UCI, A GILING LA FESTA DI FINE STAGIONE. PREMIATI ANCHE CAMPENAERTS E LEMOND

NEWS | 22/10/2019 | 15:25

Il 5 ° Gala di ciclismo UCI si è svolto oggi a Guilin, in Cina, riunendo numerose star del ciclismo su strada professionistico maschile e femminile, tra cui il Campione del mondo Mads Pedersene tanti campioni iridati del paraciclismo su strada. La cerimonia ha chiuso idealmente la stagione 2019 con una nota festosa, celebrando i momenti salienti dell'annata e premiando i corridori che si sono distinti.

Come negli ultimi due anni, l'UCI Cycling Gala ha avuto luogo poche ore dopo la fine del Gree-Tour del Guangxi e del Tour of Guangxi Women's WorldTour a Guilin, nel sud della Cina. Queste due gare hanno chiuso rispettivamente l'UCI WorldTour e l'UCI Women's WorldTour.

Tra i premiati anche Victor Campenaerts, detentore del Record dell'ora. È stato inoltre assegnato un Premio Fans - sulla base di un voto organizzato sulla pagina Facebook dell'UCI - per il video virale della stagione. Il premio è andato al video dei Beefeaters dedicato ad un gruppo di sostenitori britannici che guidano un gruppo multinazionale di spettatori in una danza improvvisata sul col du Galibier durante la 18a tappa del Tour de France.

Infine, la famiglia di ciclisti ha onorato Greg LeMond (USA), premiandolo con il Trofeo del Presidente dell'UCI per celebrare il 30° anniversario del suo secondo successo al Tour de France e il suo mondiale.

Dopo la cerimonia, il presidente dell'UCI David Lappartient ha dichiarato: “Vorrei congratularmi calorosamente con tutti coloro che hanno ricevuto un premio durante questa magnifica cerimonia. Tutti hanno contribuito notevolmente al successo della stagione e non vediamo l'ora di rivederli sulle strade nel 2020. Vorrei anche ringraziare il nostro partner Wanda Sports per l'organizzazione dell'UCI Cycling Gala 2019, nonché la Chinese Cycling Association per il suo supporto”.

ENGLISH VERSION

The 5th UCI Cycling Gala took place today in Guilin, China, bringing together numerous stars of men’s and women’s professional road cycling, including the Men Elite road race UCI World Champion Mads Pedersen (DEN), winner of a race contested in atrocious weather, as well as the UCI World Champions for road para-cycling. The ceremony brought the 2019 season to a close on a festive note, celebrating the highlights of the discipline over the last 12 months and rewarding riders who have stood out.
 
As in the last two years, the UCI Cycling Gala took place a few hours after the finish of the Gree-Tour of Guangxi and the Tour of Guangxi Women’s WorldTour in Guilin, in the south of China. These two races closed the UCI WorldTour and UCI Women’s WorldTour respectively.
 
As well as the UCI World Champions recently crowned during the UCI Road World Championships in Yorkshire (Great Britain) and the athletes and teams who finished at the top of the UCI World Ranking (Men Elite) and the different UCI Women’s WorldTour rankings, the athletes crowned at the UCI Para-cycling Road World Championships in Emmen (the Netherlands) and the new holder of the UCI Hour Record timed by Tissot also received trophies at the ceremony.
 
A Fans’ Award was also attributed – based on a vote organised on the UCI Facebook page – for the viral video of the season. The prize went to the Beefeaters’ sequence.  This shows a group of British supporters leading a multi-national group of spectators in an impromptu dance to some euro-pop music on the col du Galibier during the 18th stage of the 2019 Tour de France.
 
Finally, the cycling family honoured Greg LeMond (USA), awarding the 58-year-old with the UCI President’s Trophy to celebrate the 30th anniversary of his historical UCI Road World Championships – Tour de France double, achieved in 1989. With this award, the UCI wished to give wider recognition to a champion for his exceptional career.
 
In total, 17 prizes were awarded during the 2019 UCI Cycling Gala.
 
After the ceremony, UCI President David Lappartient said: “I would like to warmly congratulate everyone who received an award during this magnificent ceremony. All made a major contribution to the success of the past season, and we look forward to seeing them on the roads again in 2020. I would also like to thank our partner Wanda Sports for the organisation of the 2019 UCI Cycling Gala, as well as the Chinese Cycling Association for its support.
 
“The UCI Cycling Gala acknowledges the achievement of the past season, but also, from this year, a champion who has written some of the best pages of our sport’s history. This symbolises the nature of road cycling which is as popular as ever and as enthusiastic about its future as it is attached to its heritage.”

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Ve ne avevamo già dato contezza: il Giro dovrebbe effettivamente partire da Palermo. Oggi anche l’ottimo Cosimo Cito su “La Repubblica” ha riportato questa nostra anticipazione arricchendola di qualche particolare molto interessante. Intanto lo scambio di Grandi Partenze o Grand...


Grazie all'impegno e alla disponibilità della famiglia di imprenditori Pedron, grande amica del ciclismo, il Reparto di Terapia Intensiva e Patologia Neonatale dell'Azienda Ospedaliera dell'Università di Padova potrà disporre di una preziosa apparecchiatura ad ultrasuoni necessaria a monitorare le funzioni...


La diciasettesima tappa della HTV Cup . la Da Lat - Bao Loc di 110 km - ha visto l'ennesima volata sulle strade del Vietnam ed il successo è andato a Le Nguyet Minh (Ho Chi Minh City - MM...


«Dopo tre mesi di stop, comincio ad accusare l'astinenza da corse, ho bisogno dell'adrenalina da competizione...». Gianni Savio scalpita, non vede l'ora di tornare in ammiraglia, anche se ovviamente in questi mesi di pandemia non è mai stato fermo. «È...


Una storia che profuma d’altri tempi sia per il personaggio a cui si ispira che per quella sorta di dilettantismo - nel senso più puro della parola - che le ruota attorno. La storia è quella dell’Università Saint Augustine di...


Pochi giorni fa, per la precisione il 27 maggio, ha tagliato il traguardo dei suoi primi 50 anni e per l'occasione ha fatto uno strappo alla regola, accettando l'invito di BlaBlaBike che lo ha voluto intervistare: è proprio Michele Bartoli...


Parliamo di Gabriele Landoni, corridore professionista dal 1977 al 1983, passato nella massima categoria all’età di 24 anni essendo nato il 26 marzo 1953. E’ di Cislago, paese in provincia di Varese, ai margini con quelle di Milano e Como,...


Viene da Olbia uno fra i giovani più interessanti della Sardegna. Parliamo di Lorenzo Mura, diciotto anni compiuti, con alle spalle una bella lista di successi dei quali quattro conseguiti nella passata stagione, la prima con gli Juniores. Bicampione...


Sei giugno, dolce sei giugno. Giuseppe Saronni oggi sei giugno 2020 ha buoni motivi per brindare: sono trascorsi esattamente 41 anni dal suo primo trionfo in classifica generale al Giro d’Italia. Lo straordinario campione nel 1979 al Giro vinse maglia...


Ora che possiamo finalmente rimetterci in viaggio e superare in auto i confini regionali, ritorna il desiderio di spostarsi per le vacanze, magari portandoci dietro la nuova bici acquistata anche grazie al Bonus Mobilità. Come trasportare la bici se l’auto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155