Pista: Murro e Kostenko i primi leader del Giro d'Italia

| 30/06/2006 | 00:00
Prima giornata di corse e spettacolo al Giro d’Italia delle Piste. Nella tappa d’apertura al velodromo Mercante di Bassano del Grappa (Vi) sono Christian Murro (nella foto) e la russa Oxana Kostenko a raccogliere i primi consensi sia da parte del pubblico che degli addetti lavori. Il professionista della Tenax Salmilano ha indossato la maglia oro-rosa (Big-Race) in virtù della sua vittoria nella corsa a punti maschile, dove Murro ha preceduto un brillante Ermeti, e ora guida la classifica generale con l’identico punteggio di Marangoni, Sangion e lo stesso Ermeti. Buona partenza anche per Napolitano e Villa che si sono impegnati a fondo nel Dietro Derny: il siciliano della Lampre Fondital ha guadagnato il terzo gradino del podio, mentre per Villa un quinto posto sicuramente da migliorare a cominciare dalla seconda tappa di San Francesco al Campo (Torino, 13 luglio). Combattutta la gara Derny, una massacrante prova con sprint a ripetizione, dove al comando si sono alternati il romagnolo Marangoni, fresco tricolore del cronometro Under 23, e l’idolo locale Baldato. Il veneto Sangion si è invece assicurato il Giro Lanciato maschile avendo ragione del promettente Biolo e del solito Ermeti. In campo femminile partenza lanciata dell’iridata e olimpionica Vera Carrara, subito in gran spolvero nella gara a punti che si aggiudica davanti alla russa Oxana Kostenko, la quale, vincendo la prova ad eliminazione, sulla giovane Martina Scoppa, ottiene il primato in classifica generale con un solo punto sulla Carrara. Nella specialità Giro lanciato ottima la performance di Marina Gandini. La bergamasca si è imposta davanti alla piemontese Mensa e alla veneta Doria. Classifiche Giro Lanciato open femminile 1. Gandini Marina (Team Valle Sabbia); 2. Mensa Serena (Polisportiva Desenzanese); 3. Doria Laura (Verso L’Iride); 4. Carrara Vera (Fiamme Azzurre); 5. Kostenko Oxana (Rus, Nobili Rubinetterie Menikini Cogeas); 6. Frapporti Giulia (Team Valle Sabbia). Giro Lanciano open maschile 1. Sangion Saveriano (Cyber Team Oleodinamica); 2. Biolo Giampaolo (Filmop Parolin); 3. Ermeti Giairo (Team Lpr); 4. Peruffo Enrico (Filmop Parolin); 5. Bernardini Alessandro (Vc Mantovani Rovigo); 6. Buttazzoni Alex (Marchiol Ima Famila) Eliminazione open femminile 1. Kostenko Oxana (Rus, Nobili Rubinetterie Menikini Cogeas), 2. Scoppa Martina (Polisportiva Desenzanese), 3. Alessio Veronica (Polisportiva Desenzanese), 4. Carrara Vera (Fiamme Azzurre), 5. Borchi Alessandra (Nobili Rubinetterie Menikini Cogeas); 6. Frapporti Giulia (Team Valle Sabbia). Dietro Derny open 1. Marangoni Alan (Coppi Gazzera Videa); 2. Baldato Fabio (Tenax Salmilano); 3. Napolitano Danilo (Lampre Fondital); 4. Bresaola Mirco (Trevigiani Dynamon); 5. Villa Marco (Uc Cremasca), 6. Tomei Francesco (Filmop Parolin). Corsa a punti femminile 1. Carrara Vera (Fiamme Azzurre) punti 20; 2. Kostenko Oxana (Rus, Nobili Rubinetterie Menikini Cogeas) p.12; 3. Tagliabue Valeria (Team Valle Sabbia) p.7; 4. Doria Laura (Verso L’Iride) p.5, 5. Bertolo Rebecca (Nobili Rubinetterie Menikini Cogeas) p.4; 6. Alessio Veronica (Polisportiva Desenzanese) p.4 Corsa a punti maschile 1. Murro Christian (Tenax Salmilano) punti 36; 2. Ermeti Giairo (Team Lpr) p. 33; 3. Buttazzoni Alex (Marchiol Ima Famila) p. 29; 4. Peruffo Enrico (Filmop Parolin) p. 24; 5. Masotti Fabio (Fiamme Azzurre) p. 10; 6. Ciccone Angelo (Marchiol Ima Famila) p.7 Classifica generale maschile dopo la 1.tappa 1. Murro Christian (Tenax Salmilano) punti 5; 2. Marangoni Alan (Coppi Gazzera Videa) p. 5; 3. Sangion Saveriano (Cyber Team Oleodinamica) p. 5; 4. Ermeti Giairo (Team Lpr) p. 5; 5. Baldato Fabio (Tenax Salmilano) p. 3 Classifica generale femminile dopo la 1.tappa 1. Kostenko Oxana (Rus, Nobili Rubinetterie Menikini Cogeas) punti 8; 2. Carrara Vera (Fiamme Azzurre) p. 7; 3. Gandini Marina (Team Valle Sabbia) p. 5, 4. Doria Laura (Verso L’Iride) p. 3; 5. Scoppa Martina (Polisportiva Desenzanese) p. 3
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È tornato a casa, all’Astana, non certo a Altea, dove in questi giorni Vincenzo Nibali si trova in ritiro con la sua nuova-vecchia squadra. Prima un volo in Kazakistan per la presentazione, poi un altro per raggiungere la penisola iberica...


Sarà per i 214 cm che ne tradiscono il passato cestistico, ma Tomas Van den Spiegel è chiaramente un uomo che vola alto. L’ex pivot di Fortitudo Bologna e Virtus Roma è dal 2018 CEO di Flanders Classics, la società...


L’annunciata perturbazione ha innevato Brinzio nella giornata di oggi, 8 dicembre, tradizionalmente dedicata alla Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. Uno scenario tipicamente invernale che però non ha scoraggiato alcuni appassionati di ciclismo che si sono ritrovati con...


Sono avversarie, ma sono sempre sorelle. Elisa e Arianna Bianchi sono le nuove promesse del ciclismo bresciano e non solo. Spaziano con facilità dal ciclocross alla mountain bike e sono brave anche su strada. Entrambe tricolori con due titoli a...


Chi è la più spericolata in gruppo? La più simpatica? La più brontolona? Meglio un tecnico uomo o donna? Cosa non tolleri nelle persone? Sei fidanzata? Sono solo alcune delle tante domande a cui sono state sottoposte Maria Giulia Confalonieri...


Il nuovo lupetto invernale di SIXS sfrutta l’innovativo materiale BLAZEFIT, un portento che con l’aiuto del Rame va a definire nuovi standard termici per combattere il freddo invernale durante l’attività sportiva. per leggere l'intero articolo vai su tuttobicitech.it


Il 13 dicembre, a Madrid, si alzerà ufficialmente il sipario sulla Drone Hopper-Androni Giocattoli. Nuovo sponsor e nuovi colori, ma a guidare il team ci sarà il caro vecchio entusiasmo di Gianni Savio. 22 corridori, con età media di 24...


Mathieu van der Poel vuole continuare a sorprendere ancora e tra i suoi obiettivi, oltre a un Mondiale su strada e su Mountain bike, adesso ci sarebbe l’idea di conquistare il titolo iridato Gravel. L’olandese negli Stati Uniti a gennaio...


La più reale è W VERDI: significa Viva Vittorio Emanuele Re D’Italia, e comparve sui muri di Milano e Venezia durante il Risorgimento. La più comica è W LA FOCA: il titolo di un film italiano del 1982, con Bombolo,...


Ieri pomeriggio l'annuncio della rescissione del contratto con il Team DSM, poche ore più tardi Tiesj Benoot ha ufficializzato che correrà per il Team Jumbo-Visma nelle prossime due stagioni. Il 27enne corridore fiammingo, già vincitore delle Strade Bianche, spiega:...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI