Domani il Trofeo Melinda, forfait di Di Luca, il faro è Garzelli

| 31/08/2005 | 00:00
L'inatteso forfait di Danilo di Luca, in non buone condizioni di salute, comunicato stamani agli organizzatori dal Team Liquigas-Bianchi, priva la quattordicesima edizione del Trofeo Melinda - in programma domani, giovedì 1° settembre - di uno dei suoi protagonisti annunciati, ma lascia spazio a molti altri nomi di rilievo che si candidano per entrare nel prestigioso albo d'oro della classica trentina. Nonostante la sua storia relativamente breve, il Trofeo Melinda gode di un'ottima reputazione nel ciclismo professionistico, per la spettacolarità del percorso e l'ottima organizzazione: logico dunque che molti atleti ambiscano a vincerlo, esaltati da un tracciato che partendo dalla Val di Sole (a Malè domattina dalle ore 8,30 le operazioni di firma, alle 10 il via) arriva fino a Fondo in Val di Non dopo aver affrontato un circuito finale di 31,3 km da ripetere tre volte, comprendente le salite di Ronzone e Revò. Sarà una corsa impegnativa e combattuta, come sempre, illuminata da un sole scintillante che rende giustizia alle bellezze di queste valli: l'augurio ovviamente è che il tempo rimanga fisso sul bello anche domani. Assente Di Luca, le attenzioni degli appassionati convergono su Damiano Cunego, che avrebbe sicuramente bisogno di un bel successo per ridare smalto ad un 2005 fin qui opaco. La sua formazione, la Lampre-Caffita, ha comunque altre soluzioni da spendere, tra le quali quella rappresentata da un Eddy Mazzoleni sostenuto da una gran condizione e voglioso di guadagnarsi una maglia azzurra. In Trentino domani ci sarà Alfredo Martini (il CT Ballerini è in Spagna sulle orme dello scatenato Petacchi) ad annotare preziose informazioni su tutti gli uomini più in vista tra le sedici formazioni al via: dunque anche i vari Garzelli, Pellizotti, Nibali; Celestino, Iglinsky, Honchar, o altri atleti che già si sono tolti soddisfazioni importanti durante l'estate, tipo Mazzanti ed il brasiliano Fisher. L'arrivo a Fondo è previsto intorno alle ore 15. Differita TV su RaiTre dalle ore 16,30 alle 17, e sintesi serale su RaiSportSat dalle 20,10 alle 20,40.. Ma lo spettacolo non sarà solo per i telespettatori: chi si trova in Trentino, o chi ha voglia di regalarsi una giornata di vero ciclismo in mezzo alla natura, sa che il Trofeo Melinda non verrà meno alle aspettative.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Capita, in una splendida mattinata di sole. Capita di salire in bicicletta nonostante il freddo e di fare un incontro speciale. Come quello che sui social racconta Paolo Viberti, il quale siamo sicuri ci perdonerà quel "vecchio" nel titolo... «Non...


Fenomeno Van Aert: alla sua prima gara ufficiale di Ciclocross il talento belga domina la quinta prova del Superprestige che si è disputata a Boom, in Belgio. Una maschera di fango Van Aert che subito prende la testa della corsa...


Presente e futuro. La Drone Hopper Androni Giocattoli guarda sempre più al domani, proseguendo sul solco di un progetto giovani vincente. In questo quadro si inserisce l’ingaggio per il 2023 di Riccardo Ciuccarelli. 21enne scalatore di talento e prospettiva, Ciuccarelli...


Sarà un sabato sera all’insegna del grande ciclocross, della suspense e delle immagini spettacolari quello che le frequenze di Rai Sport regaleranno oggi agli appassionati delle due ruote. La trasmissione della quinta tappa del Giro d’Italia Ciclocross, il Gran Premio...


Non molla un colpo Lucinda Brand (Baloise Trek Lions) e si aggiudica anche la quinta prova del Superprestige di Ciclocross che oggi si è svolta a Boom, in Belgio. Su un terreno proibitivo reso durissimo dal fango e della pioggia,...


La nostra anticipazione di due giorni fa su Luna Rossa che cerca ciclisti per la prossima Coppa America è finita oggi anche sulla Gazzetta, che è un po’ come ricevere un attestato di stima e di buon lavoro. Ne scrive...


Non è uno che ama galleggiare, anche perché Wolfango Poggi non ha mai avuto un buon rapporto con l’acqua, diciamo pure che fino a poco tempo fa non sapeva nemmeno nuotare. “Wolf” non è tipo da prendere le cose alla...


«Molteni, storia di una famiglia e di una squadra» è un libro che mancava e che va a colmare una lacuna, riportando in auge i fasti di una delle formazioni più importanti nella storia del ciclismo tutto. È il racconto...


E' la regione Friuli Venezia Giulia a brindare in Coppa Italia. La rappresentativa regionale si è infatti aggiudicata la seconda prova che si è svolta a Fanano, nel Modenese. I ragazzi friulani l'hanno spuntata per un solo punto sulla Lombardia...


Lo scorso settembre avevamo lasciato Patrick Lefevere dubbioso sul tema di una possibile squadra femminile con la sua Quick-Step - Alpha Vinyl: con parole pungenti, il dirigente belga aveva parlato di un cattivo investimento quello del ciclismo in rosa. Oggi...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI