Freire, nuova vittoria in rimonta ad Amburgo su Zabel e Pozzato

| 30/07/2006 | 00:00
un'altra classica finisce nel carniere di Oscar Freire: lo spagnolo della Rabobank ha vinto - alla sua maniera, negli ultimi metri - la Classica di Amburgo superando allo sprint l'eterno Erik Zabel e Filippo Pozzato, l'uomo che ha sfiorato il bis ma che ha avuto forse il torto di partire un po' troppo lungo. La parte iniziale della corsa è stata caratterizzata dalla fuga a tre promossa da Sweet, Bodrogi e Andriotto fino a quando quest'ultimo non è stato letteralmente buttato a terra da una moto della televisione tedesca. Per lui solo qualche contusione ma l'inevitabile ritiro. Nel finale ci hanno provato prima il belga Gilbert ed il tedesco Wegmann, poi sei italiani: Mori, Rebellin, Moletta, Figueras, Paolini e Celestino. La loro azione si è spenta però a nove chilometri dalla fine sulla spinta di Quick Step e Rabobank. Per la volata, ha prima preso in mano le redini della corsa la Lampre, ma Napolitano allo sprint ha deluso piazzandosi nono, e poi la Quick Step che ha lanciato Pozzato, ma prima Zabel e poi Freire lo hanno superato. Da segnalare che prima della corsa 40 corridori sono stati sottopossti a controllo a sorpresa e, risultati tutti negativi, hanno potuto prendere il via. Ordine d'arrivo 1 Oscar Freire (Spa) Rabobank 5.30.02 2 Erik Zabel (Ger) Milram 3 Filippo Pozzato (Ita) Quick.Step 4 Nick Nuyens (Bel) Quick.Step 5 Gerald Ciolek (Ger) Team Wiesenhof Akud 6 Grégory Rast (Swi) Phonak Hearing Systems 7 Samuel Dumoulin (Fra) AG2R Prévoyance 8 Giuliano Figueras (Ita) Lampre-Fondital 9 Danilo Napolitano (Ita) Lampre-Fondital
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Come è possibile far pedalare il quartetto dell'inseguimento su una barca di Coppa America? Ne parleranno a Radiocorsa oggi alle 18.50 su Raisport il CT dell'Italia Daniele Bennati e lo skipper di Luna Rossa Max Sirena. E poi tanto spazio...


Vestire una squadra di ciclisti professionisti, si sa, è piuttosto impegnativo: taglie, preferenze, necessità. E ancora: stagionalità e individualità, formazione maschile e formazione femminile. Insomma, il lavoro preparatorio e di gestione è imponente.  La partnership tra Santini e...


Nell'epoca delle crisi economiche e delle delocalizzazioni, Bianchi procede nel futuro del ciclismo "rigenerando" e potenziando la propria dimensione locale. Stamattina, infatti, in località Battaglie a Treviglio (BG) nella sede che da oltre 50 anni ospita la storica azienda (fondata...


Sarà una prima volta speciale, quella della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole. La neve e la bellezza delle montagne circostanti sono garanzia di spettacolo; il resto, domenica 12 dicembre a Vermiglio, ce lo metteranno gli atleti,...


Biciclette semplici, ma robuste, affidabili, duttili e facili da riparare: così sono le Buffalo Bike. Trek ha partecipato alla realizzazione del prototipo, creato proprio nella sede centrale di Waterloo, ma non le troverete in negozio: sono distribuite da World Bicycle...


Canyon presenta oggi la gamma Grail 2022, una gamma completamente aggiornata per gustare ancora meglio quella che è a mio avviso una delle migliori bici gravel di sempre, Leggera, veloce e pratica, la Grail in ogni sua versione conquista ogni praticante regalando...


A dieci mesi dal brutto incidente in moto, in cui ha combattuto una dura battaglia contro la vita che lo ha costretto a interrompere la carriera ciclistica, Juan Tito Rendon torna in sella con il team Orgullo Paisa.“Finalmente torno a...


Completata la procedura di registrazione delle formazioni professionistiche, l’Uci annuncia il quadro dei team per la stagione 2022, sottolineando come siano state attribuite ben sei nuove licenze UCI Women’s WorldTour.UCI Women’s WorldTeams (Prima Divisione)Attribuita una licenza per il biennio 2022-2023,...


Sono tre corridori liguri gli ultimi innesti che vanno a completare la formazione Juniores 2022 del Team F.lli Giorgi. Si tratta di Piergiorgio Cozzani, Luca Giaimi e Samuele Privitera. Nella nuova stagione il sodalizio presieduto da Carlo Giorgi avrà una...


Un nuovo progetto, nati per lanciare un messaggioe soprattutto per fare qualcosa di concreto per l'Africa. “Together We Ride, Together We Care” è il progetto di Q36.5 lanciato in collaborazione con l’African Wildlife Foundation (AWF). per continuare a leggere l'articolo vai su tuttobicitech.it


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI