VILLALAGARINA. Domani la 4^ prova del Trofeo del Triveneto

CICLOCROSS | 25/10/2014 | 11:21

Il Ciclocross torna puntualmente in Vallagarina dopo il successo delle precedenti edizioni, e sarà riportato nella “cittadella dello sport” di Villa Lagarina. Lo si potrà vedere domenica 26 ottobre, quando sull’ormai storico percorso permanente della corsa ciclo-campestre, incattivito dalle rampe tra i filari, per la settima volta si confronteranno gli specialisti del ciclo-pratismo, in gara a giocarsi il 7° Ciclocross della Vallagarina – Trofeo Cassa Rurale di Rovereto. Ad organizzare l’evento sarà il collaudato staff del Carraro Team Trentino.

Si riaccendono i riflettori sul tracciato tecnico, divertente e selettivo, chiamato ad ospitare la 4^ tappa del “35° Trofeo Ciclocross Triveneto ” e la prova è anche valida per assegnare i titoli Trentini 2015 e come prova finale del “QUAD Challenge – in TRENTINO 2014. Con la gara, si vuol anche ricordare Giovanni Bianco, papà di Marco e persona conosciutissima da tutti i ciclocrossisti, prematuramente scomparso nel dicembre 2008, su in Belgio, proprio dopo aver assistito ad una gara di ciclocross.

Da 21 anni, quindi, Villa Lagarina torna ogni anno ad ospitare una grande competizione di ciclismo fuoristrada, con l’obiettivo centrato di essere nella cerchia delle classicissime anche nel ciclocross, impresa non facile vista la grande concorrenza. Dalla sua, però, la località Giardini ha la fama di importante location con un percorso ricavato nel verde, tra i pregiati vigneti, nel pieno rispetto dell’ambiente, percorribile in tutte le stagioni, la quale nel corso dell’inverno si trasforma poi in ideale palestra per bikers/ciclocrossisti esperti o neofiti; per loro, una varietà di percorsi unica nel proprio genere.

La “crema” delle ruote strette artigliate si dà appuntamento per sabato 25 per le prove sul percorso e domenica 26 ottobre dalle ore 11.20 per le gare. Al via nella 4^ prova del Trofeo Triveneto, i migliori trentini/ veneti/ friulani/ altoatesini e non mancheranno piemontesi/ marchigiani/abruzzesi/laziali e lombardi. Il tocco internazionale è dato da 3 Atleti tedeschi già iscritti. I più rodati, sfrutteranno le difficoltà “altimetriche” del percorso che lo fanno considerare uno dei più impegnativi in assoluto. Va segnalata la massiccia partecipazione dei più giovani, sono infatti più di 100 tra maschietti e femminucce nelle cat. Esordienti/Allievi, segno che il ciclocross piace! Tra gli élite attesi Martino Fruet, Andrea Righettini, Michele Casagrande e Anna Oberparleiter.

Il percorso sarà, a grandi linee, quello utilizzato , lo scorso anno, con piccole variazioni, a snodarsi lungo i vigneti, per una lunghezza complessiva di 2500 metri e 60 mt. di dislivello a giro. Si partirà dal campo di calcio sterrato, si risale lungo il prato che porta nella parte alta del vigneto; si affrontano discese e salite attorno ai filari  per poi catapultarsi verso l’arrivo, dopo che gli atleti avranno coperto da 5 a 10 giri a seconda delle categorie. Un misto di tratti in erba, sezioni tecniche con fondo compatto, curve larghe e strette, carrabile, due ostacoli naturali rappresentati da 2 rampe al 35% che obbligheranno molti atleti a scendere di sella; tutto sterrato su terreni drenanti percorribili  anche con la pioggia e completamente visibile al pubblico.

Ritrovo  domenica 26 ottobre dalle ore 10.00 presso Struttura Sportiva a Villa Lagarina. Anteprima “promozionale” ad ore 11.20 per i Giovanissimi m/f G6. Prima gara alle 12.00, partono Allievi m/f sui 30 minuti. Seconda gara ad ore 12.40, partono  Esordienti maschile e femminile sui 30 minuti. Terza gara alla ore 13.30 con Juniores, Donne Open e Master 2^ e 3^ fascia sui 40’. Ultima gara ore 14.30, partono Elite, Under23 e Master 1^ fascia sull’ora di gara.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

C'è la firma di Jasper De Buyst sulla quarta tappa del Giro di Danimarca. Il belga della Lotto Soudal ha battuto, grazie ad un colpo di classe nel finale, il connazionale Capiot - all'ennesimo piazzamento in questa corsa - e...


La squadra di Bradley Wiggins, il Team Wiggins Le Col, chiuderà la sua avventura agonistica a fine stagione e precisamente con il Giro di Gran Bretagna. "Il team Wiggins Le Col annuncia oggi che non sarà operativo nel 2020. Dopo...


Volata vincente di Tomas Trainini nel 23simo Trofeo Comune di Vertova internazionale per la categoria JUniores che stamane ha inaugurato la Due Giorni di Vertova che domani si concluderà con il Trofeo Paganessi. Il bresciano del Team Lvf (dodicesima affermazione)...


Buon momento per Veljko Stojnic. Il serbo del Team Ballerini Due C, vincitore a Ferragosto della Firenze-Viareggio, ha vinto per distacco il 59simo Circuito Castelnovese per dilettanti che si è corso a Castelnuovo Scrivia in provincia di Alessandria. Stojnic è...


Tappa breve e spettacolare, la penultima del Tour de l'Avenir: a Tignes - laddove il Tour de France è stato respinto per via di grandine e frane - si è imposto l'ungherese Attila Valter, 21enne di Cosmor della Continental CCC...


L’UCI annuncia in un comunicato ufficiale che Alessandro Petacchi è stato sanzionato con un periodo di inagibilità di due anni per violazioni del regolamento antidoping (VRAD) commesse nel 2012 e nel 2013 (utilizzo di metodo/sostanze proibiti) sulla base delle informazioni...


Il problema c’è da tempo, ma non si vede. Nel senso che si fa finta di non vedere e quel che è peggio si fa finta di non sentire. Non è il caso di demonizzare nessuno, ma è anche bene...


Lutto in casa Astoria. Si è spenta Mina Simonetto, vedova di Vittorino e madre di Antonella, Paolo e Giorgio Polegato. Aveva festeggiato da poco i suoi 90 anni. Originaria di Valdobbiadene, dopo il matrimonio ha sempre vissuto a Crocetta ed...


Nove arrivi in salita, un paio di cronometro, tappe mediamente brevi: anche quest’anno la Vuelta non si discosta dal cliché che nelle ultime stagioni l’ha resa intrigante e divertente. Assenti gli ultimi due vincitori (per scelta Simon Yates, per infortunio...


Una vita fa. Sono passati due anni, un mese e diciannove giorni da quando Fabio Aru attaccò a più di due chilometri dall’arrivo in salita sulla Planche des Belles Filles e andò a prendersi una splendida vittoria in solitaria al...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy