TURCHIA. Grabovski: parla il vincitore del Giro di Turchia 2012

| 29/04/2012 | 15:22
Nella conferenza stampa del Giro di Turchia 2012 la parola va di diritto al vincitore della 48a edizione Ivailo Grabovski, ovviamente felicissimo del successo conquistato con la maglia del team turco Konya Torku Seker Spor. «Nella terza tappa, quella decisiva con arrivo in salita, ho fatto davvero fatica, dal giorno dopo fino a oggi questa "maglia gialla" (la chiama così anche se è celeste, ndr) mi è scottata sulla schiena. Per me e la mia squadra è stato molto difficile resistere agli attacchi degli avversari che ce la volevano sfilare ma ce l'abbiamo fatta. Il momento in cui ho temuto di più di perdere il primato è stato il finale della sesta tappa quando ero rimasto senza compagni nel finale. Ora posso riposarmi, rilassarmi e godermi questa vittoria, la mia seconda al Giro di Turchia, forse la mia più grande impresa. Rispetto all'edizione 2007 questa corsa è cresciuta molto, all'epoca non c'erano così tanti giornalisti e così tanto pubblico, e sono sicuro continuerà a diventare sempre più importante anno dopo anno. Sorpreso di questo primato? Assolutamente no! Lavoro duro da 15 anni nella massima categoria e corro in bici da quando avevo 8 anni, la bicicletta è la mia vita. Per il futuro non ho progetti ben definiti, penso solo ad ottenere il miglior contratto possibile sia che si parli di rimanere in questa squadra che di un team più grosso. Se i punti che questa gara mi darà attrarranno l'attenzione di qualche grande squadra ben venga, per ora non ho ricevuto ancora nessuna proposta».

da Istanbul, Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
a dir poco scandaloso!!!!
29 aprile 2012 17:02 paoletta
A dir poco scandaloso se qualcuno ha seguito la corsa in tv.
Da solo rintuzzava attacchi di Vinokurov e altri corridori di nome.
Sicuramente l'anno prossimo lo troveremo in qualche squadra pro tour con i punti che ha guadagnato.

esagerato....scandaloso...
29 aprile 2012 18:19 cargoone
Secondo me, non ha rubato nulla, era in grande condizione dimostrandolo nella tappa regina, stravincendola!! condizione che gli ha poi consentito di rintuzzare gli attacchi dei diretti avversari. Vinokurov era li per allenarsi, non era certo il Vino dei tempi migliori quando prendeva il latte...di Riis..o!
Un atleta che gode di un periodo di forma del genere non teme quei mezzi attacchi di mezzi corridori dai, diciamolo onestamente, 9 formazioni pro tour...ma i campioni dov'erano?!?!?!

Piottosto, vorrei spezzare un a lancia pro Guardini....una volta nei dieci.

Cargo

go ivailo!!!
29 aprile 2012 19:14 LUCA
vorrei far notare che grabovski ha 34 anni e l'anno scorso lavorava mezza giornata come taxista!!!un vero fenomeno!!!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Luca Paolini torna nel mondo del ciclismo e lo fa con i più giovani per «riportarli sul pianeta terra». Nei giorni scorsi l’ex professionista comasco è stato infatti nominato nuovo tecnico della categoria allievi dal Comitato Regionale Lombardo. «Sono contento...


Annunciate le squadre che saranno al via de Il Giro di Sicilia, organizzato da RCS Sport / La Gazzetta dello Sport in collaborazione con la Regione Siciliana ed in programma dal 1 al 4 aprile. Rispetto all’edizione 2019, saranno 24...


Prima presa di posizione ufficiale da parte dell'Uci riguardo al Coronavirus. Ecco il lungo comunicato emesso dalla Federazione mondiale: «Alla fine del 2019, è stato rilevato un focolaio di polmonite (Covid-19) causato da un nuovo ceppo della famiglia dei coronavirus,...


Due giorni intensi di sopralluoghi e riunioni tecniche svoltisi a Trento, sono serviti al Comitato Organizzatore di “Trentino 2020”, coordinato da APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Trentino Marketing in collaborazione con il Comune di Trento e Trento Eventi Sport, per definire i percorsi ed...


A gennaio l’anniversario della nascita, a febbraio quello della morte: ogni anno, stavolta con la suggestione de cinquant’anni ipotetici, la tri­bù del ciclismo si raccoglie compatta attorno alla sua icona, una delle più care e venerate, Marco Pan­ta­ni. Peccato che...


Occhi chiari, sguardo franco e capello sbarazzino, tipico dei suoi 21 anni. Ma anche idee chiare e grande determinazione, carattristiche tipiche della gente della sua terra, il Friuli Venezia Giulia. Nicola Venchiarutti è uno dei volti nuovi della Androni Giocattoli...


L’ultracentenaria storia dell’Unione Ciclistica Bergamasca si arricchisce di un nuovo capitolo: i gloriosi colori sociali della compagine orobica torneranno per le strade della Lombardia e non solo. Con un evento organizzato ieri a Lallio, Gianluigi Stanga – esperto uomo di...


Andrea Guardini ha qualche sassolino nella scarpa da togliersi. Con grinta e consapevolezza ha abbracciato il progetto della Giotti Victoria-Palomar di Stefano Giuliani e con il Tour of Antalya ha cominciato la sua decima stagione tra i professionisti. Certo, 43...


Messa a punto la forma atletica in Francia (il team ha partecipato al Grand Prix de Brignoles e alla Boucles du Haut Var), la Delio Gallina Colosio Eurofeed è concentrata sul doppio debutto italiano in programma, sabato 22 febbraio sulle...


  Tutto è pronto a San Bernardino di Lugo per la 61esima Coppa San Bernardino, 13° Gran Premio Edilpiù e 6° Trofeo Caroli, prima gara della nuova stagione ciclistica per Under 23 ed Elite. L’evento si disputerà domenica 23 febbraio...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155