ECCO L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC PER MEMORIAL PANTANI E TROFEO MATTEOTTI

PROFESSIONISTI | 20/09/2019 | 09:45

Neppure il tempo di rifiatare dopo le corse toscane che per l’Androni Giocattoli Sidermec è già nuovamente il momento di correre. Nel fine settimana arriveranno altri due importanti appuntamenti per il team campione d’Italia.


Domani si comincia con il memorial Pantani a Cesenatico, la gara intitolata al Pirata che ha tra i suoi sponsor anche la Sidermec secondo nome del team campione d’Italia. Motivo in più, dunque, per ben figurare per la formazione di Gianni Savio a due passi da Sidermec e dal suo patron Pino Buda. Proprio Buda domani mattina sarà a salutare i ragazzi alla partenza della corsa, dove avrà modo di incontrare anche Egan Bernal, oggi al Team Ineos e ancora molto legato a Pino Buda. Proprio Bernal, con l’altro ex Ivan Sosa, ha già incontrato la sua ex squadra, posando per qualche foto, in occasione del Giro della Toscana di mercoledì.


Domenica, poi, replica a Pescara per il classico Trofeo Matteotti. Anche qui si gareggerà in zone care ad alcuni degli sponsor del team: Tenuta Ulisse, che organizzerà anche una cena-festa nella sera di domenica, Regolo di Stefano Di Saverio, e il nuovo partner Ferrometal.

L’Androni Giocattoli Sidermec, guidata per le due corse dal team manager Gianni Savio e dal direttore sportivo Alessandro Spezialetti, sarà composta da Manuel Belletti, al rientro dopo la caduta della Bernocchi, Alessandro Bisolti, lo stagista Mattia Bais, Francesco Gavazzi, Fausto Masnada, Miguel Florez e Andrea Vendrame. Le due corse, che l’anno scorso sorrisero ai campioni d'Italia con due successi, saranno valide per la Ciclismo Cup dove l’Androni Giocattoli Sidermec difende la leadership.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
«Michele Bartoli è stato un campione straordinario, buono come il pane. E con me ha vinto sette classiche, dico sette...». Giancarlo Ferretti, il sergente di ferro, apre il suo cuore nella nuova puntata di BlaBlaBike e racconta i suoi campioni,...


È stata la riunione più veloce della storia di Zoom: non per problemi tecnici, anzi, ma per l'accordo praticamente unanime sulla decisione da prendere: conferma totale delle indicazioni espresse dai lettori di tuttobiciweb, Marco Villa conquista l'Oscar tuttoBICI come miglior...


Il campione kazako Alexey Lutsenko ha rinnovato il suo contratto con l’Astana - Premier Tech per un'altra stagione, mentre il canadese Steve Bauer e il kazako Dmitriy Muravyev entreranno nel team come direttori sportivi. Così l’Astana- Premier Tech ha completato...


Dallo scorso 11 ottobre, dopo la corsa a Montecatini Terme in Toscana, ha attaccato la bici al chiodo e ha già trovato lavoro, ma il suo obiettivo è arruolarsi nell’Esercito. Questa è la storia di Aldo Caiati, nato il 19...


«Mi sentivo come su un Ferrari nel traffico di Milano alle 8 del mattino... magicamente questo test negativo mi ha proiettato direttamente nell’autodromo di Monza ! Finalmente!»: Filippo Ganna esulta e torna finalmente libero. Il quarto tampone ha dato esito...


La data è di quelle da ricordare: il 25 novembre del 1945, a poco più di 13 anni e mezzo, con tanto di documento “aggiustato” per raggiungere l’età consentita, Ernesto Colnago varcava i cancelli della “Gloria” e iniziava ufficialmente il...


I medici in questo periodo fanno, comprensibilmente e giustamente, più notizia degli sportivi. Non è però per questo che Matteo Bellia ha deciso di appendere la bici al chiodo e indossare il camice. Il 23enne di Domodossola, fino a quest’anno...


La loro è una storia d’amore nata sulla bici in Slovenia e oggi vengono considerati la coppia più bella del ciclismo. Stiamo parlando del vincitore del Tour de France Tadej Pogačar e di Urška Žigart, entrambi campioni nazionali, che stanno...


Enrico Battaglin, Bardiani-CSF-Faizanè, Capitolo II. I Reverberi lo avevano lanciato nel mondo dei grandi nel 2012 e ora, cinque anni dopo l’arrivederci, lo riaccolgono, ritrovando un corridore più maturo, consapevole dei propri pregi e difetti, e con ancora tanto da...


Ha portato in Belgio l’orgoglio tipico dei lombardi, è stato un ciclista professionista e negli anni Ottanta a guidarlo c’era Giancarlo Ferretti: da anni però è lui che dall’ammiraglia conduce i corridori verso il successo. Valerio Piva classe 1958, da Ceresara...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155