AMORE & VITA. Al Qinghai Lake con il nuovo look

| 29/06/2012 | 11:27
Amore & Vita è in Cina, dove oggi è scattato il Tour de Qinghai Lake. Sono 14 le tappe in programma di questa corsa di categoria 2.HC dell’UCI Asia Tour e Amore & Vita cercherà di essere protagonista (come sempre avvenuto nelle passate tre edizioni a cui vi ha preso parte) e lo farà con un nuovo look recante lo sponsor Bottecchia come secondo nome.
“Dal Tour de Qinghai Lake sino alla fine della stagione correremo con questo nuovo kit presented by Bottecchia. Questa nuova immagine è un tributo ad una azienda storica, importante, innovatrice a cui ci siamo legati quest’anno e con la quale speriamo di continuare a lungo” spiega Cristian Fanini.
“Bottecchia oggi è considerata tra i leader nel mondo per la produzione di biciclette ed averla al nostro fianco è un vero onore.  Cercheremo di valorizzare il nome ed il brand Bottecchia ad ogni evento con il massimo impegno e professionalità, certi che riusciremo a raggiungere gli obbiettivi che ci siamo prefissati. Il Tour de Qinghai Lake, ad esempio, è uno di questi. Si tratta infatti di una corsa estremamente importante per il nostro team. Abbiamo sponsor asiatici come Champion System (Hong Kong), Novatec (Taiwan) e Ranking (Cina) ed anche per questo non dobbiamo deludere. Poi sarebbe davvero significativo se riuscissimo a battezzare questa maglia con una bella vittoria. Nelle ultime tre stagioni in questa competizione abbiamo sempre primeggiato, vincendo una tappa nel 2009, ben tre nel 2010 e una l’anno scorso, pertanto ci proveremo con tutti i nostri mezzi anche in questa edizione. I presupposti per fare bene ci sono, avremo al via un atleta esperto come Mizurov, già vincitore del Qinghai Lake nel 2009 e con cui cureremo la classifica e poi punteremo molto anche sullo scalatore polacco Jaroslaw Dabrowski (3° al Tour of Japan) e su Maksym Averin che potrebbe far bene in diverse tappe. Siamo molto ottimisti, però team importanti ed avversari forti saranno tanti e quindi ci sarà da lottare. Noi come sempre siamo pronti e non intendiamo tirarci indietro” conclude il team manager.
Sull’ammiraglia ci sarà come sempre il d.s. Maurizio Giorgini, mentre completeranno l’organico (oltre ai già menzionati Mizurov, Dabrowski ed Averin) Marino Palandi (nella foto con la nuova maglia), il messicano Uri Martins, il giovane talento bulgaro Yovcho Yovchev e l’ex campione israeliano Niv Libner.



Amore & Vita is now in China, where today has started the Tour de Qinghai Lake. 14 the stages in program of this race category 2.HC UCI Asia Tour and Amore & Vita will try to be the protagonist (as always happened in the past three editions) with a new look.
“From the Tour de Qinghai Lake to the end of season we will race with this new kit presented by Bottecchia. This new image is a tribute to a historic, prestigious and innovative company with which we started a collaboration this year and we hope to continue for a long time“ says Cristian Fanini.
“Bottecchia is now considered among the world leaders in the production of bicycles and having  them on our side is a real honor. We will try to exploit the name and brand Bottecchia at every event with the utmost care and professionalism, confident that we can achieve the goals we have set ourselves. The Tour de Qinghai Lake, for example, is one of these. It is indeed a very important race for our team. Some of our sponsors as Champion System (Hong Kong), Novatec (Taiwan) and Ranking (China) are Asians, this is an additional reason why we shouldn’t disappoint. Then it would be very significant if we could baptize this jersey with a great victory. In the last three seasons we have always excelled in this competition, winning a stage in 2009, three stages in 2010 and another one last year, so we will try with all our means to overcome also in this edition. We have all the potentials to do pretty well, we’ll line up at the start an experienced athlete as Andrey Mizurov, winner of the Qinghai Lake in 2009 who will be our leader for the general classification, then we will also focus very much on the Polish climber Jaroslaw Dabrowski (3° at the Tour of Japan) and Maksym Averin that could do well in different stages. We are very optimistic, however there are prestigious teams and strong opponents but we will be ‘fighting’ till the end. As always we are ready to go at best and definitely we won’t ever flinch“ concludes the team manager.
Maurizio Giorgini, will direct the team while the participants riders who will complete the roster (besides the already mentioned Mizurov, Dabrowski and Averin) will be Palandi Marino (in the photo with the new jersey), the Mexican Uri Martins, the talented young Bulgarian Yovcho Yovchev and the former Israeli champion Niv Libner.

Copyright © TBW
COMMENTI
FORZA!
29 giugno 2012 12:30 antani
In bocca al lupo ai ragazzi di Girogini!!!

Amore & Vita
29 giugno 2012 13:48 Bufalino
Bella maglia, in bocca al lupo!

Michele Bufalino

Amore & Vita
29 giugno 2012 17:03 roger
Onore a questo team, uno dei pochi tra tutte le Continental a girare il mondo: dalla Cina, all'America...dal Giappone all'Europa. In bocca al lupo per questa corsa, dove tra l'altro ci sono molte squadre di ottimo livello. Forza ragazzi!

...!!!!!!
29 giugno 2012 19:26 ciba
Per forza giri il mondo! in Italia non ti ci vogliono!!!!!

Ciclisti o turisti!
30 giugno 2012 00:14 velo
hanno girato il mondo ma risultati pochi, Cristian Fanini investi nelle squadre giovanili!!!!

Per il mitico CIBA
30 giugno 2012 10:23 pietrogiuliani
Ciba, leggo il tuo commento e resto allibito. Il tuo accanimento verso questo team è a dir poco vergognoso (vedi ad esempio molti tuoi altri commenti). Però spesso e volentieri - come anche in questo preciso caso - le tue sono solo parole prive di senso. Seguendo molto questo team, come altri, da appassionato ti faccio presente che Amore e Vita ha sempre corso in Italia, compreso in questa stagione. Se ci sono gare a cui non ha preso parte come il Coppi e Bartali di quest'anno o il trofeo Melinda(tanto per citarne due)non è perchè non sono stati invitati ma perchè avevano impegni precedenti all'estero (Vuelta Mexico e Tour of Japan). Basta andare sul sito del team e leggere le news, o informarsi un po' meglio. Poi ci sono gare tipo il GP Etruschi, Larciano e Peccioli, dove la squadra non va per decisione propria a causa di contrasti tra Fanini e gli organizzatori per questioni che non sta a me conoscere o spiegare (ma che sono facili da immaginare....). Comunque probabilmente per te è molto più semplice sparare così, alla cieca tanto per parlar male. Si capisce infatti che apri bocca per partito preso e se Fanini non ti va giù peraltro non c'è niente di male (sono cavoli tuoi), è il parlare male a prescindere danneggiando così gli atleti ecc. che invece non va bene. Le persone intelligenti non agiscono così quindi dubito tu lo sia. Tuttavia il mio è solo un consiglio, poi caro Ciba fai come vuoi tanto il tuo parere alla fine non conta proprio niente...

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Lo scorso settembre le Fiandre hanno ospitato i Campionati del Mondo di Ciclismo su strada 2021. Oggi, al successo dell’evento sportivo, la regione del Belgio aggiunge un altro importante traguardo, diventando un punto di riferimento per la sostenibilità. UCI World...


Come è possibile far pedalare il quartetto dell'inseguimento su una barca di Coppa America? Ne parleranno a Radiocorsa oggi alle 18.50 su Raisport il CT dell'Italia Daniele Bennati e lo skipper di Luna Rossa Max Sirena. E poi tanto spazio...


Vestire una squadra di ciclisti professionisti, si sa, è piuttosto impegnativo: taglie, preferenze, necessità. E ancora: stagionalità e individualità, formazione maschile e formazione femminile. Insomma, il lavoro preparatorio e di gestione è imponente.  La partnership tra Santini e...


Nell'epoca delle crisi economiche e delle delocalizzazioni, Bianchi procede nel futuro del ciclismo "rigenerando" e potenziando la propria dimensione locale. Stamattina, infatti, in località Battaglie a Treviglio (BG) nella sede che da oltre 50 anni ospita la storica azienda (fondata...


Sarà una prima volta speciale, quella della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole. La neve e la bellezza delle montagne circostanti sono garanzia di spettacolo; il resto, domenica 12 dicembre a Vermiglio, ce lo metteranno gli atleti,...


Biciclette semplici, ma robuste, affidabili, duttili e facili da riparare: così sono le Buffalo Bike. Trek ha partecipato alla realizzazione del prototipo, creato proprio nella sede centrale di Waterloo, ma non le troverete in negozio: sono distribuite da World Bicycle...


Canyon presenta oggi la gamma Grail 2022, una gamma completamente aggiornata per gustare ancora meglio quella che è a mio avviso una delle migliori bici gravel di sempre, Leggera, veloce e pratica, la Grail in ogni sua versione conquista ogni praticante regalando...


A dieci mesi dal brutto incidente in moto, in cui ha combattuto una dura battaglia contro la vita che lo ha costretto a interrompere la carriera ciclistica, Juan Tito Rendon torna in sella con il team Orgullo Paisa.“Finalmente torno a...


Completata la procedura di registrazione delle formazioni professionistiche, l’Uci annuncia il quadro dei team per la stagione 2022, sottolineando come siano state attribuite ben sei nuove licenze UCI Women’s WorldTour.UCI Women’s WorldTeams (Prima Divisione)Attribuita una licenza per il biennio 2022-2023,...


Sono tre corridori liguri gli ultimi innesti che vanno a completare la formazione Juniores 2022 del Team F.lli Giorgi. Si tratta di Piergiorgio Cozzani, Luca Giaimi e Samuele Privitera. Nella nuova stagione il sodalizio presieduto da Carlo Giorgi avrà una...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI