Arona vuole abbracciare il "suo" Basso

| 05/08/2006 | 00:00
"Vogliamo vedere di nuovo Ivan Basso in sella e con il numero attaccato alla schiena!" Gridano così gli sportivi di Arona che si preparano ad ospitare, il prossimo 23 agosto, la nona edizione del Gran Premio Nobili Rubinetterie, terza Coppa Papà Carlo. La graziosa ed elegante cittadina della riva piemontese del Lago Maggiore prova da sempre un enorme feeling con il vincitore del Giro d'Italia 2006 visto che offre spesso le proprie strade per gli allenamenti del campione varesino: "Ivan Basso deve tornare presto a correre - ha dichiarato Antonio Bertinotti, dell'Associazione Ciclistica Arona - si tratta di uno straordinario patrimonio del ciclismo e dello sport italiano ed è assurdo che gli venga negata la possibilità di fare il proprio lavoro sulla base di indizi o sospetti. Nessun altro sportivo viene trattato allo stesso modo; oltre un mese di tempo solo per capire di cosa si viene accusati! Noi non sappiamo se Ivan abbia sbagliato oppure se è vittima di un colossale malinteso ma lo conosciamo fin da bambino, lo abbiamo viso crescere e lo abbiamo applaudito dopo ogni suo successo. Soprattutto apprezziamo l’uomo Ivan Basso che sicuramente non merita di stare lontano dal suo mondo soprattutto perché finora non gli sono state mosse accuse vere, con dati di fatto e riscontri. Le prove, insomma. Questa lunga ed ingiustificata attesa di giudizio ci spinge a riconfermargli tutta la nostra stima e quella degli sportivi di Arona. Noi invitiamo Ivan Basso a mantenere inalterata la fiducia nel mondo del ciclismo e al tempo stesso rivolgiamo un plauso alla Federazione Ciclistica Italiana ed al suo presidente Renato Di Rocco che si sta adoperando per giungere presto ad una valutazione della vicenda in modo che sia lo sportivo che l’uomo Ivan Basso possano liberarsi presto del terribile ed estenuante clima di sospetto. Forza Ivan, ti aspettiamo ad Arona in occasione del Gran Premio Nobili Rubinetterie; i tifosi non vedono l’ora di abbracciarti”. Intanto l'AC Arona registra un'altra importante presenza, quella del cittì azzurro Franco Ballerini e del presidente onorario della FCI Alfredo Martini che saranno ad Arona, mercoledì 23 agosto, per una delle ultime occasione utili a definire la composizione della nazionale azzurra che il 24 settembre sarà schierata al via del campionato del mondo
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Telefonica, azienda proprietaria del marchio Movistar, ha annunciato ufficialmente di aver rinnovato la propria partnership con il team di Eusebio Unzue fino al 2021.In otto anni di partnership, Movistar è stata per quattro volte la squadra numero uno del mondo...


Come un videogame: ci si fa incuriosire dall'amico che gioca, si scarica l'app, si fa qualche partita per provare, tanto cosa vuoi che mi interessi e poi si finisce per non smettere più e farsi travolgere dalla passione. Silvano Rodella...


Il Veneto, "culla" del ciclismo italiano, ha festeggiato sabato pomeriggio nel Teatro Elios Aldò di Scorzè, in provincia di Venezia, i protagonisti di una stagione ad alto livello che hanno contribuito a fare dell'Italia il Paese con più medaglie in...


Per la prima volta il ciclismo per una cerimonia di premiazione, è entrato nel Museo del Calcio presso il Centro Tecnico di Coverciano. Sala gremita, applausi e soddisfazione per il Comitato Provinciale di Firenze della Federciclismo presieduto da Elisa Lari,...


Caro Direttore, l'avvicinarsi del Natale dovrebbe, tradizionalmente, renderci anche più buoni. All'evidenza non è così facile per tutti noi, almeno per poco tempo, cambiare abitudini censurabili e allontanare i cattivi pensieri. Se ciò non fosse sufficiente a renderci immeritevoli di...


Ventimila chilometri sopra le terre. Da Forlì a Capo Nord spaziando, fuggendo e inseguendo, divagando (per Santiago di Compostela), esagerando, esplorando, sbagliando (strada), anche un po’ soffrendo e molto godendo, e sempre pedalando. Perché i ventimila chilometri sopra le terre...


Che magnifica festa con i colori rosa, quelli del ciclismo femminile, protagonista anche nel 2018 con la Challenge che ha coinvolto sei regioni: Toscana, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo. Colore rosa anche i capelli di Maria Bruni, vice...


Celebrata nella notte italiana a Los Angeles, presso il ristorante "N.10" di proprietà di Alessandro Del Piero,  la candidatura all'Oscar del film documentario lituano "Wonderful Losers. A Different World", girato in gran parte al Giro d'Italia 2015.Alla presenza di una...


Davvero un bel successo per il I Trofeo Impermit Service Srl - Città di Foligno, gara di ciclocross valida come campionato provinciale di Perugia e Terni e come tappa del TU-Cross. La manifestazione si è svolta al ciclodromo “Giuseppe Casini”...


Stefano Sala, 21 anni, è il re del Master Ciclocross internazionale 2018-19. Il corridore della Selle Italia – Guerciotti-Elite oggi a Vittorio Veneto (Treviso) ha vinto per distacco la prova conclusiva a punteggio doppio. Grazie al successo ha anche trionfato...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy