LE PAGELLE DI STAGI. Degenkolb super, Valerio Conti anche

PROFESSIONISTI | 26/08/2014 | 19:04
di Pier Augusto Stagi

Ancora una tappa interlocutoria, di fatica, di caldo, di vento, di fughe e attacchi. Il risultato è quello che è, ma dopodomani cambierà certamente lo scenario (arrivo a La Zubia, con pendenze del 13%) e cominceremo a capire chi questa Vuelta potrà sperare di vincerla e chi invece dovrà rivedere le proprie ambizioni in valigia. Tappa che gli italiani dedicano idealmente ad Alfredo Martini. Damiano Caruso, che nel finale cerca di rientrare sul gruppo di Valverde, poi si butta nella volata e merita il voto più alto: 7.

John DEGENKOLB. 10. Ieri fatica, oggi faticano a tenergli la ruota. Vince quasi in agilità, tanto non sente la catena. Vince per distacco. Impressionante.

Nairo QUINTANA. 6. L’uomo invisibile per un attimo sparisce dalle classifiche. Non lo vede nessuno. Non pervenuto. Mai arrivato. Dove è finito il colombiano volante? Giallo per l’uomo in rosa. Poi riappare e gli dicono: ci 6. Scherzi del trasponder.

Michael MATTHEWS. 7. Difende alla grande la sua maglia rosa, ottenendo tra l’altro un nuovo piazzamento (3°). La sua Orica anche oggi svolge una mole di lavoro impressionante. Va via la fuga di giornata e loro si mettono al lavoro. Davvero bravi. Forse pure troppo…

Valerio CONTI. 8. Il numero 1 va che è un piacere. Il pupo di casa Lampre-Merida non si fa prendere dalla tremarella e dopo essere andato in fuga alla prima occasione buona, oggi si butta anche in volata e porta a casa un buonissimo ottavo posto. Sulle sue spalle anche la maglia bianca: non male per un esordiente di soli 21 anni.

Fabio ARU. 6. Il ragazzo pedala, con attenzione e profitto. Fa anche la volata, e si porta a casa un decimo posto. Reattivo.

Alejandro VALVERDE. 6,5. Ad una ventina di chilometri dal traguardo si mette in luce assieme ad Winner Anacona, Adam Yates e Romain Sicard. Mette alla frusta il gruppo, per rendere dura la corsa. Cerca gloria, ma lavora soprattutto per la squadra.

Jimmy ENGOULVENT. 7. Il francese della Europecar anima la prima parte della corsa con lo spagnolo Aramendia della Caja Rural RGA, l'estone Joeaar della Cofidis e il connazionale Turgot della Ag2r. Lui, che continua poi a ruota di Txurruka, ha anche il merito di essere il più combattivo.
Copyright © TBW
COMMENTI
Valerio Conti...
27 agosto 2014 11:56 Bufalini
...ci farà divertire molto, perchè è forte in salita e va molto bene anche a cronometro! Certo tre settimane di gara sono lunghe per un ragazzo di 21 anni che è alla prima esperienza in un grande giro, ma penso che ne vedremo delle belle! ;)

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Era il più atteso e non ha tradito le aspettative: Artem Ovechkin (TSG) si impone nel cronoprologo che ha fatto scattare la seconda parte del Tour of China 2019 attorno al pittoresco villaggio di Hewan a Jianghua nella provincia dell'Hunan....


    Il leader dell'Astana Miguel Angel Lopez ha chiuso al 5° posto nella classifica generale finale della Vuelta a España ed è salito sul podio finale di Madrid per essere premiato...


Sarà una Colombia di grandi firme, quella che disputerà il mondiale nello Yorkshire. Per la prova dei profesisonisti sono stati convocati, infatti, Nairo Quintana, Fernando Gaviria, Álvaro Hodeg, Esteban Chaves, Sebastián Molano, Sebastián Henao, Daniel Martínez ed il re del...


Antonio Colombo Arte Contemporanea è lieta di presentare Columbus continuum. 100 anni di un’industria metallurgica milanese; serie di mostre e attività, collegate ai cento anni di Columbus, un' azienda metallurgica italiana specializzata nella produzione e lavorazione del tubo metallico e delle...


È un risultato di grandissimo prestigio, quello colto dalla Movistar: dopo aver vinto la classifica a squadre del Giro d'Italia e del Tour de France, la formazione spagnola ha centrato l'en plein dominando anche la stessa classifica della Vuelta. Nella...


L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato recentemente la breve, ma molto interessante Risoluzione 63/2019 relativa alle ASD/SSD sul tema dell’attività commerciale e lo scopo di lucro, di frequente oggetto di contestazione in caso di verifica fiscale, in quanto viene spesso affermato...


Anche quest'anno, Fondazione Piatti è charity partner delle manifestazioni ciclistiche organizzate da Società Ciclistica Alfredo Binda e con la tua partecipazione al Fondazione Piatti Bike Challenge, aiuti a realizzare un nuovo Centro a Besozzo (VA), una casa dove le persone...


Mi vuoi sposare? Richiesta a sorprese da parte di Jesus Ezquerra (Team Burgos BH) che chiede alla fidanzata, in ammiraglia, di prenderlo come marito. L'annello è già in tasca e il sì è veloce. A memoria è il primo corridore...


Cala il sipario sulla seconda edizione di Italian Bike Festival. La più importante manifestazione italiana dedicata al mondo della bici e ai suoi appassionati non ha tradito le aspettative ed è sensibilmente cresciuta rispetto all’esordio. Le premesse c’erano tutte: l’adesione...


Giornata storica per l’UAE Team Emirates, grazie al ventenne Tadej Pogačar, capace di salire sul terzo gradino del podio in una delle più importanti corse del panorama ciclistico. La spettacolare prestazione dell’atleta sloveno in terra iberica è impreziosita anche da...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy