TURCHIA. Grabovski: parla il vincitore del Giro di Turchia 2012

| 29/04/2012 | 15:22
Nella conferenza stampa del Giro di Turchia 2012 la parola va di diritto al vincitore della 48a edizione Ivailo Grabovski, ovviamente felicissimo del successo conquistato con la maglia del team turco Konya Torku Seker Spor. «Nella terza tappa, quella decisiva con arrivo in salita, ho fatto davvero fatica, dal giorno dopo fino a oggi questa "maglia gialla" (la chiama così anche se è celeste, ndr) mi è scottata sulla schiena. Per me e la mia squadra è stato molto difficile resistere agli attacchi degli avversari che ce la volevano sfilare ma ce l'abbiamo fatta. Il momento in cui ho temuto di più di perdere il primato è stato il finale della sesta tappa quando ero rimasto senza compagni nel finale. Ora posso riposarmi, rilassarmi e godermi questa vittoria, la mia seconda al Giro di Turchia, forse la mia più grande impresa. Rispetto all'edizione 2007 questa corsa è cresciuta molto, all'epoca non c'erano così tanti giornalisti e così tanto pubblico, e sono sicuro continuerà a diventare sempre più importante anno dopo anno. Sorpreso di questo primato? Assolutamente no! Lavoro duro da 15 anni nella massima categoria e corro in bici da quando avevo 8 anni, la bicicletta è la mia vita. Per il futuro non ho progetti ben definiti, penso solo ad ottenere il miglior contratto possibile sia che si parli di rimanere in questa squadra che di un team più grosso. Se i punti che questa gara mi darà attrarranno l'attenzione di qualche grande squadra ben venga, per ora non ho ricevuto ancora nessuna proposta».

da Istanbul, Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
a dir poco scandaloso!!!!
29 aprile 2012 17:02 paoletta
A dir poco scandaloso se qualcuno ha seguito la corsa in tv.
Da solo rintuzzava attacchi di Vinokurov e altri corridori di nome.
Sicuramente l'anno prossimo lo troveremo in qualche squadra pro tour con i punti che ha guadagnato.

esagerato....scandaloso...
29 aprile 2012 18:19 cargoone
Secondo me, non ha rubato nulla, era in grande condizione dimostrandolo nella tappa regina, stravincendola!! condizione che gli ha poi consentito di rintuzzare gli attacchi dei diretti avversari. Vinokurov era li per allenarsi, non era certo il Vino dei tempi migliori quando prendeva il latte...di Riis..o!
Un atleta che gode di un periodo di forma del genere non teme quei mezzi attacchi di mezzi corridori dai, diciamolo onestamente, 9 formazioni pro tour...ma i campioni dov'erano?!?!?!

Piottosto, vorrei spezzare un a lancia pro Guardini....una volta nei dieci.

Cargo

go ivailo!!!
29 aprile 2012 19:14 LUCA
vorrei far notare che grabovski ha 34 anni e l'anno scorso lavorava mezza giornata come taxista!!!un vero fenomeno!!!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La EF Education Easypost ha scelto i suoi otto uomini per il Tour de France: saranno Alberto Bettiol, Neilson Powless, Ben Healy, Marijn van den Berg, Rui Costa, Sean Quinn, Stefan Bissegger e Richard Carapaz. Particolarmente emozionato il neotricolore Alberto...


Shimano, leader globale nelle tecnologie e nei componenti per ciclismo presenta la sua nuova aggiunta alla famiglia di componenti SHIMANO E-BIKE SYSTEMS. Le unità di assistenza alla pedalata EP5 ed E5100 rappresentano un passo significativo verso una nuova era delle e-bike, consentendo ai ciclisti...


Mancano oramai poche ore all’apertura di BECYCLE, l’innovativo dedicato al nuovo lifestyle della bicicletta con cui Firenze rende omaggio alla partenza dell’111.simo Tour de France. L’evento ideato e realizzato da Pitti Immagine, in programma alla Stazione Leopolda di...


Una squadra che allinea Jasper Philipsen e Mathieu Van Der Poel cosa può fare se non andare a caccia di vittorie di tappa? Il belga e l'olandese, che insieme hanno dimostrato più volte di essere una coppia formidabile - vedi...


L'obiettivo della Groupama FDJ per il Tour de France è chiaro: « Vogliamo vincere ancora al Tour! La nostra strategia è diversa dal nostro modello operativo tradizionale, quando avevamo un intero team al servizio di un leader. Ci stiamo evolvendo...


Un mix di attaccanti e finalizzatori, quello che il Team dsm-firmenich PostNL schiera per il Tour de France numero 111: al via da Firenze ci saranno Romain Bardet, Warren Barguil, John Degenlolb, Nils Eekhoff, Fabio Jakobsen, Oscar Onley Frank van...


I tecnici della Cofidis hanno completato la loro scelta e annunciato la formazione che prenderà parte al Tour de France. Erano già state confermate le presenze di Guillaume Martin, Bryan Coquard, Ion Izagirre, Simon Geschke, Jésus Herrada e Alexis Renard....


Carlos Rodríguez ed Egan Bernal guideranno una squadra esperta al 111° Tour de France con due vincitori del Tour in passato e cinque vincitori di tappa. Gli otto corridori della Ineos Grenadiers hanno corso ben 39 edizioni della Grande Boucle...


Anche la TotalEnergies ha ufficializzato la formazione per il Tour de France. Nessuna ambizione per la classifica generale, ma certamente la volontà di essere protagonisti praticamente ogni giorno. Al via ci saranno Mathieu Burgaudeau, Steff Cras, Anthony Turgis, Jordan Jegat,...


Tante ruote veloci nella Astana Qazaqstan per il Tour de France a sostegno di Mark Cavendish che va alla ricerca del record assoluto di vittorie di tappa, che attualmente condivide con Eddy Merckx. Accanto al velocista britannico ci saranno infatti...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi