UAE. DUBAI E LE EMOZIONI DI MIRZA

PROFESSIONISTI | 30/01/2017 | 16:14
E' stato Yousif Mirza il corridore del Team UAE sotto i riflettori durante la vigilia del Dubai Tour. Il campione degli Emirati Arabi Uniti ha partecipato, assieme a Viviani, Kittel, Degenkolb e Chavendish alla conferenza stampa dei ciclisti principali della corsa, momento preceduto da una suggestiva sessione fotografica presso la suite dell'hotel Atlantis (foto).

Vivo l'interesse dei media arabi per Mirza, il quale si è anche intrattenuto con i giornalisti internazionali, alternando interviste in lingua araba e in inglese.

"Partecipare al Dubai Tour, alla corsa di casa, vestendo la maglia del Team UAE, la prima squadra World Tour degli Emirati Arabi Uniti, è un'occasione speciale che mi riempie di orgoglio - ha sottolineato Mirza - Essere domani in gara avrà un gusto speciale rispetto al passato: voglio assaporarlo tutto, perché sono consapevole che questa mia nuova esperienza rappresenta un ulteriore passo nella mia carriera, un gradino fondamentale per la mia crescita di corridore.

La squadra sarà sicuramente competitiva, io sarò ben felice di dare il mio contributo: tutti assieme vorremmo offrire belle prestazioni, onorare gli sponsor offrendo loro la giusta visibilità e lottare fino in fondo per fare risultato.

E' bello vedere che molti campioni saranno in gara al Dubai Tour, una corsa che di anno in anno sta innalzando il livello qualitativo dei percorsi e dei corridori al via: sta diventando un appuntamento importante della stagione ciclistica".



Yousif Mirza was the Team UAE's rider who received the highest attention from the media on the eve of the Dubai Tour.

The United Arab Emirates champion participate, together with Viviani, Kittel, Degenkolg and Cavendish, at the top riders press conference, which was preceded by a photoshootin in the suite of the hotel Atlantis (photo).

Many Arab media made interviews with Mirza, who also entertained the International press.

"I live in Dubai and for me participating in the Dubai Tour, wearing the jersey of the Team UAE, is something very important - Mirza commented - Tomorrow opening stage will have a special taste and I want to enjoy it deeply, also because I'm aware that this is an key step in my career as cyclist.

Our team is competitive, we'll try to give the best possible exposure to the sponsors and to honor the race by trying to achieve the best results.

Duabi Tour is becoming year by year more interesting, the courses are good and the starting list quality is impressive".

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Nel mirino ha messo Strade Bianche, Milano-Torino, Milano-Sanremo, Gran Piemonte e Il Lombardia e per preparare l'assalto alle classiche taliane Mathieu van der Poel ha sclto la Romania e il Sibiu Cycling Tour, corsa che scatterà il 23 luglio. La...


Approdato al Wolfpack nel 2019 quando è diventato professionista, il danese Mikkel Honoré prolunga di un anno il suo contratto con il team e resterà alla Deceuninck - Quick-Step almeno fino alla fine del 2021. «Dopo il mio primo...


  Diciottenne torinese di San Dalmazzo, frazione di None, Eleonora Camilla Gasparrini è una delle più promettenti cicliste italiane. Già pluricampionessa nazionale nelle categorie giovanili, lo scorso anno - il suo primo tra le Junior - si è messa particolarmente...


Dopo la sosta forzata dettata dall’emergenza Covid-19, il mercato delle bici è ripartito con più forza di prima e, grazie anche agli incentivi, sta vivendo un momento straordinario. Le E-BIKE si stanno imponendo come le nuove regine del mercato in...


Tutto pronto per il prossimo progetto estivo di Wilier Triestina e dell’ultracyclist Omar Di Felice. Dopo aver attraversato il Deserto del Gobi in inverno ed essere rimasto bloccato in Mongolia a causa dell’emergenza sanitaria mondiale dovuta alla pandemia da Covid-19, una...


Guidone Bontempi continua a vivere il ciclismo da una posizione prvilegiata, quella di staffetta del Giro d'Italia, pilota di Paolo Longo Borghini, regolatore della corsa rosa insieme a Marco Velo. E di cose da raccontare, Guidone ne ha davvero tante...


Ancora una volta sotto i ferri: Alex Zanardi è stato operato per la terza volta dopo il terribile incidente in cui è rimasto coinvolto il 19 giugno scorso mentre partecipava ad una delle tappe di Obiettivo Tricolore, la staffetta...


Aspettando il Campionato Italiano di Ciclismo Professionisti, che si correrà nel weekend del 21-23 agosto 2020,  è già tempo di test. Il primo riscontro è di Alessandro De Marchi del CCC Team, convinto del percorso a cronometro: «Classico e sfidante - lo...


La pandemia ci ha abituato, purtroppo, a fare i conti anche con le incongruenze, le cose incomprensibili, i fatti inaccettabili. È una costante, del nostro Paese, purtroppo. Il fatto minimo che vi raccontiamo arriva da Dalmine, raccontato da un anonimo...


«Non si riparte. Organizzare eventi è praticamente impossibile». Questo, in sintesi, l'allarme lanciato questa mattina dal commissario provinciale della Federazione Ciclistica Italiana Christian Rigamonti attraverso il Corriere di Como. La preoccupazione è rivolta soprattutto alle categorie giovanili, nelle quali tutto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155