JUNIORES. A Bettiol il Memorial Cannarella

| 30/05/2011 | 09:03
Alberto Bettiol della Stabbia Iperfinish si è aggiudicato la nona edizione del Memorial Giovanni Cannarella, disputato sulla distanza di 102 km (media di 38,046 km/h), con partenza da Modica, capitale del barocco ibleo, e arrivo sul tradizionale e selettivo circuito di Monterosso Almo.
La corsa ha visto la partecipazione di ben 92 juniores provenienti da tutta Italia (il Cannarella è l’unica gara siciliana inserita nel calendario nazionale Fci) ed è vissuta su un paio di interessanti tentativi. A metà gara ci hanno provato Di Marco, Barbieri, Pascazi e Marchi, presto riassorbiti dal gruppo. A tre giri dalla fine allungo di Michele Maggi della Nial Nizzoli, Alberto Bettiol e Antonio Zullo della Guazzolini Coratti mentre un altro dei favoriti, il siracusano Nicola Genovese, che aveva vinto ieri la prima prova del Trittico Sicilia-Calabria a Serra San Bruno, è rimasto vittima di una foratura che lo ha estromesso dai giochi.
A 30 km dalla fine, deciso affondo del piacentino Maggi che si è presentato all’inizio dell’ultimo giro con 1’25” di vantaggio su Bettiol e Zullo. Quando il discorso per la vittoria sembrava archiviato, è arrivato il numero di Bettiol, che ha raggiunto e superato l’avversario in dirittura d’arrivo. Lo sprint finale in salita è stato poi oggetto d’esame della giuria che ha respinto il ricorso presentato dalla Nial Nizzoli che aveva giudicato scorrette le traiettorie dell’atleta di Castelfiorentino negli ultimi metri. Il primo degli isolani è il messinese Alessio Calabrese, quarto.
Ancora una volta impeccabile l’organizzazione del G.S.C.D. Almo capeggiata da Salvatore D’Aquila con il patrocinio del Comune di Monterosso Almo e della provincia regionale di Ragusa. Alla premiazione di piazza San Giovanni hanno partecipato anche il presidente del Comitato Regionale, Francesco Pagano, il vicepresidente Sergio Monterosso e il commissario tecnico Nunzio Valuri.
Il Trittico Sicilia-Calabria si conclude oggi a Maniace, in provincia di Catania.

Ordine d’arrivo: 1) Alberto Bettiol (G.S. Stabbia), 2) Michele Maggi (Nial Nizzoli), 3) Antonio Zullo (Guazzolini Coratti) a 1’20”, 4) Alessio Calabrese (Giampi Clan Celertrasporti) a 1’27”, 5) Luigi Ambrogio (Dynatek Energia Siciliana) a 1’34”, 6) Andrea Marchi (Nial Nizzoli), 7) Matteo Di Marco (Acqua e Sapone Caffè Mokambo), 8) Nicola Davide Schipelliti (Grube Costruzioni Sicilia), 9) Leonardo Tortomasi (Asd Normanna) a 2’35”, 10) Alfonso Gualtieri (Nial Nizzoli).
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Se n’è andato con la stessa leggerezza con cui era venuto, con cui aveva corso, con cui aveva vissuto. Il comunicato stampa parla di un novantacinquenne deceduto al padiglione 12 dell’ospedale San Martino di Genova, ma non rivela la solitudine...


Giorni intensi in casa Uci, dove le riunioni in conference call si susseguono senza sosta. Al centro delle discussoni, per quanto riguarda il ciclismo su strada, ci sono naturalmente il calendario e la questione economiche, con la possibile riduzione degli...


Il diretto di Lodetto... alias Davide Martinelli è impegnato come volontario per la consegna di medicinali nella sua Lodetto, borgo bresciano nel Comune di Rovato. Zainetto, mascherina e via in sella al servizio dei più deboli...  "Tutto nasce grazie a...


Caro direttore,   mi permetto di indirizzarle queste poche righe visto che rappresenta uno dei siti e dei podcast più importanti del settore ciclo. Il perdurare di questa situazione sanitaria ci dà almeno la possibilità di guardarci intorno ed io...


Si è spento all’ospedale di Ciriè Bruno Milesi, 82 anni, che a cavallo degli anni Cinquanta e Sessanta si era rivelato uno dei talenti dell’allora fiorente ciclismo torinese. Con la casacca rossa del Cs Fiat, sotto la guida del mitico...


  Ai gesti di solidarietà che si ripetono in questo momento, segnaliamo con piacere quello della Ciclistica San Miniato-S.Croce sull’Arno, società che si occupa da anni dell’attività giovanile sotto la presidenza di Franco Biagini, con un numero elevato di tesserati...


Stasera alle ore 18:50, il team Bardiani CSF Faizanè pedalerà con tutti i propri fan e ai tanti appassionati di ciclismo che vorranno aggregarsi. Il tutto ovviamente virtualmente, ciascuno dal proprio salotto di casa, ma in sella alla...


I nostri occhi sono ormai lucidi da troppo tempo e il nostro cuore scosso dal dolore fatica a sopportare questo interminabile stillicidio. Anche oggi piangiamo un amico, un grande componente della famiglia del ciclismo, Paolo Colnago, fratello mite e schivo,...


È ancora ad Abu Dhabi, con Fernando Gaviria. Attendono che qualcuno li vada a riprendere, come del resto altri 250 italiani. Andrea Agostini la prende anche con filosofia, perché il peggio è alle spalle, ma sono pur sempre 43 giorni...


Il mondo del ciclismo si prepara a ripartire, studia un nuovo calendario, riflette e programma. Senza certezze, ovviamente, ma con la consapevolezza che il giorno tanto atteso si avvicina. Lo ha confermato il presidente federale Renato Di Rocco in una...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155