ANDRONI E SIDERMEC: CONFERMA

PROFESSIONISTI | 15/04/2016 | 09:18

Quando, in gennaio, la Androni-Sidermec non aveva ricevuto l’invito per il Giro d’Italia, il Team Manager Gianni Savio aveva dichiarato: “E’ un colpo durissimo per il futuro del nostro Team. Nei prossimi mesi farò un giro di consultazioni  con gli Sponsor e, proprio in occasione del Giro, comunicheremo se la stagione finirà con una festa d’addio, dove si rievocherà il ventennale della squadra, oppure se potrò realizzare un nuovo progetto”. La festa d’addio è certamente rimandata perché Gianni Savio, ancora una volta, è riuscito a reperire le risorse economiche necessarie per allestire una nuova squadra. Infatti, nello stabilimento Androni Giocattoli di Varallo Pombia, è stato definito l’accordo con il quale l’industria piemontese sarà Main Sponsor del nuovo Team anche nel 2017. Al riguardo, il Team Manager torinese ha dichiarato: “Ringrazio il Signor Mario Androni e il nipote Paolo Scolè – titolari della Androni Giocattoli – per la fiducia che mi hanno rinnovato. Ringrazio altresì il Signor Pino Buda che ha garantito la presenza della Sidermec quale terzo Sponsor. Potremo così inserire una nuova azienda come secondo nome e allestire una formazione ancora più competitiva. In merito alla nuova squadra, il pensiero va ai tanti tifosi che ci hanno sempre sostenuto con grande passione. Li ringrazio di cuore, con affetto e riconoscenza”.

Nella foto: Paolo Scolè, Mario Androni e Gianni Savio, alla firma del contratto.

Copyright © TBW
COMMENTI
Complimenti!
15 aprile 2016 10:37 passion4bikes
Complimenti a Mario Androni, a Pino Buda e a tutti gli sponsor che investono in questo sport meraviglioso garantendo la continuità dell'attività delle squadre italiane.
Complimenti a Gianni Savio che non si è arreso e che ancora una volta con la sua grinta, determinazione e professionalità, è riuscito a siglare un accordo importante basato probabilmente anche sulla fiducia acquisita in tutti questi anni di attività.
Complimenti ai corridori e allo staff della squadra, che con la stessa grinta hanno reagito e non si sono persi d'animo in questi mesi.
E complimenti anche a noi tifosi che non abbiamo mai smesso di credere nella continuità dell'Androni.
L'unica festa che vogliamo quest'anno è la celebrazione di qualche bella vittoria!

Bravo Androni..
15 aprile 2016 11:18 InLoveWithCycling
..sarebbe stato un delitto lasciarsi scappare Egan Bernal e i suoi compagni!

complimenti
15 aprile 2016 11:47 elvi
Un grazie a tutti,tiferemo per Voi ora tocca a:LAURETANA cosi continueremo a bere noi astemi

Bellissima notizia.
15 aprile 2016 15:02 Bastiano
Credo che oggi, tutto il ciclismo italiano abbia di che gioire e spero che non accada mai più che un team italiano sia escluso dal Giro.
Complimenti Gianni.

credibilità
15 aprile 2016 15:52 giusette
La credibilità di un team si misura con queste notizie. Se imprenditori di questo calibro offrono ancora fiducia alla squadra di Gianni Savio, significa che credono nelle qualità, dirittura morale, serietà e determinazione del team manager. Peccato che la squadra non sia stata invitata al Giro 2016 ma sono fin d'ora certo che sarà alla partenza del Giro del Centenario 2017 e saremo in tantissimi a fare il tifo. Complimenti a Savio ma soprattutto a Buda, Androni e tutti gli altri sponsor che hanno dato e daranno fiducia a questa squadra.

finalmente
15 aprile 2016 18:05 sasa
Una notizia positiva, finalmente. E' bello sapere che c'è gente che crede nel ciclismo. Questo rinnovo ripaga la formazione italiana per l'amarezza di una esclusione dal Giro per un team che ha sempre voluto fare rispettare le regole, fino a denunciare due suoi corridori coinvolti in una questione di doping. La Androni Sidermec non sarà alla partenza del prossimo Giro d'Italia ma la sua corsa per continuare l'attività l'ha già vinta grazie ai suoi scalatori fuoriclasse come Buda e Androni che si aggiungono al velocista Savio. E chi li ferma più?

bravo Savio pero\'...
15 aprile 2016 18:53 IngZanatta
Bravo Savio, bravi gli sponsor, però la squadra per il 2017 deve essere rinforzata

fiducia
15 aprile 2016 21:50 biagiotto
Bisogna avere fiducia come ne hanno avuto e ne avranno ancora tutti gli sponsor. Sicuramente Savio renderà competitiva la sua squadra potendo avere maggiore tranquillità economica. E' una delle poche squadre italiane sopravvissute alla crisi e alla concorrenza, ha saputo superare tante difficoltà, il futuro non potrà che essere positivo.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Il VO2 Team Pink guarda al futuro e per la prossima stagione ciclistica (2020) accoglie tra le proprie fila una nuova “panterina”. Si tratta di Francesca Barale, piemontese classe 2003 e che nella prossima annata in sella approderà al sodalizio...


Ora è ufficiale: Richard Carapaz rinuncia alla Vuelta di Spagna e il suo posto sarà preso da José Joaquín Rojas, prima riserva designata, che affiancherà quindi Valverde, Quintana, Soler, Erviti, Pedrero, Arcas e Oliveira. Carapaz soffre a causa di forti...


Volata vincente di Lorena Wiebes nella prima tappa del Ladies Tour of Norvegia, 128 km da Åsgårdstrand a Horten. La giovane olandese del Parkhotel Valkenburg ha regolato l'australiana Chloe Hosking (Alè Cipollini) e la danese Amalie Dideriksen (Boels Dolmans). Ai...


Conclusione in volata per la seconda tappa del Tour du Limousin con successo dello spagnolo Mikel Aristi della Euskadi che ha preceduto il valtellinese Francesco Gavazzi della Androni Sidermec e terzo come ieri il francese Benoit Cosnefroy della AG2r La...


Martin Toft Madsen vince la crono, valida come seconda tappa del Giro di Danimarca, e regala la prima vittoria stagionale alla BHS Almeborg. Alle sue spalle nell’ordine i suoi connazionali Quaade, Schmidt Wurtz, Larsen e Bjerg. Il nuovo leader della...


La prima tappa di grandi salite al Tour de l’Avenir ribalta la situazione in classifica generale: il successo è andato al colombiano Harsol Alfonso Tejada Canacue che ha preceduto il belga Mauri Vansevenant con il francese Clement Champoussin staccato e...


Sarebbe bello uscire in bici ed essere rispettati dagli automobilisti. Sarebbe bello uscire in bici e vedere le leggi del Codice della Strada essere rispettate. Oggi non è stato così. Denis Budei (Team Ballerini) e Matteo Magrini (Team Pieri) sono...


Anche i grandi sognano. E Fausto Pinarello non fa eccezione. L’uomo che ha portato e sue biciclette a vincere 15 Tour de France e poi ancora Giro (il primo nel 1975 con Fausto Bertoglio), Vuelta e tante classiche, di sogni...


C’è anche una bicicletta nell’ufficio del ministro dell’Interno Matteo Salvini al Viminale. Aldilà delle convinzioni politiche di ognuno, è decisamente curioso il servizio che il Corriere della Sera propone su Sette a firma di Cesare Zapperi con le foto di...


Solo quest’anno ha vinto 11 corse, si è da poco laureato campione europeo a cronometro della categoria Juniores, si è messo al collo la medaglia di bronzo nella prova in linea del campionato continentale ed è campione italiano a cronometro...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy