Insubria: vince Dumoulin, brillano Bertagnolli ed Evans

| 27/02/2010 | 15:24
E’ il trentenne francese Samuel Dumoulin il vincitore della seconda edizione del Gran Premio Insubria. Alla conclusione dei 181 chilometri di gara, da Campione d’Italia a Pieve Vergonte, il piccolo atleta della Cofidis ha battuto allo sprint Gil Rojas (Caisse d’Epargne) e Nicolas Roche (AG2R La Mondiale) e gli altri otto componenti di un  gruppetto di undici unità che si è avvantaggiati sull’ultima ascesa della giornata, la salita di “Fomarco” posta a poco  più di due chilometri dall’arrivo. Tra gli attaccanti il Campione del Mondo Cadel Evans ( BMC Racing Team) tra i più attivi sull’impegnativo circuito finale, da ripetere per due volte. La gara voluta dalla Società Ciclistica Alfredo Binda e dal Velo Club Lugano si è corsa in una fresca ed assolata giornata invernale ed ha visto al via 164 corridori, in rappresentanza di ventidue formazioni. La corsa è vissuta su un lungo tentativo di fuga di cinque corridori: Auge (Cofidis), Augustyn (Sky), Borchi (De Rosa Stac Plastic), Schnyder (Price Custom) e Di Lorenzo (Zheroquadro Radenska) in avanscoperta  dal chilometro 27 al 162 con un vantaggio massimo di 5’45” al 65  chilometro. La fuga ha permesso ad Alberto Di Lorenzo (Zheroquadro Radenska) di aggiudicarsi tutti i traguardi a premio di giornata. La gara è entrata nel vivo nelle due tornate conclusive attorno a Pieve Vergonte. Durante la prima scalata del “Fomarco” si avvantaggiano  Eros Capecchi (Footon Servetto) e Rinaldo Nocentini ( AG2R La Mondiale) che nella successiva discesa finiscono a terra e per Rinaldo Nocentini è necessario il ricovero all’Ospedale di Domodossola dove al corridore italiano viene, purtroppo, riscontata la  frattura di tibia e perone. Per una caduta finisce all’Ospedale anche Mauro Santambrogio, per il corridore comasco ci sono delle contusioni al torace. In testa alla gara si forma un gruppetto di una quindicina di unità con Cadel Evans particolarmente attivo, sull’ultima ascesa di giornata attacca Leonardo Bertagnolli (Androni Diquigiovanni), lo seguono Nicolas Roche (AG2R La Mondiale) ed il Campione del Mondo. Nella successiva discesa in testa alla gara si forma un gruppo di undici corridori che si contende la vittoria ne lcento di Pieve Vergonte su rettilineo in leggera salita dove il francese  Samuele Dumoulin centra la vittoria dopo i successi ottenuti ad inizio stagione nell’Etoile de Bessèges. Domani si replica a Lugano nel 64° Gran Premio di Lugano con il via alle ore 11.30                        .

Ordine di arrivo:
1)Samuel Dumoulin (Cofidis)
km 181,504 in 4h 20’24” media 41,821 km/h;
2) Jose Joaquin Rojas Gil (Caisse d’Epargne);
3) Nicolas Roche (AG2R);
4) Leonardo Bertagnolli (Androni Diquigiovanni); 5) Cadel Evans (BMC);
6) Ivan Santaromita (Liquigas);
7) Morris Possoni (Sky);
8) Andrea Noè (Flaminia);
9) Tadej Valjavec (AG2R);
10) Julien El Fares (Cofidis);

Copyright © TBW
COMMENTI
Basso?
27 febbraio 2010 15:51 Joeblack78
Che fine ha fatto???

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Prove tecniche di risveglio, anche se Johnny Carera, ricoverato al Niguarda da venerdì notte, in seguito ad un tremendo incidente con un autoarticolato in contromano sull’autostrada Miano-Venezia tra Agrate e Cambiago, resta in coma farmacologico e in terapia intensiva. Ma...


È un inverno all’insegna del grande sport quello di discovery+, la piattaforma streaming del gruppo Discovery che si presenta con un’offerta sportiva ricca di tantissime novità e importanti conferme. Un pacchetto di diritti in costante aggiornamento grazie al quale discovery+...


Quello che sta trascorrendo Silvia Zanardi è un inverno un po’ alternativo, fatto di valige, bici da montare e velodromi. La giovane piacentina è infatti una dei tre azzurri, insieme a Miriam Vece e Michele Scartezzini, ad essere stata invitata...


Si annuncia un Tour de France per cuori forti. Mancano praticamente sette mesi al via della Grande Boucle dalla Danimarca e già si stanno riscaldando gli animi. E i protagonisti di una sfida annunciata sono sempre loro, Wout Van Aert...


Emilia Romagna al centro dell’attenzione nazionale per l’attività Ciclocross. Si svolgerà proprio in Emilia Romagna la prova unica di Coppa Italia, che vedrà ai nastri di partenza ben 12 Comitati Regionali che porteranno sui prati di Fanano (MO) ben 19...


Su indicazione del coordinatore della Struttura Tecnica Regionale-Settore Fuoristrada Roberto Cecchi, il Comitato Regionale Toscana ha convocato gli atleti che faranno parte della rappresentativa della Toscana, per la gara della Coppa Italia Giovanile Ciclocross, prevista sabato 4 dicembre a Fanano...


Numerosi eventi sono stati organizzati negli Emirati Arabi Uniti per festeggiare il 50° anniversario della fondazione del Paese arabo. Vari membri dell’UAE Team Emirates, assieme ai giovani ciclisti dell’UAE Youth Academy, hanno presenziato a una pedalata di gruppo organizzata all’Hudayriat...


Sono in svolgimento a Cali, in Colombia i Pan American Games per Under 23. Ieri sono stati assegnati i titoli della cronometro individuale. La gara maschile è stata appannaggio del colombiano Victor Alejandro Ocampo, del team Colnago CM, che ha...


Sabato a Fanano, nel Modenese, si svolgerà la seconda prova della Coppa Italia Giovanile di Ciclocross-Master Emilia Romagna. La prova è riservata alle rappresentative regionali e riguarda le categorie esordienti e allievi maschile e femminile. Su indicazione della coordinatrice Barbara...


La gamma di pedali KEO 2 Max porta avanti nel miglior modo una serie di concetti cari a LOOK ed esprime con grande chiarezza quanto i 35 anni di esperienza del marchio abbiano inciso  nella progettazione di pedali ad alte prestazioni. per leggere l'intero articolo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI