Peter Sagan capitano per il Dubai Tour

CANNONDALE | 30/01/2014 | 19:03
La Cannondale Pro Cycling parteciperà dal 5 all'8 febbraio alla prima edizione del Dubai Tour. Per il team sarà anche la prima corsa dell'anno in Medio Oriente e sarà seguita, sempre a febbraio, dal Tour of Qatar e Tour of Oman.
 
Le quattro tappe del Dubai Tour (una crono d'apertura di 10 km e tre prove in linea) saranno il secondo appuntamento stagionale di Peter Sagan. Dopo il debutto argentino, dove ha raccolto un secondo posto nella settima tappa, il campione slovacco punterà a crescere ancora in condizione.
 
"Il Tour de San Luis è stato un buon punto di partenza. Ogni giorno le sensazioni miglioravano e questo è il segnale più importante ad inizio stagione" ha detto Sagan. "Sono curioso di affrontare una prova nuova come il Dubai Tour e l'alto livello dei concorrenti sarà solo una spinta a dare il massimo. Ho una squadra forte accanto a me: è tutto quello di cui ho bisogno per fare bene".
 
La Cannondale Pro Cycling, oltre a Sagan, ha selezionato Damiano Caruso e Marco Marcato, anch'essi già rodati dalla prova in Argentina, più Daniele Ratto, Maciej Bodnar, Ted King, Fabio Sabatini e Juraj Sagan, tutti al debutto nel 2014. Per Sabatini sarà anche il ritorno alle corse cinque mesi dopo l'incidente allo USA Pro Challenge e la conseguente frattura vertebrale.
 
"Il Dubai Tour è un palcoscenico importante e mi aspetto una prestazione all'altezza delle nostre forze" ha affermato Dario Mariuzzo, il DS che guiderà la squadra. "Sagan sarà il nostro leader e lo supporteremo al massimo delle nostre possibilità. Caruso e Marcato hanno già un po' di chilometri di corsa nelle gambe e potranno anch'essi essere protagonisti. Oltre ai risultati voglio vedere una squadra unita e motivata a fare bene".
 


 
From February 5th through February 8th, Cannondale Pro Cycling will participate in the inaugural Dubai Tour. This will be the team's first ride in the Middle East followed by the Tour of Qatar and the Tour of Oman.
 
The four stages of the Dubai Tour will take place in the United Arab Emirates' largest city and includes an opening stage 10 km ITT and three road races. This will be team leader Peter Sagan's second major race of the season after debuting at the Tour de San Luis in Argentina where he took second place in the 7th stage.
 
"The Tour de San Luis was a positive starting point. Each day I felt more and more comfortable, and that's the most important result in the beginning of the season," said Sagan. "The Dubai Tour will be exciting and the high level of the competition will be a big push to improve my performance. I have strong teammates around me; that's all I need to do well."
 
Strategically selected by Cannondale Pro Cycling team managers, Dubai Tour riders include captain Damiano Caruso as well as Marco Marcato, who both kicked off the season in Argentina. Joining Sagan, Caruso and Marcato are five other riders ready to take on their first race - Ted King, Daniele Ratto, Maciej Bodnar, Fabio Sabatini and Juraj Sagan. Sabatini will be returning to the competition after a five-month recovery following a crash at the U.S.A. Pro Cycling Challenge in 2013.
 
"Dubai Tour is an important race, and we expect the entire team to perform well," said Directeur Sportif Dario Mariuzzo, who will manage the eight riders. "Sagan will be our frontrunner, and he will have a number of opportunities to garner top results, but first and foremost, I want to see a united and motivated team."
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Riflettori puntatik sulle classiche delle Ardenne, i cui percorsi sono stati presentati oggi dagli organizzatori di ASO. La Doyenne, tornata nel cuore di Liegi nel 2019, lo farà anche nel  2020. Per il secondo anno consecutivo, la Liegi-Bastogne-Liegi maschile e...


Parla eritreo la seconda tappa della Tropicale Amissa Bongo, la più corta della corsa cjhe si svolge sulle strade del Gabon. Sul traguardo di Oyem, infatti, il ventenne Natnael Tesfatsion (NTT Continental Team) ha colto la sua prima vittoria nella...


Portano la firma prestigiosa di Alé Cycling le maglie del Giro d'Italia Giovani Under 23 e sono cinque: Rosa Enel - Leader della classifica generale Rossa Vodafone - Leader della classifica a punti Verde WorkService Group - Leader della classifica...


Nasce a Milano il 43° Giro d'Italia Giovani Under 23 Enel che andrà in scena dal 4 al 14 giugno prossimi. Sarà ancora una volta una sfida affascinante tra i migliori talenti mondiali e al tempo stesso un'occasione di crescita...


Non è cominciata con il piede giusto la stagione per Aliaksandr Riabushenko. Il bielorusso della UAE, infatti, è rimasto vittima di una caduta durante la prima tappa del Tour Down Under. Immediatamente soccorso e accompagnato in ospedale, Riabushenko è stato...


Saranno le scuole di Gemonio e Cittiglio ad ospitare i primi due appuntamenti 2020 del progetto scolastico “Pedala, pedala in sicurezza…” promosso dalla Cycling Sport Promotion e da anni parte integrante della formazione dei bambini delle scuole primarie e secondarie...


Sono davvero tante le iniziative che il mondo del ciclismo sta mettendo in campo per aiutare l’Australia profondamente ferita da una stagione di incendi senza eguali. Tra queste merita di essere segnalata quella proposta da Segafredo Zanetti Australia perché chiama...


Sam Bennett ha iniziato nel migliore dei modi la sua avventura conla Deceuninck - Quick-Step, ottenendo la sua prima vittoria in assoluto nel Tour Down Under sul traguardo di Tanunda, dove la corsa è tornata dopo sette anni. «Mentirei se...


Prima corsa dell'anno e prima vittoria della Deceuninck Quick Step, proprio come un anno fa: allora era stato Elia Viviani ad imporsi, oggi tocca a Sam Bennett. Il campione irlandese ha vinto allo sprint la tappa inaugurale del Tour Diwn...


Ci sono corridori che si avvicinano all'evento a fari spenti, senza fare proclami. Ci sono quelli, come Primoz Roglic, che sembrano non soffrire le pressioni e parlano apertamente delle loro aspettative.  La Jumbo Visma ha annunciato che alla Grand Boucle...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155