard,  Giulio Ciccone e Bauke Mollema (Trek-Segafredo), Dan Martin (UAE Team Emirates), Lennard Kämna e Nicolas Roche (Sunweb), Jesus Herrada (Cofidis), Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin), Romain Kreuziger (Dimension Data) e Guillaume Martin (Wanty-Groupe Gobert) e Amaël Moinard (Arkéa-Samsic) 
13:24
La strada riprende a salire ed ecco un nuovo tentativo. Ancora una volta il nostro Vincenzo Nibali è sugli scudi insieme a Simon Yates, Nairo Quintana e Romain Bardet
13:19
Gruppo nuovamente compatto ai piedi del Col de Montségur
13:18
Anche Magnus Cort e Amund Groendahl Jansen all'attacco
13:16
Ci riprova il nostro Damiano Caruso (Bahrain-Merida) al km 50
13:11
La media chilometrica della prima ora è di circa 47 km/h
13:08
53 secondi di ritardo per il gruppo Wellens su quello principale
13:04
Ripreso il gruppo di attaccanti con dentro anche Nibali, siamo al km 40
13:01
Momento di difficoltà per Tim Wellens, che con altri corridori viene staccato dal ritmo piuttosto alto del gruppo principale
12:59
Quindici corridori all'avanscoperta, tra di loro anche Peter Sagan, Romain Bardet e Bauke Mollema
12:51
Altri tentativi con Turgis e Pauwels, ma il gruppo rimane compatto al km 30
12:40
Ci prova anche Michael Woods, Nibali è appena dietro
12:36
Si ricompatta il gruppo sul col des Tougnets
12:27
Li insegue Marco Haller
12:25
Daniel Oss, Benoît Cosnefroy, Lukas Wisnowski provano insieme a Nicolas Roche al km 14
12:23
Se ne vanno anche il campione del mondo under 23, Sven Erik Bystrom (UAE Team Emirates) insieme a Gougeard, Pasqualon, Delaplace e al nostro Caruso.
12:20
Ci riprova Peter Sagan!
12:16
Ci hanno provato Benoit Cosnefroy e Jesus Herrada, ma il gruppo tiene la corsa compatta, finora.
12:12
PARTITI! 164 corridori si lanciano ad affrontare questa impegnativa tappa pirenaica
12:10
Oggi è la giornata di festa nazionale belga, che con la Francia è la nazione con più successi finora, tre.
12:10
Lungo il percorso le temperature attuali vanno dai 27 gradi di Tarascon-sur-Ariege ai 18 gradi in cima al Col de Montsegur.
12:09
Passando all'analisi dei team, sono quattro le vittorie per la Jumbo-Visma, mentre in vetta al ranking dei podi, con 8, ci sono Deceuninck-Quick Step e Lotto Soudal. La squadra della maglia gialla è entrata sempre nella top ten.
12:08
Finora la maglia gialla Alaphilippe è l'unico corridore ad aver vinto due tappe, Caleb Ewan ha centrato più podi (5), mentre Sagan è entrato otto volte nella top ten.
12:07
La maglia verde è sulle spalle di Peter Sagan, quella a pois su quelle di Tim Wellens e quella bianca è di Egan Bernal.
12:06
Corridori che iniziano ora il tratto di trasferimento, che oggi misura solo 2,4 km.
12:05
Sono tutte di prima categoria, tutte dure, tutte lunghe...
12:04
Al km 121 si affronta il Port de Lers, al km 147 il Mur de Péguére e poi l'arrivo in quota a Prat d'Albis.
12:03
La Limoux - Foix Prat d'Albis misura 185 km e propone quattro Gpm. Dopo il Col de Montegur, di seconda categoria, al km 60, le altre sono tutte racchiuse nella parte finale.
12:02
Dopo la bellissima tappa di ieri sul Tourmalet, con la vittoria di Pinot, la splendida difesa di Alaphilippe e la crisi di tanti nomi importanti, oggi ancora tanta montagna.
12:01
Buongiorno a tutti, amiche ed amici, e ben trovati dalle strade del Tour de France. Siamo pronti a raccontarvi la tappa numero 15 del Tour de France.
12:00
DIRETTA A CURA DI DIEGO BARBERA

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un uomo solo al microfono, la sua maglia è stata rosa, azzurra, iridata... il suo nome è Gianni Bugno! Nella nuova puntata di BlaBlaBike il due volte campione del mondo ripercorre tutta la sua carriera, confessa di non aver rimpianti...


Primo arrivo in salita della stagione e primo colpo importante per Egan Bernal che chiarisce subito le cose con gli avversari e forse anche in seno alla squadra. Il colombiano della Ineos ha vinto infatti per distacco la terza tappa...


Con un attacco secco nel corso dell'ultimo giro, Gorka Izagirre ha messo la sua firma sulla prima edizione di una corsa unica come il Grande Trittico Lombardo. Il basco della Astana è stato bravo ad infilarsi nel gruppetto dei migliori...


E’ tutto pronto! Domani, martedì 4 agosto, scatta la Giornata del ciclismo Lombardo che segna la ripresa dell’attività per il ciclismo giovanile in Lombardia, voluta dalla Federciclismo e dal Comitato Regionale Lombardia, grazie al supporto di Fondazione Ambrogio Molteni, sponsor...


Il Team Ineos è sempre stato tra i più dubbiosi nel pensare alla ripresa, soprattuto per quanto riguarda le condizioni di sicurezza per i propri corridori e lo staff. E alla prima occasione in terra di Francia, la formazione che...


Un’altra tragedia si abbatte sul mondo del ciclismo. A Karbach, in Germania, il diciassettenne Jan Riedmann è morto a causa di un grave infortunio alla testa dopo essere stato coinvolto in un incidente mente si allenava sabato a Sugenheim. Riedmann...


Guardiamo il bicchiere mezzo pieno, il ciclismo tiene in piedi la rete, in questo caso Rai 2, che sabato scorso ha trasmesso le immagini di una fantastica Strade Bianche. Ascolti buoni per essere un 1° agosto pomeridiano: 689.000 gli utenti...


Sono stati necessari alcuni giorni di lavoro, ma alla fine è stato trovato un accordo tra Comune di Alessandria e organizzatori della Milano-Sanremo, per il passaggio della Classicissima in città. Dopo il "no", annunciato in un primo momento dell’amministrazione, è stato...


Per gli amanti del ciclismo e degli approfondimenti arriva un nuovo punto di riferimento nell'offerta televisiva. Da martedì 4 agosto (e fino a martedì 10 novembre) sul nuovo canale Bike (canale 259 del digitale terrestre e disponibile gratuitamente anche...


Bel colpo di mercato in chiave tedesca: Nils Politt correrà per i prossimi tre anni con la BORA - hansgrohe. «È fantastico che alla fine abbiamo trovato l’accordo - spiega Ralph Denk, team manager della formazione tedesca -. Già in...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155