CLAMOROSO, FABRIZIO SALINI VUOLE CHIUDERE RAI SPORT

TV | 18/10/2020 | 14:21
di Guido La Marca

 


Speriamo di no, ma butta una brutta aria. Aria pesante, come quella insalubre che stiamo vivendo tutti noi in questo inizio d’autunno che preannuncia un inverno pesante. In casa Rai sono in atto grandi manovre e come riporta il “Il Fatto Quotidiano”, l’amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini, starebbe preparando una vera e propria rivoluzione per la TV di Stato, che prevede la chiusura di alcuni canali e la riorganizzazione della programmazione.


Nello specifico, Salini avrebbe presentato un nuovo piano industriale che prevede la chiusura di Rai Sport e lo stop alla rete istituzionale ed alla controparte in inglese, oltre che l’accorpamento di Rai Storia con Rai 5. Non dovrebbe invece essere cancellato Rai Movie, probabilmente perchè gli ascolti sono stati importanti.

Secondo Il Fatto Quotidiano, questo piano è risultato essere praticamente obbligato in quanto la Rai è costretta a mettere in campo una spending review per contenere i costi.

La decisione di chiudere Rai Sport, secondo Il Fatto, avrebbe spiazzato tutti in quanto pur non avendo uno share elevato (intorno all’1%), permetteva agli appassionati di sport di minori di seguire le loro competizioni preferite. Tali sport però non dovrebbero abbandonare completamente la TV, che potrebbe spostarli su Rai Due.

La Rai nell’ultimo semestre ha raggiunto un indebitamento totale di 275,9 milioni di Euro, in aumento dai 239,1 milioni precedenti. A fine anno la TV dovrebbe riportare un rosso di 130 milioni di Euro, una cifra destinata a salire anche nell'anno successivo.

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Beh
18 ottobre 2020 16:46 AlleCross
Non ci avevo mai pensato,ma....rai 5,rai 4,rai movie,rai gulp,rai scuola storia ed altri tipi....si forse qualcosa si può forse pensare di togliere....ma non rai sport...

con gli ascolti che fanno è il minimo
18 ottobre 2020 16:58 insalita
Ma come si può guardare un evento sportivo con commentatori che sono solo una lagna peggio di un bollito di gallina (anzi quello è buono per cucinare).... E' possibile mai che eurosporto con due commentatori in un acquario e non sul posto riescono a tenere incollati milioni di persone?? La sera fanno il programma 360 giro... tour.. vuelta che racchiude ironicamente l'intera tappa.... aspettando il giorno dopo per rivederla...
La rai è solo un contenitore di politici e basta.... inoltre è stato obbligato il pagamento del canone!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rai
18 ottobre 2020 17:20 Anbronte
Se fosse vero, la persona da chiudere sarebbe questo Tizio ( Salini) in una bella RSA.

Logico
18 ottobre 2020 23:23 pickett
Essendo indebitata,la Rai ha pensato bene di portare al seguito del Giro un battaglione di opinionisti(Cunego,Bennati,Garzelli,Bugno,SaligariGenovesi)Alcuni di loro parlano 30 secondi al giorno,e sarebbe interessante conoscere il loro compenso.Oltre ,ovviamente,al costo degli alberghi e dei viaggi.

@insalita
19 ottobre 2020 00:02 fransoli
buongiorno benvenuto nel mondo di chi ha sempre seguito le regole, immagino tu fossi uno dei tanti furbetti che il canone non lo pagava a scapito di tutti gli altri contribuenti

comunque
19 ottobre 2020 00:09 fransoli
sarebbe scandaloso, si chiacchiera tanto dell'importanza dello sport e alla prima occasione si vuole togliere visibilità a discipline si minori ma magari facenti parte del panorama olimpico.. poi come al solito lamentiamoci perché gli sloveni in proporzione al numero di abitanti hanno più sportivi di livello di noi... che pena... invece di togliere Vespa e tutte quelle inutili trasmissioni politiche tutte uguali tra di loro con la solita gente che si parla sopra l'un con l'altro senza mai arrivare a niente

una volta c'erano rai sport 1 e 2
19 ottobre 2020 12:27 alerossi
poi si è passati ad un solo canale e ora toglierlo completamente. in italia lo sport è una cosa da bar, infatti una volta l'italia era in cima al mondo in tanti sport e ora è una piccolezza di contorno... povera italia

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il 2021 è stata una stagione d’oro, indimenticabile, per Simone e Chiara Consonni, i fratelli bergamaschi di Brembate che sono saliti alla ribalta nel ciclismo professionistico cogliendo grandissimi risultati. Simone ha messo al collo la medaglia d’oro alle Olimpiadidi Tokyo con...


L'inizio di una nuova avventura: si è tenuta al Saryarka Velodrome di Nur-Sultan, la capitale del Kazakistan, la presentazione ufficiale della Astana Qazaqstan Team 2022. Ventinove corridori provenienti da sette paesi (Kazakistan, Italia, Colombia, Spagna, Stati Uniti, Bielorussia, Sud Africa)...


E’ morta la ristoratrice dei campioni di ciclismo. Si è spenta a 46 anni Mariangela Marcon, detta Mary, storica titolare del locale “da Mery e Bruna” di Tezze di Piave (Treviso). La donna conduceva il ristorante assieme alla mamma...


Inserti rossi Brigade e blue Flag sulle spalle e sui fianchi per rendere ancora più accattivante la classica maglia blu scuro e aumentare l'effetto velocità:è questo il design del nuovo kit della Ineos Grenadiers per il 2022, realizzato da Bioracer.


Peter Sagan e Sportful siglano un accordo di collaborazione decennale unico nel suo genere. L’atleta slovacco tre volte iridato, tra i più vincenti della storia del ciclismo moderno, e l’iconico brand di abbigliamento da ciclismo e sci di fondo continuano...


Ieri sera si è svolta, presso l’Osteria San Rocco a Trecella, l’ultima delle tre puntate 2021 di “A cena con i Campioni”, un’idea nata da Danilo Gioia ed Alessandro Amoruso, del gruppo “Gli Oleggio”. Il format tv, in onda mercoledì...


La nuova collezione Adidas Eyewear abbraccia anche il mondo del ciclismo e lo fa con alcuni modelli decisamente performanti. Tra questi ho avuto il piacere di provare a lungo il modello SP0041, un occhiale compatto e aerodinamico. Le lenti? Ottime! per leggere l'articolo...


Sarà un ciclocross unico quello che vedremo in Val di Sole, nella rivoluzionaria tappa della Coppa del Mondo che si svolgerà a Vermiglio i prossimi 11 e 12 dicembre. Ieri a Trento è stata ufficialmente presentata l’unica tappa italiana del...


Dopo la doppietta del tedesco Carstensen, arriva la vittoria di Sarawut Sirironnachai nella terza tappa del Tour of Thailand. Il corridore di casa sfreccia sul traguardo di Trang dove allo sprint supera un drappello di quindici atleti: secondo classificato il...


Nata 19 anni fa a Gihanga, località a Nord-Ovest del Burundi, Adelphine Nimfasha è una delle più promettenti cicliste del suo Paese. La bicicletta è una presenza costante nella vita della giovane: «Mio padre pedala da sempre ed ha insegnato...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI