CECCHI LOGISTICA. Paggetti: Grande passione per uno sport unico

SOCIETA' | 27/02/2014 | 15:22
Un ritorno in grande stile, quello di Cecchi Logistica nel mondo del ciclismo. E una scelta di campo importante, quella operata dalla società del presidente Maurizio Paggetti che, dopo un’esperienza di due anni tra i professionisti, riparte dalla categoria juniores al fianco del Team Work Service Brenta.
«Non conosco da tanto tempo Massimo Levorato - spiega Paggetti - ma abbiamo subito sviluppato una grande intesa, tanto in campo lavorativo quanto nel settore ciclistico. E confesso che non conoscevo direttamente il team Work Service, io seguo soprattutto la categoria dilettanti, ma sono stato subito conquistato da questa realtà. Mi è piaciuta la sua managerialità imprenditoriale, dote che spesso manca nella massima categoria, e insieme abbiamo stilato un progetto importante di crescita a livello aziendale e ciclistico».

Dicevamo della sua esperienza come sponsor tra i professionisti.
«Per due anni siamo stati al fianco della Farnese Vini, mi sono entusiasmato per il secondo posto di Pozzato al Fiandre, per la vittoria di Gatto al Giro d’Italia, per le grandi prove di Visconti. Solo chi ha la fortuna di vivere al fianco di questi ragazzi, può riuscire ad apprezzare i sacrifici che fanno, la volontà che li spinge, l’amore che hanno per il loro sport».

Ha avuto modo di seguire le corse?
«Sì e confesso che sono rimasto a bocca aaperta nel seguire il Giro delle Fiandre. Quel giorno sulle strade c’erano due milioni di persone, uno spettacolo assolutamente straordinario. Che ho apprezzato ancora di più perché tifavo Filippo Pozzato, che poche settimane prima si era rotto la clavicola e aveva dato l’anima per essere protagonista e alla fine è arrivato secondo, realizzando un’impresa incredibile. Ma questo è solo uno dei tanti episodi che ho potuto seguire direttamente».

Di cosa si occupa nel dettaglio Cecchi Logistica?
«Di trasporti e gestione di magazzini in tutta Italia. Diamo lavoro direttamente a 300 persone, che diventano il doppio con l’indotto, e ci occupiamo prevalentemente di gestione di prodotti di larghissimo consumo».

Lei parla di ciclismo con passione: è un pedalatore praticante?
«Sono un grande appassionato e mi piace davvero pedalare. Mi piace perché mi misuro con me stesso e perché mi rilasso. Il ciclismo è bello perché non hai bisogno di nessuno e perché pedalando a livello amatoriale, nel vero senso del termine, incontri l’avvocato e il muratore, il chirurgo e il fornaio e sei uguale a loro. Vivo la realtà di una società amatoriale, siamo in 25 e ci troviamo ogni fine settimana per pedalare insieme. Siamo amici e lo siamo grazie al ciclismo».

Per chiudere, cosa chiede alla Work Service in questa stagione?
«Spero di vivere una bella annata, ma sono sicuro che, grazie all’oculata gestione di Massimo Levorato, i nostri ragazzi sapranno andare davvero lontano. E poi mi auguro che il nostro progetto di crescita si concretizzi pian piano. Ma di questo, se mi consentite, parleremo tra un po’».
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Anthony Perez, portaicolori della Cofidis, ha vinto la prima tappa del Tour des Alpes-Maritime et du Var. Sul traguardo di Grasse, capitale francese dei prosìfumi, Perez ha regolato allo sprint il compagno di fuga Anthony Turgis della Total Direct Energie....


Colpaccio di Giovanni Lonardi e della Bardiani-CSF-Faizanè sotto il la pioggia battente di Antalya. Il giovane velocista veronese ha capitalizzato al meglio il lavoro dei compagni, anticipando Gianni Vermeersch (Alpecin-Fenix) e Kenneth Van Rooy (SportVlaanderen-Baloise) in una volata di circa...


Luca Paolini torna nel mondo del ciclismo e lo fa con i più giovani per «riportarli sul pianeta terra». Nei giorni scorsi l’ex professionista comasco è stato infatti nominato nuovo tecnico della categoria allievi dal Comitato Regionale Lombardo. «Sono contento...


Annunciate le squadre che saranno al via de Il Giro di Sicilia, organizzato da RCS Sport / La Gazzetta dello Sport in collaborazione con la Regione Siciliana ed in programma dal 1 al 4 aprile. Rispetto all’edizione 2019, saranno 24...


Per la Coppa San Geo in programma, domani sabato 22 febbraio sulle strade del Bresciano, la Sangemini Trevigiani Mg.Kvis VPM, ha scelto di affidarsi a cinque atleti che possono far saltare il banco. Francesco Di Felice, Davide Leone, Antonio Di...


Prima presa di posizione ufficiale da parte dell'Uci riguardo al Coronavirus. Ecco il lungo comunicato emesso dalla Federazione mondiale: «Alla fine del 2019, è stato rilevato un focolaio di polmonite (Covid-19) causato da un nuovo ceppo della famiglia dei coronavirus,...


Due giorni intensi di sopralluoghi e riunioni tecniche svoltisi a Trento, sono serviti al Comitato Organizzatore di “Trentino 2020”, coordinato da APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Trentino Marketing in collaborazione con il Comune di Trento e Trento Eventi Sport, per definire i percorsi ed...


A gennaio l’anniversario della nascita, a febbraio quello della morte: ogni anno, stavolta con la suggestione de cinquant’anni ipotetici, la tri­bù del ciclismo si raccoglie compatta attorno alla sua icona, una delle più care e venerate, Marco Pan­ta­ni. Peccato che...


Occhi chiari, sguardo franco e capello sbarazzino, tipico dei suoi 21 anni. Ma anche idee chiare e grande determinazione, carattristiche tipiche della gente della sua terra, il Friuli Venezia Giulia. Nicola Venchiarutti è uno dei volti nuovi della Androni Giocattoli...


L’ultracentenaria storia dell’Unione Ciclistica Bergamasca si arricchisce di un nuovo capitolo: i gloriosi colori sociali della compagine orobica torneranno per le strade della Lombardia e non solo. Con un evento organizzato ieri a Lallio, Gianluigi Stanga – esperto uomo di...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155