NASCE IL GIRO DEL VENETO JUNIORES: APPUNTAMENTO A FINE LUGLIO

JUNIORES | 30/03/2023 | 10:48

Novità in vista per il calendario nazionale della categoria juniores. A partire da questo 2023, infatti, ci sarà una nuova corsa a tappe in programma, il Giro del Veneto juniores, che dai prossimi 27 al 30 luglio impegnerà i ragazzi in 4 giorni di gare tra le province di Padova, Vicenza e Treviso.


Categorizzata come gara di livello 2.14, ovvero di carattere nazionale con la possibilità di partecipazione anche di tre formazioni straniere, la corsa rappresenta un importante arricchimento per tutto il movimento italiano giovanile, dal momento che il calendario, ora come ora, a livello di corse a tappe juniores può contare solamente sul Giro della Valdera e Giro del Friuli (3 tappe), oltre alle internazionali Giro della Lunigiana e Giro di Basilicata. 


A dirigere i lavori di organizzazione c’è la SC Padovani, da sempre al servizio della crescita dei giovani corridori, come testimonia la storia centenaria della società. Nata nel 1909, i suoi atleti, nell’arco dei decenni, hanno vinto titoli italiani, mondiali e olimpici, e oggi la squadra continua a dare a ragazzi compresi tra 13 e 18 anni l’opportunità di imparare a fare ciclismo e provare a ritagliarsi il loro spazio in questo sport.

Dal punto di vista organizzativo, la Padovani si è concentrata negli ultimi anni sull’allestimento della celebre Granfondo Città di Padova, che però dal 2023 lascerà spazio proprio al Giro del Veneto juniores. “Per noi rappresenta una nuova sfida - spiega il Presidente della SC Padovani e patron del gruppo Polo, Galdino Peruzzo -. La Granfondo Città di Padova ci ha dato tante soddisfazioni negli ultimi anni, ma abbiamo ritenuto giusto cominciare un nuovo percorso, maggiormente focalizzato sui giovani. Lo sforzo organizzativo sarà importante, ma siamo sicuri che ne varrà la pena, vogliamo imbastire un progetto a lungo termine. La provincia di Padova può offrire molto sia dal punto di vista tecnico che paesaggistico, così come quelle di Vicenza e Treviso che ci accompagneranno in questa prima storica edizione del Giro del Veneto juniores. Saranno 4 giorni di festa”.

Il percorso definitivo è in via di definizione, ma si può già dire che la tappa inaugurale di giovedì 27 luglio sarà una breve cronometro a squadre nello splendido scenario di Prato della Valle, in pieno centro a Padova. Dopodiché seguiranno tappe mosse, non scontate, ma mai altimetricamente proibitive, in modo da dare a tutti i corridori la possibilità di testarsi fino in fondo. 

“Il calendario juniores italiano necessitava di una corsa a tappe di almeno 4 giorni - spiegano i vicepresidenti della SC Padovani, nonché organizzatori tecnici dell’evento, Alberto Ongarato, ex professionista di Fassa Bortolo, Milram e Vacansoleil tra le altre, e Martino Scarso -. Questa categoria sta diventando anno dopo anno più importante, il livello si sta alzando sempre di più e chi fa bene tra gli juniores ha già un piede nel professionismo. All’estero è già chiaro da un po’ di tempo, mentre in Italia siamo un po’ indietro da questo punto di vista. Una delle chiavi per alzare l’asticella sono le corse a tappe e noi, con il Giro del Veneto, vogliamo dare una mano al nostro movimento. Non a caso, tantissime squadre ci hanno già manifestato il loro interesse. Sarà una bella vetrina per i ragazzi, e dal punto di vista tecnico ci sarà da divertirsi”.

Anche l’Amministrazione comunale di Padova, poi, ha voluto far sentire tutto il suo appoggio alla nuova manifestazione: “Stiamo parlando di una svolta epocale - ammette l’Assessore allo Sport, Diego Bonavina -. Mettere da parte, almeno per il momento, la Granfondo per focalizzarsi sul Giro del Veneto è una scelta coraggiosa, ma che testimonia grande visione per il futuro e attenzione alle nuove generazioni. Quest’anno Padova è Città Europea dello Sport e, se lo è, è soprattutto grazie a società come la Padovani, che investono sui giovani per farli diventare uomini. Noi siamo senz’altro al loro fianco”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Qui di seguito il comunicato della Israel Premier Tech che comunica la propria formazione per il Tour de France, dal quale si evince che per il secondo anno consecutivo Chris Froome non parteciperà alla corsa che fu sua per 4...


Un'assenza che fa rumore, quella di Remco Evenepoel al campionato nazionale in programma domenica. Il campione belga in carica ha annunciato che non correrà a causa di un raffreddore che lo ha colpito nelle ultime ore. La Soudal Quick...


Finale convulso e movimentato al termine della prima tappa (partenza ed arrivo a Pontedera) del terzo Giro della Valdera, gara nazionale per juniores organizzata dalla società “Una Bici X Tutti”. Ha vinto al fotofinish Riccardo Colombo al secondo successo stagionale...


Jasper Philipsen e Mathieu van der Poel continueranno a correre insieme fino al 2028 e avranno la possibilità di conquistare ancora tante vittorie. Oggi nella conferenza stampa dell’Alpecin-Deceuninck, Philipsen ha annunciato il suo rinnovo di contratto, che sarà quindi fino...


Nuovo successo in Sudamerica per la squadra  di Gianni Savio e Marco Bellini  che si è imposta con il giovane scalatore Cristian Rico sul traguardo di Ipia nella sesta tappa della Vuelta Colombia. Il leader Rodrigot Contreras ha mantenuto il...


Quello che scatta sabato 29 da Firenze sarà un Tour speciale per un corridore speciale: Romain Bardet. Che affronterà la Grande Boucle per l'ultima volta ma proprio alla vigilia ha firmato un prolungamento di contratto con il Team dsm-firmenich PostNL:...


Domani mattina incontrerà Papa Francesco. Un passaggio importante per il numero uno del Tour de France, Christian Prudhomme, che in questo anno molto “italiano” si è riempito gli occhi di bellezze italiche e domani si riempirà il cuore con l’incontro...


Un brutto colpo per il corridore e per la squadra: la Lidl Trek ufficializza la rinuncia di Tao Geoghegan Hart al Tour de France. Il corridore britannico è ancora alle prese con le conseguenze di un Delfinato sfortunato, nel quale...


In un ciclismo moderno in cui la contaminazione e la multidisciplina è diventata una bellissima realtà, ecco per voi la proposta SRK di Sportful,  un cycling kit che fa della versatilità la propria arma. Strada, gravel ed mtb, decidi con che...


Dal vaffa ricevuto da Tadej Pogacar sul Monte Grappa a un appello ai tifosi perchè non sbaglino come lui. La storia a lieto fine ha come protagonista Renato Favero,  un uomo di sport navigato ed esperto che al penultimo giorno del...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi