A CITTADELLA IL GALA DI PREMIAZIONE DEL TROFEO INTERNAZIONALE GRAND PRIX CITTA' MURATA

PREMI | 25/11/2022 | 07:35
di Francesco Coppola

La Sala Consiliare di Villa Rina  di Cittadella è stata lo scenario del Gala di Premiazione del Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata in occasione dei festeggiamenti per il ventennale dell'attività. La serata, patrocinata dalla Regione Veneto, dalle Province di Padova e Treviso, dal Coni e del Comune di Cittadella, è iniziata con l'esecuzione dell'Inno di Mameli. L'appuntamento, organizzato dal Veloce Club Tombolo, ha avuto valenza socio-culturale e ha confermato le sinergie interdisciplinari esistenti con il Cittadella Calcio che è intervenuta con il presidente Andrea Gabrielli e i giocatori Carlos Embalo e Vincenzo Ciriello. La cerimonia è stata inaugurata dagli interventi del Sindaco di Cittadella, Luca Pierobon, dall'Assessore allo Sport, Diego Galli, da i presidenti del Veloce Club Tombolo, Amedeo Pilotto, del Comitato Regionale della Federciclismo, Sandro Checchin e del Consigliere Regionale, Giuseppe Pan.


Alle premiazioni sono intervenuti il sindaco di San Giorgio in Bosco e Consigliere Provinciale allo Sport, Nicola Pettenuzzo con l'Assessore Vittorio Trento, di San Martino di Lupari, Nivo Fior con il Presidente del Consiglio, Luciano Viggiani, il Sindaco di Galliera Veneta, Italo Perfetti, il Vicesindaco e Assessore alla Cultura di Tombolo Luca Frasson e Vanda Marchetti e il Consigliere allo Sport di Villa del Conte, Lorenza De Franceschi.


Durante la serata è stata presentata la foto-gallery curata dall'Architetto Alberto Zonta con Diletta Tosetto ed illustrata con emozione da Pierluigi Basso nella carrellata del Grand Prix nel ricordo del compianto presidente e dirigente nazionale Avv. Enzo Conte e degli amici. Rassegna che ha fatto rivivere le emozioni degli epici Circuiti degli Assi negli anni Settanta ad oggi.

Momento-clou sono state le premiazioni del Grand Prix 2022 coordinate dal direttore di corsa professionisti Basso con il Prof. Lamberto Tellatin  e la miss Gioia Pierobon al cerimoniale, con la consegna della preziosa Targa d’Argento-Bragagnolo Argenti-Laghi di Cittadella del Ventennale al blasonato team Zalf  Euromobil désirée Fior rappresentato dal direttore sportivo ed ex-pro-azzurro, Gianni Faresin e il promettente corridore Davide De Pretto classe 2002 di Piovene Rocchette. Quest'ultimo bronzo agli Europei su strada Under 23 lo scorso luglio ad Anadia (Portogallo) e azzurro ai mondiali australiani di settembre e stagista al team australiano World Tour BikeExchange-Jayco. E' stato premiato dal consigliere regionale Giuseppe Pan.

Sono state poi consegnate le due targhe dei Premi Grand Prix Sport-Cultura e Dirigente Sportivo dell’Anno destinate a persone, enti, associazioni, distintesi per valori etico-morali nelle attività legate allo sport. La prima è stata assegnata all'azienda Elite di Fontaniva per la rilevante attività imprenditoriale e tecnico-agonistica internazionale con vari riscontri socio-culturali. A ritirare il riconoscimento è stata Nicoletta Sartore. Il secondo, invece, è stato assegnato a Primo Fior, classe 1981 nato a Cittadella e residente a Castello di Godego, presidente della Polisportiva Centro Giovanile San Martino di Lupari e dirigente (presidente dal 2017/2020) della titolata Padova Basket Millennium di Serie A1 e consigliere della Federbasket Carrozzina (FIPIC).

Applaudita la "passerella" per i dirigenti del "trittico" e tra loro il fondatore del Grand Prix, Sergio Pivato (Alta Padovana Tour), Flavio Miozzo (Giro del Medio Brenta) e Giampietro Bonin (Sportivi Poggiana).

La conclusione della serata è stata dedicata alle Forze dell'Ordine per la fondamentale collaborazione e la preziosa attività quotidiana  con il saluto  del Dirigente Comandante della Sezione Polizia Stradale di Padova, Gianfranco Martorano, del Comandante della Compagnia Carabinieri di Cittadella, Magg. Andrea Pezzo e del Comandante del Distretto di Polizia Locale, Nicola Mosele. Un omaggio del "Giro del Medio Brenta"  è stato consegnato dalla consigliere allo sport di Villa del Conte, Lorenza De Franceschi, ed Emilio Ballan della Ballan Spa. Grandi ringraziamenti sono stati rivolti allo staff guidato da Ginaldo Quattoni, Giovan Battista Reginato e ai vari gruppi, tra i quali l'Associazione Nazionale Carabinieri presieduta da Davide Pierobon.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il dramma di Davide Rebellin sembra non voler trovare una conclusione: l'autopsia, inizialmente fissata dalla Procura di Vicenza per il 13 dicembre, è stata infatti spostata a lunedì 19. Ad eseguirla è stato chiamato il medico legale Vito Cirielli. Lo...


Chi pedala per necessità in città lo sa bene, freddo e pioggia possono diventare una vera noia da affrontare negli spostamenti di tutti i giorni. Il commuter urbano avrebbe bisogno di una giacca versatile, calda, impermeabile, antivento e dotata anche...


È tutto finito. La B&B Hotels abbassa la saracinesca, non ci sarà una prossima stagione. Lo ha comunicato questa mattina Jerome Pineau, come riporta il quotidiano Le Telegramme. In una call conference durata due ore con tutti i corridori e...


Non era mai stato fermo così tanto tempo: Primoz Roglic ha ripreso a pedalare la settimana scorsa dopo uno stop di otto settimane a seguito dell'inervento chirurgico subito alla spalla, lesionata nella caduta della 16a tappa della Vuelta España. «L'intervento...


Nairo Quintana si è deciso al grande passo: dopo quattordici anni di vita in comune e due figli, il campione colombiano ha chiesto a Yeimy di sposarlo. E per farlo ha scelto di rispettare le tradizioni: proposta fatta in...


E’ nata il 6 dicembre Sofia Sangalli. E’ la primogenita di Giovanni Sangalli, il figlio dello storico cartografo delle corse rosa e altro ancora, Cesare Sangalli, i cui lavori sono distinti dalla celebre sigla “C.San.”, riconosciuto marchio di qualità, scomparso...


Non ha ancora un contratto per il 2023, ma da più di un mese Edward Ravasi è tornato ad allenarsi a buona intensità in vista della nuova stagione. Il 2022 è stata una di quelle annate da lasciarsi rapidamente alle...


Dopo i Beat Yesterday Awards di giovedì scorso, abbiamo raccolto qualche battuta da Filippo Ganna, reduce dall'intervento agli occhi che gli permetterà di affrontare il ritiro Ineos di Maiorca e tutto il resto della sua carriera e della sua vita...


La morte di Davide Rebellin approda al Parlamento Europeo. «Il 30 novembre scorso, l'ex campione di ciclismo Davide Rebellin, è morto investito da un camion durante un allenamento in bicicletta in provincia di Vicenza. Secondo le ricostruzioni della procura, l'investitore...


Gli olandesi Nki Terpstra e Yoeri Havik sono i primi leader della Sei Giorni di Rotterdam. Per i due tulipani ès tata una serata perfetta, la prima di gara, vistoc he hanno guadagnato un giro sugli avversari grazie ai 100...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach