GIRO DEL TRENTINO MELINDA. Confermata la cronosquadre di Arco

PROFESSIONISTI | 29/01/2015 | 09:34
Procede a ritmo serrato la macchina organizzativa del Giro del Trentino Melinda, una delle più attese e seguite gare internazionali a tappe per la qualità della partecipazione e i contenuti tecnici della sfida, la 39ª edizione è in programma dal 21 al 24 aprile. Il trend di crescita della manifestazione è confermato dal recente accordo con il Consorzio Melinda, operazione finalizzata a consolidare il successo di una corsa con profonde radici nel territorio e una storia scritta dai più grandi campioni del ciclismo.

Gli organizzatori del Gs Alto Garda sono al lavoro per definire il percorso 2015, fedele alla struttura delle ultime edizioni ma capace anche stavolta di regalare sorprese che scatenano la fantasia e l’interesse di appassionati e addetti ai lavori (come furono la scoperta delle salite di Punta Veleno nel 2012 e di Sega di Ala nel 2013). Il format prevede 4 tappe, con la cronosquadre di apertura, una tappa di media difficoltà e due tappe dure che sfruttano le numerose opportunità offerte dal territorio. È un mix perfetto tra crono, percorsi vallonati e traguardi in quota che campioni e squadre considerano il banco di prova ideale in funzione del Giro d’Italia.

Anche quest’anno la corsa si aprirà con una cronometro a squadre, riproponendo la stessa tappa d’apertura del 2014, sul collaudato tracciato di 14,3 chilometri da Riva del Garda ad Arco. Il percorso è caratterizzato da lunghi e ampi rettilinei pianeggianti sui quali le squadre al via potranno mettere a punto i delicati meccanismi che caratterizzano questa specialità, proprio in vista della cronosquadre del Giro d’Italia. Dopo la partenza da Riva del Garda (zona Fraglia della Vela), il tracciato procede nelle vicinanze del lago fino alla località Linfano, quindi svolta nell’entroterra in direzione di Arco, dove i corridori taglieranno il traguardo non prima di aver affrontato quattro curve piuttosto impegnative. L’intertempo è posto in località San Giorgio.

Nell’edizione 2014 del Giro del Trentino Melinda - vinta dall’australiano Cadel Evans, davanti a Domenico Pozzovivo e Przemyslaw Niemiec - fu la formazione statunitense Bmc ad aggiudicarsi la cronometro a squadre inaugurale, col tempo di 14’12”. Al secondo posto il Team NetApp-Endura a 5”, poi il Team Sky a 9”. Al termine della prima tappa la maglia di leader della classifica generale fu indossata dal trentino della Bmc Daniel Oss.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Centodiciassette chilometri di emozioni allo stato puro. Con Vincenzo Nibali che va all'attacco da lontano con Peter Sagan, con Bardet che salta per aria già sul Col du Soulor, con Adam Yates che conferma di avere limiti notevoli e molla...


Stranieri al potere al Giro della Valle d'Aosta che oggi ha vissuto la quarta tappa in terra elvetica da Orsieres a Champex di 128 km. Protagonisti lo spagnolo Juan Pedro Lopez (Kometa Cycling Team) e il piccolo etiope Mulu Kinfe...


Emmanuel Macron, il presidente della Repubblica francese, è arrivato oggi al Tour de France. Dopo l'assenza dello scorso anno, dovuta al caso Benalla, l'uomo più importante di Francia è tornato alal Grande Boucle: appuntamento prima a Pau, poi a Tarbes...


Sono ormai in Gippone da qualche giorno i quattro azzurri che domani, domenica 21 luglio, prenderenno il via al test event di ciclismo Dario Cataldo, (Astana Pro Team), il campione italiano Davide Formolo (Bora Hansgrohe), Fausto Masnada (Androni Giocattoli Sidermec)...


Clement Champoussin, francese della Chambery Formation Cyclisme squadra satellite della Ag2r La Mondiale, ha vinto la Ciriè-Pian della Mussa anticipando Andrea Cacciotti del Team Casillo Maserati, e il connazionale Prodhomme. Ordine d'arrivokm 111 in 3h 03'50 media/h 36, 2281 CHAMPOUSSIN...


Mentre in Cina prosegue l’intenso Tour of Qinghai Lake, in Giappone questa domenica 21 luglio si svolgerà il test event di Tokyo 2020. Presenti molte selezioni nazionali ma anche team, tra i quali la squadra Italo-Giapponese con due dei migliori...


Non è una novità, anzi questa è una delle poche trattative già definite e cominicate: Andrea Bagioli, 20 anni, passerà professionista il prossimo anno con la Deceuninck Quick Step. Il valtellinese della Colpack, che quest’anno ha vinto la Ronde de...


Trionfo in piena regola per il Team Lvf nella terza edzione de "La Corsa del dottor Carlo" per juniores a Cepagatti, nel Pescarse. Ha vinto Gidas Umbri davanti ai compagni di squadra Gianmarco Garofoli e Immanuell D'Aniello.


  “Dai, Pellizzer, non mollare, c’è ancora questa salita, la discesa e poi il falsopiano”. La sua scrivania è il volante di un’auto, il suo telefono è la sua voce, il suo computer è una cartina geografica a portata della...


Anche la Movistar si sta muovendo dopo l’addio di Nairo Quintana, Andrey Amador e almeno altri quattro corridori, tutti destinati a finire all’Arkea Samsic, formazione bretone che prepara lo sbarco nel WorldTour. Eusebio Unzue, oltre a tenersi stretto Mikel Landa,...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy