LA VINI ZABU' AFFIANCA LA INTERMARCHE' WANTY GOBERT

PROFESSIONISTI | 25/11/2021 | 08:10
di Francesca Monzone

Come avevamo annunciato in anteprima, il World Tour avrà una nuova sponsorizzazione italiana, grazie al raddoppio di Valentino Sciotti e della Vini Fantini Group che, dopo la Israel Start Up Nation, hanno deciso di puntare sulla Intermarchè - Wanty - Gobert con il marchio Vini Zabù.


Madrina della presentazione italiana della squadra è stata Giulia Sciotti, brand ambassador di Vini Fantini Group, che nella splendida cornice del castello di Ortona in Abruzzo, ha fatto gli onori di casa. Il viaggio italiano del team belga è iniziato con la visita ai nuovi stabilimenti dell’azienda vinicola con il general manager della Wanty - Gobert - Intermarchè Jean François Bourlart, il direttore sportivo Valerio Piva e il corridore Lorenzo Rota, prima di andare a Ortona nel castello, dove la famiglia Sciotti ha presentato la squadra.


«Siamo molto contenti di questa nuova avventura con la Intermarchè - Wanty - Gobert - ha detto Giulia Sciotti -. E’ una squadra approdata da poco nel World Tour ma ha dimostrato grandi qualità. Oltre ad aver vinto, è una squadra che ha onorato le corse andando in fuga in tante occasioni. Siamo contenti perché entreremo nel World Tour con una seconda squadra, puntando ancora su valori importanti, perché - come azienda che ha deciso di investire nello sport - crediamo nel ciclismo etico, sano, puro e trasparente e sappiamo che la Intermarchè - Wanty - Gobert crede nei nostri stessi valori. Per noi questa è una squadra strategica, perché per la Vini Fantini Group il mercato del vino in Belgio è molto importante».

Felice di questa nuova partnership è il numero uno del team belga Jean François Bourlart, che ha voluto raccontare il percorso del suo team. «Si è appena concluso il nostro primo anno nel World Tour e abbiamo finito al 14° posto del ranking mondiale. All’inizio del 2001 eravamo molto giovani, ma anno dopo anno abbiamo cercato di salire di categoria. Nel 2016 Gasparotto ha vinto l’Amstel Gold Race e abbiamo vinto la classifica della seconda divisione. Siamo arrivati al Tour nel 2017 e poi siamo tornati fino al 2019. Siamo orgogliosi di questo perché sono pochissime le squadre non francesi ad aver ottenuto una wild card per il Tour. Nel 2020 non siamo stati invitati e questo ci ha spinto a voler diventare una squadra World Tour. A fine 2020 abbiamo acquistato la licenza per la massima categoria (dalla CCC, ndr) con validità fino al 2022, ma cercheremo di tenerla anche per i prossimi anni. Sappiamo che adesso, con il nome Vini Zabù sulla maglia, i tifosi italiani impareranno a conoscerci e ad apprezzarci».

Questa nuova collaborazione è motivo di orgoglio per il direttore Valerio Piva che, grazie all’ingresso in squadra della Vini Zabù, sente di essere adesso parte di un team in parte italiano. «Abbiamo iniziato a vincere e questo ci ha dato grandi emozioni - ha detto Piva -: Kristoff è entrato in squadra per rafforzare il team e sarà il nostro uomo per le Classiche a partire dalla Milano-Sanremo e poi proseguirà con le corse in Belgio e il Tour de France. Louis Meintjes sarà il nostro uomo per i grandi giri e poi c’è Lorenzo Rota, un giovane nel quale crediamo molto».

Chiamato in causa, Lorenzo Rota è certo che nel 2022 potrà fare grandi cose. «La squadra sta crescendo e sono convinto che la prossima stagione sarà migliore - ha detto il bergamasco -. Vorrei vincere anche perché so che una vittoria mi aiuterà a sbloccarmi. Il mio programma nel 2022 sarà simile a quello di quest’anno con gare in Francia, per poi spostarmi in Italia dove sarò alla Sanremo e penso che disputerò anche il Giro. Mi piace correre in Belgio, ma il Lombardia è la corsa che mi piace di più, perché per me è la corsa di casa».

Copyright © TBW
COMMENTI
Bertazzo
25 novembre 2021 09:38 Oritiz
Ci mettiamo anche Liam in squadra?

Una professional in meno in italia?
25 novembre 2021 11:36 geo
Il team di Citracca e Scinto che fine farà?

Professional
25 novembre 2021 13:04 cocco88
Orma per scinto e citracca la vedo dura .. e non è una bella notizia per tutto il ciclismo italiano … purtroppo le informazioni nel ciclismo sono 20 anni dietro ad altri sport .. si leggono comunicati di squadre senza elencare i roster dei corridori … squadre in difficoltà che si celano dietro ai silenzi senza dare novità agli appassionati …

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un breve video inviatoci da uno dei lettori più fedeli di tuttobiciweb ci permette di rivedere il sorriso di Davide Rebellin, la cui vita è stata spezzata oggi da un camion. Lo scorso fine settimana Davide aveva partecipato insieme a...


Aveva smesso di gareggiare, ma non di pedalare. La sua ultima gara è stata la Veneto Classic, ma Davide Rebellin non aveva alcuna intenzione di appendere la bici al chiodo. Aveva tanti progetti in ballo, come ci aveva raccontato nel...


Una tragedia incredibile, un dolore incolmabile. Prima la notizia di un ciclista investito e ucciso da un camion lungo la Regionale 11, a Montebello Vicentino, in provincia di Vicenza. E poi la conferma che quel ciclista è Davide Rebellin. L'incidente...


Dopo l'infortunio patito al Tour de France, per l'ormai celebre "botta in testa" datale dall'australiana Nicole Frain il 25 luglio nella seconda tappa della Grande Boucle femminile, e la successiva rinuncia a partecipare ai Mondiali di Wollongong, Marta Cavalli è...


Remco Evenepoel correrà il Giro d'Italia nel 2023, tornando a disputare la corsa che ha rappresentato il suo debutto in un grande giro. Dopo un 2022 senza precedenti, che lo ha visto conquistare quindici vittorie, tra cui Liegi-Bastogne-Liegi, Clasica San...


Il Team corratec continua ad integrare il roster 2023 con l'arrivo di due nuovi corridori, Antonio Barac e Samuele Zambelli, che si aggiungono al rinnovo di contratto di Davide Baldaccini, settimo corridore confermato rispetto alla stagione appena passata. Per il...


Il ciclismo veronese vede ridusri la pattuglia di professionisti per la prossima stagione. Dopo Edoardo Zardini, infatti, anche Mauro Finetto ha deciso di chiudere la sua carriera. Finetto, 37 anni compiuti a maggio, lascia il professionismo dopo 14 anni come...


Gianmarco Garofoli passerà pofessionista con la Astana Qazaqstan Team dopo una stagione trascorsa nel team di sviluppo. Il 20enne corridore italiano, che ha disputato alcune gare con i colori del team WorldTour nel 2022, ha firmato un accordo biennale con...


Un autunno trascorso fra Slovenia e Colomia con qualche puntata in Italia ed è in occasione di una queste che abbiamo avuto modo di incontrare Tadej Pogacar, il numero uno del ciclismo mondiale, e di fare quattro chiacchiere con lui...


Oggi è il giorno della verità. Jerome Pineau e la sua B&B Hotels sono arrivati all’ultimo giorno del tempo supplementare, concesso loro dall’UCI per presentare la documentazione necessaria all’ottenimento della licenza ProTeam. Il manager francese ha più volte detto che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach