TRENTINO. La carovana già diretta verso l'Austria

PROFESSIONISTI | 14/04/2013 | 18:04
La carovana del 37° Giro del Trentino è in movimento verso il Tirolo. E' la settima volta che il Giro del Trentino sconfina in Austria (le precedenti: 1996-1997-1999-2000-2002 e 2009) ma la prima in assoluto che la corsa prende il via da Lienz. Al confine di stato tra Italia e Austria, un gigantesco poster dà il benvenuto alla corsa: qui il Giro del Trentino si sente a casa. "C'è ormai un rapporto di profonda amicizia che si è stabilito - spiega Giacomo Santini, Presidente del GS Alto Garda - e tornare qui di tanto in tanto è come ritrovare compagni con i quali abbiamo condiviso giornate bellissime". A Franz Theurl, Presidente dell'Ente del Turismo Osttirol, il Giro del Trentino assegnerà domani lunedi il "Premio Ciclismo Mia", che ogni anno celebra un grande amico delle due ruote.
Il Giro del Trentino 2013 prende forma sotto il sole, e sembra un segno di buon auspicio, dopo tante intemperie. C'è un'attesa spasmodica per un appuntamento che quest'anno raggiunge valori tecnici assoluti. Domani pomeriggio a Lienz, dalle ore 16, la conferenza stampa di Bradley Wiggins, Vincenzo Nibali, Cadel Evans. Basterà quella foto dei tre tenori per immortalare un'edizione da record.
Il 37° Giro del Trentino vuole passare agli annali come una sfida indimenticabile ma sempre all'insegna del fair-play. Il Panathlon Internazionale ha scelto questo evento per assegnare un premio che prescinde da qualsiasi classifica, e che verrà assegnato all'autore di un gesto nobile, di un comportamento particolarmente sportivo. Anche se la battaglia in corsa sarà bollente, lo stile è d'obbligo.
La giornata domenicale è intanto trascorsa nel pieno fermento. Mentre gli avamposti del Giro del Trentino si sono già insediati a Lienz, Bradley Wiggins ha scorrazzato tutto il giorno sulle Dolomiti con i suoi fidi scudieri del Team Sky. Sul Garda gli uomini della BMC hanno lavorato in silenzio per ripetere il successo dello scorso anno nella cronosquadre di martedì e per fare la gamba hanno provato la cronoscalata Mori-Polsa del prossimo Giro d'Italia. Altrettanto ha fatto Vincenzo Nibali con i suoi gregari della Astana preparandosi psicologicamente per la sfida di Sega di Ala, dove venerdì si gioca la partita decisiva di questo "Trentino": Vincenzo sa cosa lo attende.
Intanto, ed è un fatto anomalo, il Trentino stimola anche gli appetiti degli uomini veloci. E' indicativo che atleti importanti come Elia Viviani e Oscar Gatto abbiano cambiato i propri programmi pur di esserci: la prima semitappa di martedì mattina a Lienz è un traguardo ambito che può valere anche la prima maglia di leader. Il Giro del Trentino, con la sua poderosa copertura mediatica e le dirette su Raisport2 e Eurosport, è sotto gli occhi del mondo: nessuno vuol farsi sfuggire un'occasione così.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Brutta aventura per Nairo Quintana. Il colombiano della Arkea samsic, infatti, è stato vittima di un incidente mentre si stava allenando lungo la strada da Tunja a Motavita, all'altezza di Salvia. Secondo i primi rilievi della polizia municipale, subito accorsa...


Ancora una pagina nera per il ciclismo e i ciclisti. il diciannovenne Nicolas Chiola, originario di Cepagatti, è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto questa mattina a Chieti, in via Dei Vestini, di fronte all'ospedale Santissima Annunziata. Il...


  Da 25 anni Franco Chiuchiolo è direttore sportivo, organizzatore di gare (una su tutte la Coppa Giulio Burci). In passato alla guida della Ciclistica Pratese 1927, oggi con i giovani della Pol. Milleluci. Sullo stop dell’attività ed ora sulla...


E' mancato nella notte Genesio Ballan fondatore (e vicepresidente), con il fratello Giuseppe (Presidente), dell'omonima azienda Ballan Spa. Era ricoverato da circa una settimana presso il nosocommio veneto di Cittadella. Genesio aveva 73 anni ed era conosciuto per essere l'uomo...


Il Consiglio federale del 30 giugno 2020, il settimo dell’anno, si è concentrato soprattutto sulla ripresa delle gare. Per quanto riguarda il supporto economico, ricordiamo che in occasione della scorsa riunione erano stati deliberati contributi per il sostegno delle affiliazioni...


«Il messaggio è troppo negativo nei confronti delle aut, questa pubblicità non pu essere trasmessa. Bocciata». La sentenza emessa dalla Autorité de régulation professionnelle de la publicité (ARPP) - organismo che si occupa di controllare le pubblicità trasmesse sulla tv...


La Giunta del Coni ha approvato una norma transitoria per la procedura elettorale relativa al rinnovo delle cariche del quadriennio 2021/24. Federazioni sportive nazionali e discipline sportive associate avranno la possibilità di procedere a elezioni a partire da settembre 2020...


La prima assemblea generale online dell’associazione mondiale dei corridori è stata caratterizzata da tante “prime volte”. Il 29 giugno scorso i corridori professionisti si sono riuniti virtualmente e, non era mai successo prima, hanno potuto confrontarsi direttamente con il presidente...


Le bici a pedalata assistita sono geniali, lasciatemelo dire. Conosco tantissimi ciclisti che sono ritornati in strada grazie a questi mezzi ed oggi possono riassaporare emozioni che non sarebbero mai più state alla loro portata. KTM Macina Mezzo è una e-Road...


La 42a edizione della Vuelta a Burgos (28 luglio-1 agosto) sarà la prima corsa internazionale per la Deceuninck Quick Step e giungerà al termine del lungo ritiro che il team belga affronterà sulle Dolomiti a partire da lunedì. A guidare...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155