GIOVANI TALENTI CRESCONO. IL MONDO DI BEATRICE RODA

GIOVANI | 12/11/2019 | 07:53
di Luca Galimberti

 

Il suo nome è Beatrice Roda, ha compiuto quattordici anni lo scorso 4 novembre e nella stagione agonistica che si è conclusa a fine settembre, assieme a Marta Vergobbi e Michelle Di Paolantonio, ha difeso i colori di Bike Cadorago nella categoria Esordienti Donne.

Beatrice ciao. Cosa possiamo aggiungere per presentarti ai lettori di Tuttobiciweb?

«Risiedo a Brenna, piccolo paese della provincia di Como che conta circa duemila abitanti; qui vivo con mia mamma Milena, mio papà Armando e mio fratello Lorenzo che ha tre anni più di me. Nella mia famiglia c’è anche Zar, il mio bassotto».

Quando è scattata la scintilla che ti ha fatto innamorare del ciclismo?

«Avevo cinque anni. Mi sono avvicinata al ciclismo grazie a mio fratello: lui hai iniziato a correre ad otto anni e ora è uno Juniores del Canturino (nel 2019, al primo anno in categoria ha concluso al 4° posto la gara di Gornate Olona, è giunto 5° a Paesana e 9° a Cantù, ndr). Lo vedevo allenarsi e ho voluto salire in sella anche io».

 La tua prima squadra.

«Ho iniziato nel Gruppo Sportivo Alzate Brianza dove ho svolto tutte le categorie dei Giovanissimi, dai “G0” ai “G6”. Ad Alzate mi sono trovata benissimo, ho tantissimi ricordi: la biciclettina gialla su cui ho mosso le mie prime pedalate, gli allenamenti con il mio primo Direttore Sportivo Christian e i miei compagni di squadra di allora con cui sono in contatto ancora adesso».

La prima corsa.

«L’ho disputata a Lissone. Come mi sentivo? Molto ansiosa. Devi sapere che da piccola sono sempre stata molto ansiosa prima delle gare. Aspettando la partenza piangevo poi, pedalando in gara, l’ansia passava, le lacrime si asciugavano e tutto andava bene. Mi stupivo anch’io per i miei risultati, riuscivo a classificarmi tra i migliori dieci e prima ragazzina».

Facciamo un salto in avanti. Quest’anno hai ottenuto dei buoni risultati, a spiccare in particolar modo sono la vittoria a Volvera, le “medaglie d’argento” a Gorla Minore e a Telgate, il quarto posto alla Coppa di Sera e la quinta piazza ottenuta nell’appuntamento tricolore di Chianciano Terme. Come giudichi la tua annata ciclistica?

«Penso che la stagione sia andata molto bene. L’impegno, l’allenamento e il supporto della Società mi hanno portato ad ottenere tante soddisfazioni e per questo vorrei ringraziare la mia famiglia, Andrea, Michela, Margherita e Pino (lo staff della squadra, ndr) e le mie compagne: siamo molto unite e in gara, nelle trasferte, negli allenamenti e nei momenti liberi ci divertiamo tanto. Non vedo l’ora di iniziare la nuova stagione con loro».

Non solo ciclismo. Che scuola frequenti?

«Frequento il primo anno di una scuola per parrucchieri. È una scuola che mi piace molto e credo di poter dire che nello studio me la cavo bene».

Bici, scuola e… come passi il tempo libero?

«Mi piace trascorrere del tempo con le mie amiche e i miei amici e amo ascoltare la musica».

C’è un ciclista che ammiri in modo particolare?

«Non ho un idolo tra i Professionisti. Prendo ad esempio mio fratello Lorenzo: è grintoso, determinato e si mette anche a disposizione della squadra».

Facciamo un altro passo avanti. Se pensi al futuro cosa sogni di fare da grande?

«Mi piacerebbe continuare nel mondo del ciclismo e anche diventare una bravissima parrucchiera».

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

È sempre così, la festa dell'Andrea Vendrame Fans Club regala grandi emozioni. Sono stati davvero in tanti, ieri sera, a ritrovarsi presso il Mobilificio Granzotto a Santa Lucia di Piave con l'obiettivo di festeggiare il grande 2019 di Vendramix e...


Una piccola storia - quella del 2019 del ciclismo - in una grande storia come quella della bicicletta, che ha compiuto i suoi primi 200 anni. A raccontarci - attraverso le immagini e le parole - il 2019 del ciclismo,...


Ci sarà anche Marco Frigo a pedalare con la Deceuninck Quick Step in quel di Calpe, nel raduno che il team nuero uno del mondo sta per cominciare. A darne l'annuncio è stato lo stesso corridore vicentino in occasione della...


Laureando in Scienze Storiche dei Beni Culturali all'Università di Siena, Tommaso Fiaschi pedala verso la sua quinta stagione tra i dilettanti, la prima con la categoria degli Elite. Toscano di Poggibonsi, dove è nato Alberto Bettiol, vincitore quest'anno del Giro...


Un anno di incontri, appuntamenti, impegni. Un anno di caselli, chilometri, parcheggi. Un anno di ricordi, racconti, testimonianze. Un anno di emozioni, commozioni, malinconie. Un anno di microfoni, telefoni, messaggi. Un anno – coppiano - nel nome del padre. Faustino...


  Presso i saloni di Villa il Sogno di Venticano, sabato scorso si è tenuta la consegna dei Premi Amico del Ciclismo 2019 concludendo la stagione della asd Veloclub Sangiorgese, la vetusta società ciclistica fondata nel 1975 a S. Giorgio...


Gli “angeli del fango” arrivano su Eurosport, che da oggi al 22 febbraio 2020 trasmetterà i quattro eventi più importanti del calendario di ciclocross per un totale di 13 appuntamenti. Con le ruote tassellate, la faccia sporca e il fango...


Altro rinforzo in casa Team Beltrami TSA – Marchiol per la stagione 2020: si tratta del bolognese Massimo Orlandi, classe 1998, che diventa il quattordicesimo elemento nella squadra Continental del team manager Stefano Chiari, aggiungendosi ai confermati Filippo Baroncini, Matteo...


E’ in dirittura d’arrivo il Master Cross SMP che domenica 8 Dicembre, giorno dell’Immacolata torna alla gara storica di Borgo Barattin a Faè di Oderzo, tra filari di vigne e percorso che – secondo le previsioni- per questa volta dovrebbe...


E' uno dei pochi modo per renderlo felice: andare in bicicletta. Succede allora che Suellen Cristina Budenez, mamma brasiliana, pedala anche 5 ore al giorno per far felice il figlio Adryan Gabriel do Nascimento. Una storia che testimonia l'amore senza...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy