Polonia, un arcobaleno di maglie in palio

PROFESSIONISTI | 12/07/2013 | 10:12
Manca poco al grande appuntamento con il 70° Tour de Pologne. Un’edizione che si annuncia particolarmente frizzante anche grazie alla partenza dal Trentino in Italia che porterà la corsa a tappe polacca sulle Dolomiti.
Giallo, bianco-rosso, rosso e ciclamino, saranno questi i colori che caratterizzeranno l’edizione 2013; un colore diverso per ognuna delle quattro maglie realizzate da Quest Sportswear che contraddistinguono i leader delle speciali classifiche previste dal Tour de Pologne in programma dal 27 luglio al 3 agosto.
La maglia gialla, la più ambita, è quella che contraddistingue in gruppo il “padrone della corsa” ovvero il leader della classifica generale. Chi indosserà questa maglia sul podio finale di Cracovia sarà anche il vincitore del Tour de Pologne. L’anno scorso questo onore toccò proprio a un trentino, il giovane talento Moreno Moser autore di un duello mozzafiato con il polacco Michal Kwiatkowski. Come da tradizione la maglia gialla è sponsorizzata da Skandia, società internazionale specializzata nelle assicurazioni sulla vita, che si conferma il partner storico del Tour de Pologne.
Le ruote veloci del gruppo avranno invece gli occhi puntati sulla maglia bianco-rossa. Per questa maglia importante, nel 2012 vinta dal britannico Ben Swift, che è sponsorizzata dal Lang Team (l’organizzatore del Tour de Pologne) sono stati scelti il bianco e il rosso che sono i colori della bandiera nazionale polacca. Questa maglia vestita dal leader della speciale classifica a punti, che è solitamente uno sprinter, si conquista collezionando i punti messi in palio su ogni traguardo di tappa.
Completamente rossa è invece la maglia che contraddistingue il corridore più “attivo” in gruppo. Si conquista collezionando i punti messi in palio ai “Lotna Premia” i traguardi volanti e premia quindi i corridori che andranno più spesso in fuga o che saranno sempre nelle prime posizioni del gruppo a “fare la corsa” e dare battaglia. Nel 2011 e nel 2012 questo primato, con grande gioia del pubblico di casa, toccò al polacco Adrian Kurek.
La maglia ciclamino come da tradizione contraddistingue il leader della speciale classifica degli scalatori che si conquista collezionando i punti messi in palio nei vari G.P.M (Gran Premi della Montagna). Nel 2012 a vincere questa maglia fu il polacco Tomasz Marczynski. La maglia ciclamino è sponsorizzata Tauron Polska Energia, una delle più importanti compagnie polacche di gestione dell’energia elettrica da tre anni entrata a fare parte con passione e impegno della grande famiglia del Tour de Pologne.
Infine ricordiamo che al Tour de Pologne ogni giorno a premiare il vincitore di tappa ci sarà Bank BGZ - Bank Gospodarki SA, un altro dei grandi partner storici del Tour de Pologne che sarà anche il main sponsor del Tour de Pologne Amatorow, la gara riservata ad amatori e cicloturisti che dopo il successo delle passate edizioni anche quest’anno andrà in scena in occasione della VI tappa a Bukowina Tatrzanska. Senza dimenticare la classifica che premia il migliore corridore polacco del Tour de Pologne powered by Lotos.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Ciliegina sulla torta per la Riccione dello sport, il miglior epilogo di un 2019 da incorniciare: il percorso rosa della tappa a cronometro Riccione – San Marino si tinge di azzurro al passaggio della squadra nazionale dei cronomen, guidati dai...


Il varesino Alessandro Covi del Team Colpack, protagonista ieri nella lunga fuga di giornata tra i professionisti alla Coppa Bernocchi di Legnano, è tra i 10 atleti convocati dal CT azzurro degli Under 23 Marino Amadori  dai quali, tra qualche giorno, sceglierà i sei titolari per la...


Nel nome di Gimondi. Il Lombardia NamedSport, vinto due volte dal Campione di Sedrina nel 1966 e nel 1973, gli renderà omaggio sabato 12 ottobre sul percorso che partirà da Bergamo per chiudersi sul Lungolago di Como. Al vincitore verrà...


Un mese e due giorni dopo Matteo Spreafico è tornato a pedalare sulla sua bici. Il figlio d'arte (papà Maurizio ha corso tra i professionisti dal 1987 al 1989 nelle squadre di Ivano Fanini, ndr), caduto nel corso della prima tappa...


C'è la firma del figlio d'arte Lorenzo Giordani sul 5°G.P. Montespertoli, riservato alla categoria Allievi, al quale hanno preso 95 atleti provenienti dalla Toscana e dalle regioni limitrofe. Il percorso prevedeva un circuito ondulato con la salita di Montagnana da...


Vincere tra favorito è sempre meno scontato di quanto potrebbe sembrare ma il russo Artem Ovechkin (TSG) non si è scomposto e ha centrato il bottino pieno tappa e maglia nel cronoprologo di poco più di cinque chilometri che ha...


Il supervisore delle Squadre Nazionali italiane, Davide Cassani, e il ct degli stradisti azzurri under 23, Marino Amadori, hanno scelto i titolari per le gare Giro della Toscana (18 settembre) e Gran Premio di Peccioli Coppa Sabatini (19 settembre). Al...


Strada e pista, le ragazze di Giovanni Fidanza sempre protagoniste. Una buona serie di risultati ha caratterizzato l'ultimo week end del team Eurotarget Bianchi Vittoria squadra femminile UCI. In primis il secondo posto di Debora Silvestri al Lake Garda Classic...


Non si vive di sola palestra e allora CR7, dopo il pareggio con la Fiorentina, deve aver pensato che era meglio passare una giornata all'aria aperta con tutta la famiglia. Tra i tanti sport da lui praticati, ecco che compare...


Primoz ROGLIC. 10. La crono gli spiana la strada, poi lui con calma olimpica, risponde a tutti colpo su colpo tanto da spianare anche le montagne. È il Primoz sloveno a vincere un Grande Giro, completa l’anno delle prime volte...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy