TENTANO DI IMBROGLIARE I GIUDICI, PUNITI DANNY VAN HAUTE E IL TEAM CYNISCA CYCLING

GIUSTIZIA | 26/02/2024 | 11:44

L'UCI annuncia che la sua Commissione Disciplinare ha emesso la sua decisione nel procedimento disciplinare avviato contro l'UCI Women's Continental Team Cynisca Cycling.


L'UCI aveva deferito il caso alla sua Commissione Disciplinare a seguito di potenziali azioni fraudolente da parte dei membri di Cynisca Cycling con l'obiettivo di consentire la partecipazione della squadra all'Argenta Classic – 2 Districtenpijl Ekeren-Deurne nonostante non avesse il numero richiesto di cinque corridori per prendere il via.


La Commissione Disciplinare ha rilevato che, sebbene solo quattro corridori fossero presenti e disponibili per iniziare l'evento, diversi membri della squadra avevano partecipato a una frode ai sensi dell'articolo 12.4.008 del Regolamento UCI tentando di ingannare la Commissione, facendo credere che un quinto corridore fosse presente e potesse prendere parte all'evento.

Il direttore sportivo della squadra Danny Van Haute ha incaricato le atlete presenti (Anna Hicks, Cara O'Neil, Katherine Sarkisov e Claire Windsor) di mentire su dove si trovasse una quinta atleta – che non era fisicamente presente sul luogo – quando è stata interrogata dai commissari. Le cicliste hanno dichiarato al Presidente del Collegio dei Commissari che una quinta atleta era presente ma malata. Poi, dopo essere stato informato dai commissari che la squadra non avrebbe potuto partecipare se tutti e cinque i corridori non avessero firmato il foglio di partenza e preso il via, il signor Van Haute ha incaricato il meccanico del team, Moira Barrett, di indossare abiti da corridore e una maschera facciale, di presentarsi alla partenza e firmare il foglio di partenza come quinto corridore della squadra.

I suddetti membri del team sono stati quindi tutti ritenuti responsabili di una frode ai sensi dell'articolo 12.4.008 del Regolamento UCI, con diversi livelli di implicazione.

Danny Van Haute è risultato essere il principale colpevole ed è stato sanzionato con la sospensione da qualsiasi attività nel ciclismo fino al 31 dicembre 2025 e con una multa.

Moira Barrett ha giocato un ruolo attivo nella frode indossando abiti da corridore e tentando di firmare il foglio di partenza come quinto elemento della squadra. È stata sanzionata con la sospensione da qualsiasi attività nel ciclismo fino al 1° settembre 2024.

Le cicliste Anna Hicks, Cara O'Neil, Katherine Sarkisov e Claire Windsor sono state giudicate colpevoli di aver seguito le istruzioni di Danny Van Haute e sanzionate con un rimprovero ai sensi dell'articolo 12.3.002 del Regolamento UCI.

Infine, la squadra è stata sanzionata con una sospensione per il prossimo evento del Calendario Internazionale UCI per il quale è confermata la sua partecipazione oltre a una multa.

La decisione rimane soggetta a un eventuale ricorso davanti al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS).

COMUNICATO UCI - foto tratta da youtube

Copyright © TBW
COMMENTI
domanda
26 febbraio 2024 12:41 PIZZACICLISTA
Articolo interessante?

PIZZACICLISTA
26 febbraio 2024 13:21 paliodelrecioto
Di sicuro non è interessante il tuo commento.

CYNISCA
26 febbraio 2024 20:58 JeanRobic
Non è una squadra di prima fascia ma è comunque una squadra che qualche atleta interessante ce l'ha. Hanno fatto una figura da cioccolatai.

Un colpo di genio
26 febbraio 2024 21:17 Cyclo289
Mascherare e travestire la meccanico.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il giorno dopo l’Amstel Gold Race il vento del nord porta con sé rumors di mercato che riguardano Demi Vollering. La campionessa nazionale dei Paesi Bassi, che nel 2023 ha messo la sua firma su 17 delle 62 vittorie della...


Per un attimo avevamo quasi pensato fosse un talento destinato a perdersi, invece Tobias Foss c’è ancora, eccome se c’è. Il norvegese classe 1997 ha vinto la prima tappa del Tour of the Alps 2024, imponendosi un po’ a sorpresa...


Mattia Bais è stato uno dei tre corridori a salire sul podio delle premiazioni al termine della prima tappa del Tour of the Alps 2024. Il trentino classe 1996 si è infatti guadagnato sul campo, dopo una giornata spesa quasi...


Gerben Thijssen ha ripreso ad allenarsi meno di due settimane dopo l'incidente di mercoledì 3 aprile nella Scheldeprijs, durante la quale ha riportato la rottura parziale dei legamenti della parte esterna della caviglia.Il 25enne corridore belga, vincitore del Trofeo Palma...


Tobias Foss e la Ineos Grenadiers mettono il sigillo sulla prima tappa del Tour of the Alps 2024, la Egna-Cortina Sulla Strada del Vino di 133 km. Il norvegese, già campione del mondo a cronometro nel 2022, ha regolato allo...


Lazer, azienda che progetta e realizza caschi da oltre 100 anni, ha da sempre come primo obiettivo quello di garantire più sicurezza ai ciclisti ma si dimostra lungimirante dedicando parte della sua grande attenzione all’ambiente. In quest’ottica il nuovo casco Verde...


Segnatelo in agenda con il circolino rosso: quello di domenica 21 in diretta su tuttobiciweb è un papuntamento di quelli da non mancare. Il clou della giornata dedicata al Bikefestival Lodigiano che si svolgerà a Graffignana sarà il 4° Memorial...


Una domenica a tutto ciclismo, quella che ci attende il 21 aprile con il Bikefestival Lodigiano che si svolgerà a Graffignana con la regia organizzativa del Pedale Casalese Armofer del presidente Mario Massimini e del general manager Luca Colombo che...


Le bici sono spaziali, i caschi formidabili, i body superaerodinamici… bello, tutto perfetto. Ma per ottenere una grande performance, come quella che sarà necessaria per puntare all’oro olimpico, quello che conta maggiormente è la “macchina umana”. A Parigi i quartetti,...


Perché cambiare se le cose sono andate bene? È quanto deve aver pensato Geraint Thomas nel programmare la sua stagione 2024, che prevede, così come nel 2023, il Tour of the Alps prima del Giro d’Italia. «Mi sento abbastanza bene...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi