Villa Verucchio. Simion su Zurlo, terzo Ruffoni

DILETTANTI | 30/03/2013 | 17:07
 Il 2° Gp Primavera di Villa Verrucchio (Rn) si è risolto come una sorta di Trofeo Baracchi, con Paolo Simion e Federico Zurlo che sono giunti in parata sotto il traguardo mettendo a segno il quinto successo stagionale per la Zalf Euromobil Desirèe Fior.

Percorso ondulato, quello romagnolo, caratterizzato da diversi saliscendi e dalle strade piuttosto strette: mancano poco più di cinque chilometri al traguardo quando gli atleti di Luciano Rui e Gianni Faresin decidono di imporre il proprio ritmo sull'ultima salitella, posta a quattro chilometri dalla fettuccia bianca. Gianluca Milani, Federico Zurlo e Paolo Simion affrontano in testa al gruppo lo strappo, alle loro spalle qualcuno perde l'equilibrio, scivola e la sede stradale diventa una trappola che blocca l'intero gruppo per qualche secondo.

E' ciò che basta per dare lo start all'azione di Federico Zurlo e Paolo Simion che non ci pensano due volte a spingere a tutta sui pedali e a puntare diritti verso il traguardo come se si trattasse di una cronometro a coppie. Gli ultimi 500 metri sono in leggera ascesa ma il vantaggio accumulato assicura a Zurlo e a Simion la possibilità di giungere sin sull'arrivo in scioltezza: il giovane Federico Zurlo dà l'ultima trenata e lascia spazio al più esperto Paolo Simion che può così esultare per la prima affermazione stagionale. A pochi secondi di distanza arriva anche il gruppo, Gianluca Milani sprinta e conquista la quarta piazza che va a completare la giornata perfetta per la Zalf Euromobil Desirèe Fior.

"La mia condizione non è ancora ottimale, questa vittoria è da ascrivere all'intera squadra: nel finale io e Zurlo ci siamo trovati davanti e abbiamo sfruttato l'occasione. Poi Federico è stato gentile a lasciarmi la vittoria" racconta Simion dopo il traguardo "Sono felice di aver vinto, nelle prossime settimane spero di stare un pò meglio e di poter restituire il favore ai miei compagni".

Il fine settimana pasquale inizia, dunque, con il piede giusto per la Zalf Euromobil Desirèe Fior "Se martedì ci sono andate tutte storte, oggi la fortuna ha girato a nostro favore" ha sottolineato Luciano Rui "Domani tutti in famiglia per festeggiare la Pasqua e poi da lunedì si ricomincia con tanti nuovi obiettivi: il Giro del Belvedere e il Palio del Recioto su tutti".

Ordine d'arrivo
km.132 in 3h 04’ media/h 43,329

1. Paolo Simion (Zalf Desirèe Fior)
2. Federico Zurlo (Zalf Desirèe Fior)
3. Nicola Ruffoni (Colpack) a 7"
4. Gianluca Milani (Zalf Desirèe Fior)
5. Mattia De Marchi (Coppi Gazzera Videa)
6. Stanislau Bazhkou (Blr, Podenzano)
7. Gianmarco Di Francesco (Monturano Cascinare)
8. Ryan Augustine MacAnally (Aus, Gaiaplast Bibanese)
9. Riccardo Stacchiotti (Vini Fantini D’Angelo Antenucci)
10. Graziano Di Luca (Monturano Cascinare)

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Dopo il Giro di Romandia, una seconda gara di WorldTour getta la spugna e cancella ufficialmente l'edizione 2020. Gli organizzatori della  E3 Binck Bank Classic hanno deciso di tornare nel 2021 e in una dichiarazione rilasciata a Wielerflits il capo...


  Ieri ho scritto di Italo Mazzacurati, oggi mi occupo di Mario Minieri. Sono sempre i reperti archeologiciclistici, inediti e dimenticati, di quell’incontro del 2003, o forse del 2004, tra Bologna e Ozzano, da cui nacque il libro “Una vita...


La pandemia di Covid-19 ha fermato lo sport e modificato le nostre abitudini ma, nonostante tutto, ci sono persone che in questo periodo tagliano traguardi importanti e prestigiosi, per cui hanno faticato tanto. È il caso di Alice Gasparini, ventiduenne...


Davide De Cassan è di Cavaion Veronese, 20 km da Verona, ed ha compiuto 18 anni il 4 gennaio. Già nell'orbita della Nazionale Italiana, l'anno scorso si è classificato infatti al secondo posto nella gara di osservazione di Ascoli Piceno...


Il Tour de Langkawi è una corsa molto italiana, soprattutto grazie ai velocisti. Basti pensare ai ventiquattro successi di tappa di Andrea Guardini... Per trovare un azzurro in grado di vincere la classifica generale si deve risalire al 2001, alla...


È una cosa nota ai più, l’industria tessile ha un fortissimo impatto nei confronti dell’ambiente, un produzione di emissioni di monossido di carbonio e inquinanti che la mette al secondo posto dietro al comparto che lavora il petrolio. Endura, brand scozzese...


Combattivo di natura, con il ciclismo nel cuore, profondendo il massimo impegno, motivandosi senza conoscere la fatica, senza arrendersi alle difficoltà. Questi è Marco Zamparella, 32 anni, sanminiatese di nascita. La sua strada nei momenti più importanti della carriera professionistica...


  In questo momento particolare  di emergenza, arriva la testimonianza da parte dell’USD Montecarlo, attraverso le parole del suo presidente Ferdinando Di Galante e del dirigente sportivo Stefano Bendinelli, in un comunicato che vuol essere la testimonianza dei ragazzi tesserati...


Ancora un mese, forse un mese e mezzo di speranza. Il Tour de France vuol sfruttare tutto il tempo a disposizione prima di decidere la sorte dell'edizione 2020. Secondo l'emittente belga RTBF, la tv di lingua francese, la dead line...


Venerdì 20 marzo la Usada (agenzia statunitense antidoping) ha comunicato la squalifica per 4 anni inflitta a John Gleaves, a decorrere dal 31 agosto 2019, data della sua posività a tre sostanze: clomifene e idrossi-clomifene (inibitori ormonali) e oxandrolone (steroide)....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155