Calabria. Prima per Montaguti e la De Rosa Stac Plastic

| 30/01/2010 | 15:44
Matteo Montaguti (De Rosa-Stac Plastic) ha vinto la prima tappa del Giro della Provincia di Reggio Calabria battendo il compagno di fuga Filippo Savini. Al terzo posto Ventoso. Per il 26 enne corridore romagnolo diretto da Giovanni Fidanza, si tratta della prima vittoria da professionista e del primo acuto della nuova compagine allestista e voluta dalla famiglia De Rosa.
La corsa  è vissuta su una fuga a tre. Dopo 30 chilometri hanno preso il largo Chiarini, Scognamiglio e Barisov. Alle loro spalle prendeva in mano le operazioni di recupero la Lampre Farnese e dopo 130 chilometri il gruppo tornava compatto. Sullo strappo di passo del Potame (mt 1050), prendevano il largo sotto una pioggia battente ( a tratti anche neve) Savini e Montaguti, che scollinavano sul gpm con una trentina di secondi di vantaggio su un gruppetto di 15 unità. Lungo la discesa, molto tecnica e scivolosa, i due guadagnavano terreno e riuscivano a giungere sul traguardo per giocarsi la prima tappa del Giro della Provincia allo sprint.
«Siamo una squadra giovane e anche un po' inesperta - dice un felice Giovanni Fidanza al suo esordio come responsabile del neo costituito team -, ma abbiamo tanta voglia. Il nostro team non ha fatto alcuna presentazione: questa vittoria alla prima uscita stagionale è stato il miglior modo di presentarci. Matteo? Un ragazzo di grande classe, che saprà darci altre grandi soddisfazioni. Questo è uno dei giovani più interessanti dell'intero movimento. A chi dedico questa vittoria? A Fabio Bordonali che mi ha lasciato questa pesante eredità e alla famiglia De Rosa, che l'ha raccolta».

ORDINE D'ARRIVO
1. Montaguti Matteo - De Rosa - Stac Plastic
2. Savini Filippo - Colnago CSF Inox
3. Ventoso Francisco - Carmiooro NGC
4. Pietropolli Daniele - Lampre Farnese Vini
5. Canuti Federico - Colnago CSF Inox
6. Oss Daniel - Liquigas Doimo
7. Salerno Cristiano - De Rosa - Stac Plastic
8. Bernucci Lorenzo - Lampre Farnese vini
9. Failli Francesco - Acqua & Sapone
10. Kuschynski Aleksandr - Liquigas Doimo.
Copyright © TBW
COMMENTI
DE ROSA al giro!
30 gennaio 2010 16:00 velo
Colnago e De Rosa meriterebbero di essere tutti e due presenti al giro d'Italia,se hanno scelto queste squadre per la sponsorizzazione sicuramente sono sicuri che vanno pane e acqua.

Team De Rosa
30 gennaio 2010 16:01 madison
Squadra nuova, corridori giovani e motivati ....... ricordatevi di questa squadra che oggi ha presentato il proprio biglietto da visita!!
Complimenti Matteo.

basta parlare sempre delle stesse cose
30 gennaio 2010 17:51 palmirobici
ma fatela finita di parlare sempre delle stesse cose pane e acqua ecc. ecc.ecc. ha vinto un bravo ragazzo e secondo un'altro bravo corridore e basta dire che vanno a pane e acqua o a pane e vino.........sono tutti puliti fino a prova contraria...anche l'ultimo arrivato.e poi per quanto riguarda il giro ci vogliono persone un pò più mature e anche squadre più mature altrimenti è un arma a doppio taglio.....

patetici
30 gennaio 2010 17:56 scatto
per favore non ricominciamo con questo pane e acqua non ci va piu' nessuno basta a santificare

palmirobici, scatto
30 gennaio 2010 18:23 madison
Forse "velo" ha usato il termine "pane e acqua" per sottolineare che sono squadre formate integralmente da giovani e che tutti speriamo possano essere quei corridori che daranno una svolta al ciclismo, riguardo al Giro, diamo spazio ai corridori di 35 anni, portiamo le squadre "mature", andiamo avanti con il ciclismo attuale, poi però a parte le tre squadre (forse ...)che lottano per la classifica finale abbiamo in gruppo 150 corridori che hanno paura di prendere il vento in faccia e tirano a campare .... fino alla prima salita tutti fenomeni (Garzelli ecc...) pronti a lottare per la maglia rosa, poi pronti a lottare per una tappa, alla fine, pronti a lottare per rimanere in corsa. Diamo spazio a qualche faccia nuva, diamo fiducia a chi se la merita, campioni a parole ce ne sono già tanti, forse troppi!!!

Due bravi ragazzi
30 gennaio 2010 21:01 discesaesalita
Due bravi ragazzi del nuovo ciclismo che avanza, scusate ma io sono una tifosa del team Colnago-CSF e sono felicissima che già dalle prime gare si siano fatti notare così, bravi , spero veramente che continuiate così con regolarità per tutto l'anno, scudetto meritato e pronti per la riconferma, bravi tutti atleti e staff W la Colnago CSF

bravi
30 gennaio 2010 22:53 camionista58
complimenti ragazzi crederci sempre mollare mai

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Caro Direttore, faccio slancio di diplomazia: lode e applausi, senza ironia, a chi organizza e dirige un Grande Tour. Con tutto quello che il Padreterno ci ha destinato negli ultimi tempi, non può essere che così. Mi permetto di aggiungere,...


Canyon ne è certa,  la nuova Torque non ha confini e può accontentare qualsiasi rider nei bike park di tutto il mondo o competere all’Enduro World Series. Vi sembra poco? Messi da parte il proclami una cosa è certa, gli ingegneri Canyon...


Ci ha lasciato Ferruccio Ferro. Ex corridore e direttore sportivo di numerose squadre ciclistiche. Ferro aveva 69 anni. Abitava a Bertipaglia in provincia di Padova e fu lo scopritore quando era dilettante di Matteo Tosatto ex professionista e attuale direttore...


È stata una festa, in piena regola, come deve essere in certe occasioni. Una festa per i 30 anni della Colpack azienda leader mondiale nella raccolta differenziata (sacchi in polietilene etc) di Mornico al Serio (Bergamo). Un traguardo, una meta,...


Nel suo primo anno con la Intermache – Wanty Gobert Lorenzo Rota, bergamasco di 26 anni, più volte è andato vicino alla vittoria e il prossimo anno vuole fare meglio. Nella squadra belga è arrivato uno sponsor italiano conme la...


Il 16 dicembre verrà alzato il velo sulla edizione 2022 della Vuelta a España e i riflettori cominciano a puntarsi su Madrid per la cerimonia di presentazione ufficiale. Conosciamo già le pprime tre tappe che si svolgeranno in Olanda, con...


Dopo la vittoria di Wout Van Aert a Boom, tutti gli appassionati del ciclocross attendono con molto interesse il rientro alle corse di Mathieu van der Poel, previsto per il prossimo 18 dicembre a Rucphen. A frenare l’entusiasmo dei tifosi...


Il 2022 sarà un anno importante e speciale per il Club Ciclistico Canturino 1902. La blasonata equipe comasca festeggerà i 120 anni di fondazione e, per la prima volta nella sua storia, allestirà una formazione femminile nella categoria Donne Junior....


La storia d’amore tra Marco Villa e la pista durada oltre trenta anni. Da dilettante prima, poi all'esordio nel professionismo icon i colori di Amore e Vita Beretta nel ’94, scoperto e lanciato dal più grande talent scout del ciclismo...


Il mongolo Jambaljamts Sainbayar (Terengganu Cycling Team) ha vinto il The Princess Maha Chakri Sirindhorn's Cup Tour of Thailand che si è concluso con la sesta e ultima frazione in località Hat Yai Park dove si è imposto l'olandese Adne...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI