IL PROGETTO DI CASSANI: «UN PROTEAM DI ALTO LIVELLO TUTTO MADE IN ITALY»

PROFESSIONISTI | 15/01/2022 | 10:27
di tuttobiciweb

Davide Cassani va avanti con il suo progetto di nuova squadra e a fine aprile scioglierà le riserve, è questo infatti il tempo massimo che considera per partire nel 2023. Come ha confermato in una intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, Cassani sta lavorando alla costruzione di un ProTeam di alto livello, prendendo a modello la Alpecin Fenix di Van der Poel.


L’ex ct conferma di aver parlato con Bruno Reverberi e Luca Bardiani, ma al momento procede verso un progetto nuovo con l’ambizione di creare una squadra Made in Italy, con sponsor italiani, bici italiane (Pinarello) e tanti corridori italiani, a cominciare da Matteo Trentin. Già individuata anche la soluzione per il vivaio, con la #InEmiliaRomagna che potrebbe approdare tra le Continental.


«Di porte aperte ne ho trovate tane. Quando parlo di ciclismo trovo tanto interesse. Lo dicevo da tempo, si può realizzare qualcosa di importante. Il budget? 10-12 milioni e soprattutto un progetto a lungo termine».

Copyright © TBW
COMMENTI
Tant mieux !
15 gennaio 2022 11:36 Merlin1
Bonjour à tous et à toutes. Ce serait magnifique si cet ancien Champion(Davide Cassani) parvenait à créer une équipe cycliste pro italienne. Il permettrait de découvrir de nouveaux talents. Pourvu que David Cassani parvienne à réussir à concrétiser son projet. A une certaine époque en Italie, vers les années 1980, on pouvait compter jusqu'à une dizaine d'équipes cyclistes professionnellles en Italie.... Amitiés sportives d'un tifoso Français.

Tant mieux !
15 gennaio 2022 11:36 Merlin1
Bonjour à tous et à toutes. Ce serait magnifique si cet ancien Champion(Davide Cassani) parvenait à créer une équipe cycliste pro italienne. Il permettrait de découvrir de nouveaux talents. Pourvu que David Cassani parvienne à réussir à concrétiser son projet. A une certaine époque en Italie, vers les années 1980, on pouvait compter jusqu'à une dizaine d'équipes cyclistes professionnellles en Italie.... Amitiés sportives d'un tifoso Français.

chi sarebbe il faro?
15 gennaio 2022 18:00 alerossi
tutte le squadre crescono intorno a un faro. la uae intorno a pogacar, la quickstep con alaphilippe, la jumbo con roglic e van aert, la sky è cresciuta con froome e ora con ineos hanno i soldi per comprare chi vogliono, la alpecin con van der poel e la bora con sagan. gli sponsor arrivano con il nome di peso, mediatico, che l'italia per ora non ha. se non si è stati capaci di attirare sponsor con nibali, figuriamoci ora...

il faro?
15 gennaio 2022 21:23 PIZZACICLISTA
Attenzione attenzione c'è un certo Filippo Ganna che potrebbe ribaltare il tutto con tanti soldi.........naturalmente

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Era una prova... di prova e ora rischia di diventare un "unicum": parliamo della "staffetta test" in programma oggi come prova di apertura del weekend mondiale a Fayetteville, negli Stati Uniti. A causa della pandemia, infatti, l'Uci ha deciso di...


Nel GP Cycliste la Marseillaise la squadra sarà diretta da Fabrizio Guidi (Ita), il quale sarà affiancato da Aart Vierhouten nell’Etoile de Bessèges. Ulissi: “Siamo tutti entusiasti per l’inizio della stagione agonistica. Veniamo da un ritiro in Spagna rivelatosi molto...


Ciclo Promo Components Spa e la Bardiani CSF Faizanè confermano la loro partnership anche per la stagione 2022. L’azienda veneta distribuisce in Italia marchi famosi di aziende leader nel settore ciclismo. Dall’ampio catalogo a disposizione la Bardiani CSF Faizanè ha scelto di affidarsi a...


Matteo Badilatti, 29enne svizzero della Groupama FDJ abita a Poschiavo, nel Canton Grigione.  Parla italiano francese, inglese e tedesco. "Noi svizzeri ne parliamo tante di lingue, ma nessuna bene. E' un'abilità comunque utile per potersi inserire in vari contesti grazie...


La campionessa irlandese Imogen Cotter, ciclista che fa base in Belgio e milita nel Continental Team Ciclotel, è stata investita in allenamento e ora è ricoverata in ospedale. È lei stessa a raccontare la sua disavventura: «Mercoledì, mentre ero...


Alla guida del settore femminile strada è stato chiamato Paolo Sangalli che seguirà le ragazze della nazionale fino alle Olimpiadi di Pa­rigi. Non si tratta di un volto nuovo perché dal 2009 è stato il braccio destro di Dino Salvoldi....


La lana Merino, che splendido questo dono fatto dalla natura! Nelle ultime due stagioni si sono letteralmente moltiplicati i capi e gli accessori realizzati in lana Merino, una risorsa naturale che ha davvero molto da dire anche in ambito sportivo. I...


Quella 2022, la ventunesima, sarà un edizione #rostistyle del circuito Coppa Piemonte Drali. L'azienda di Brembate (Bergamo) che produce le divise delle due formazioni professionistiche Ag2r Citroën Team e Drone Hopper – Androni Giocattoli, realizzerà le maglie di leader del circuito. per leggere l'intero articolo vai su...


La Challenge Mallorca 2022 propone oggi il terzo appuntamento, il Trofeo Serra de Tramuntana. In programma ci sono 158, 9 chilometri dal tracciato mosso e soprattutto con il Coll Puig Major a fare da spartiacque. Salita di prima categoria, propone...


Dai giovanissimi agli juniores, quindi con quattro formazioni, è la società con il maggior numero di atleti in Toscana. E’ il Velo Club Scuola Ciclismo di Empoli sotto la presidenza di Alberto Mazzoni, che dopo lontani trascorsi come brillante atleta...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI