VILLALAGARINA. Domani la 4^ prova del Trofeo del Triveneto

CICLOCROSS | 25/10/2014 | 11:21

Il Ciclocross torna puntualmente in Vallagarina dopo il successo delle precedenti edizioni, e sarà riportato nella “cittadella dello sport” di Villa Lagarina. Lo si potrà vedere domenica 26 ottobre, quando sull’ormai storico percorso permanente della corsa ciclo-campestre, incattivito dalle rampe tra i filari, per la settima volta si confronteranno gli specialisti del ciclo-pratismo, in gara a giocarsi il 7° Ciclocross della Vallagarina – Trofeo Cassa Rurale di Rovereto. Ad organizzare l’evento sarà il collaudato staff del Carraro Team Trentino.

Si riaccendono i riflettori sul tracciato tecnico, divertente e selettivo, chiamato ad ospitare la 4^ tappa del “35° Trofeo Ciclocross Triveneto ” e la prova è anche valida per assegnare i titoli Trentini 2015 e come prova finale del “QUAD Challenge – in TRENTINO 2014. Con la gara, si vuol anche ricordare Giovanni Bianco, papà di Marco e persona conosciutissima da tutti i ciclocrossisti, prematuramente scomparso nel dicembre 2008, su in Belgio, proprio dopo aver assistito ad una gara di ciclocross.

Da 21 anni, quindi, Villa Lagarina torna ogni anno ad ospitare una grande competizione di ciclismo fuoristrada, con l’obiettivo centrato di essere nella cerchia delle classicissime anche nel ciclocross, impresa non facile vista la grande concorrenza. Dalla sua, però, la località Giardini ha la fama di importante location con un percorso ricavato nel verde, tra i pregiati vigneti, nel pieno rispetto dell’ambiente, percorribile in tutte le stagioni, la quale nel corso dell’inverno si trasforma poi in ideale palestra per bikers/ciclocrossisti esperti o neofiti; per loro, una varietà di percorsi unica nel proprio genere.

La “crema” delle ruote strette artigliate si dà appuntamento per sabato 25 per le prove sul percorso e domenica 26 ottobre dalle ore 11.20 per le gare. Al via nella 4^ prova del Trofeo Triveneto, i migliori trentini/ veneti/ friulani/ altoatesini e non mancheranno piemontesi/ marchigiani/abruzzesi/laziali e lombardi. Il tocco internazionale è dato da 3 Atleti tedeschi già iscritti. I più rodati, sfrutteranno le difficoltà “altimetriche” del percorso che lo fanno considerare uno dei più impegnativi in assoluto. Va segnalata la massiccia partecipazione dei più giovani, sono infatti più di 100 tra maschietti e femminucce nelle cat. Esordienti/Allievi, segno che il ciclocross piace! Tra gli élite attesi Martino Fruet, Andrea Righettini, Michele Casagrande e Anna Oberparleiter.

Il percorso sarà, a grandi linee, quello utilizzato , lo scorso anno, con piccole variazioni, a snodarsi lungo i vigneti, per una lunghezza complessiva di 2500 metri e 60 mt. di dislivello a giro. Si partirà dal campo di calcio sterrato, si risale lungo il prato che porta nella parte alta del vigneto; si affrontano discese e salite attorno ai filari  per poi catapultarsi verso l’arrivo, dopo che gli atleti avranno coperto da 5 a 10 giri a seconda delle categorie. Un misto di tratti in erba, sezioni tecniche con fondo compatto, curve larghe e strette, carrabile, due ostacoli naturali rappresentati da 2 rampe al 35% che obbligheranno molti atleti a scendere di sella; tutto sterrato su terreni drenanti percorribili  anche con la pioggia e completamente visibile al pubblico.

Ritrovo  domenica 26 ottobre dalle ore 10.00 presso Struttura Sportiva a Villa Lagarina. Anteprima “promozionale” ad ore 11.20 per i Giovanissimi m/f G6. Prima gara alle 12.00, partono Allievi m/f sui 30 minuti. Seconda gara ad ore 12.40, partono  Esordienti maschile e femminile sui 30 minuti. Terza gara alla ore 13.30 con Juniores, Donne Open e Master 2^ e 3^ fascia sui 40’. Ultima gara ore 14.30, partono Elite, Under23 e Master 1^ fascia sull’ora di gara.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

  Un giorno di vantaggio sul gruppo, sulla carovana, sulla corsa. Ma le stesse tappe, le stesse strade, gli stessi chilometri. Paola Gianotti, la giramondo, è pronta ad affrontare il suo secondo Giro d’Italia, 24 ore prima dei 176 corridori,...


Caro Direttore, quando Gian Paolo Ormezzano mette su carta i suoi pensieri, c'è sempre da ammirarne la lucidità e, al contempo, la surreale capacità espositiva. Uso il termine "surreale" non certo a mo' di critica (che neppure mi permetterei rispetto...


Caro amico, non ho fatto in tempo a raccontarti ancora di ciclismo, e semmai di Sanremo e semmai di un nuovo Giro d’I­ta­lia. Tanto che importa, quello che era ed è stato di im­portante, il ciclismo, ce lo sia­mo già...


Vincenzo Nibali certo non è passato inosservato in questo Tour of the Alps: non c'è stata tappa, infatti, in cui il siciliano della Bahrain Merida non sia andato all'attacco, dando spettacolo e inseguendo la vittoria. E non sono passate inosservate...


  Atleti, dirigenti e rappresentanti di società delle varie discipline sportive saranno premiati e festeggiati lunedì 6 maggio a Verona in occasione del Galà dello Sport Veneto in programma, con inizio alle ore 17.30, nella Sala Domus Mercatorum della Camera...


Parla toscano il 3° Trofeo MyGlass organizzato dal team Alice Bike MyGlass di Cesenatico con il supporto della famiglia Segesta, titolare delle sedi MyGlass di Gambettola, Rimini e Ravenna. Gli 83 corridori partenti (dei 100 iscritti) sono stati impegnati sul...


A Baragiano, i veri protagonisti del giorno di Pasquetta sono stati gli allievi e gli juniores che hanno onorato al meglio la 59°edizione della Medaglia d’Oro Santissima Annunziata. Una prestigiosa manifestazione a coronamento di un impegno che l’Asd Baragiano Pedala...


E’ l’allievo Andrea Alfio Bruno del Forno Pioppi - Team Toscano Giarre il vincitore della 43^ Coppa Us Belfiore-Gp Liberazione, gara di 58 chilometri organizzata nella frazione folignate di Belfiore dall’Us Belfiore del presidente Federico Angeli, coadiuvato da Vincenzo Iorio,...


Einer Augusto Rubio Reyes trionfa a San Leolino in Toscana. Il colombiano del team Aran Cucine Vejus si aggiudica infatti il 6^ Trofeo Ciclisti in Bianco e Nero per dilettanti avendo ragione di Simone Piccolo e Marco Murgano entrambi del...


Carlos Barbero regala il successo alla Movistar nella prima tappa della Vuelta Castilla y Leon. Il corridore spagnolo ha regolato allo sprint Davide Cimolai della Israel Academy e lo spagnoloEnrique Sanz. Ma dopo lunga consultazione, con il corridore della Movistar...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy