L'ORA DEL PASTO. STARE BENE CON EDITA

GRAN FONDO | 21/06/2019 | 07:32
di Marco Pastonesi

 

Arrivarono alle tre di notte, troppo tardi per andare in albergo, così rimasero a dormire nel furgone. Cinque atlete, un tecnico e un factotum: la squadra nazionale lituana. La mattina si precipitarono al quartier tappa per ritirare i dorsali, ma l’organizzatore, Brunello Fanini, sconsolato, allargò le braccia: il Giro d’Italia donne era partito il giorno prima. E a nulla valsero spiegazioni e giustificazioni, preghiere e implorazioni, a nulla valse anche la richiesta finale di essere inseriti in classifica con il tempo dell’ultima arrivata il giorno prima, nel cronoprologo. Pare che Fanini dette un piccolo contributo economico perché la nazionale lituana potesse tornare a casa. Invece, anche per evitare altre trafile per permessi e visti, fu improvvisato un ritiro in altura: a Isola 2000, in Francia. Le cinque atlete, il tecnico e il factotum si stabilirono in un’area di parcheggio, montarono la tenda e cominciarono gli allenamenti. Giù e su, giù e su, giù e su. Finché cominciò il Tour de France donne. Stavolta, alla partenza, la nazionale lituana si presentò puntuale.

Edita Pucinskaite aveva 18 anni e scopriva il mondo. Ne avrebbe fatta di strada, trionfando – fra l’altro – in due Giri, un Tour (in maglia gialla dal primo all’ultimo giorno) e un Mondiale (quello di Verona 1999), fino a diventare una di noi: casa e famiglia a Monsummano Terme e granfondo a Pistoia. E’ la decima edizione e si disputa domenica 23 giugno (partenza alle 7.15 da piazza del Duomo). Quattro percorsi per bici da strada (59 km con 530 metri di dislivello; 83 km con 1949 metri; 115 km con 2846 metri; 144 km con 3805 metri) e uno per mountain Bike (51 km con 1500 metri di dislivello), benvenute anche handbike e bici elettriche.

C’è molto di Edita – disponibilità, curiosità, rispetto, gratitudine, sostegno - in questa festa cicloturistica organizzata dall’Avis Bike di Pistoia: dagli obiettivi (promuovere la donazione del sangue, la cultura della solidarietà nello sport e il territorio, e offrire ai ciclisti non agonisti una giornata di sano sudore, natura, cultura, buona cucina – perfino vin santo e cantucci - e divertimento) alla beneficenza (3 euro della quota di ogni iscritto saranno devoluti a un progetto di Emergency; finora la granfondo ha già dato 26mila euro), dal tratto cronometrato in salita (2,2 km a Spignana, per soddisfare istinti agonistici) ai due di sterrato (facoltativi, per provare brividi eroici), dalla garetta per i bambini (dai 3 ai 12 anni, sabato alle 15.30 al Circolo Arci Santomato di Pistoia) all’incontro con i volontari di Emergency (sabato alle 16.30, nello stesso Circolo Arci), dalle collaborazioni con un liceo artistico e con un testimone della Federazione italiana malattie polmonari rare, che correrà con l’ossigeno in spalla. “La bici – sostiene Edita – ci aiuta a stare al mondo”. E a starci meglio.

 

 

 

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Una targa nella Walk of Fame del Foro Italico per ricordare la pallavolista azzurra Sara Anzanello, scomparsa a ottobre 2018 e campionessa del mondo nel 2002. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha onorato la sua memoria alla presenza dei...


Gli organizzatori della Ceratizit Madrid Challenge by La Vuelta hanno ufficializzato l'elenco delle formazioni che parteciperanno alla due giorni in programma il 14 e 15 settembre 2019. Sarà la città di Boadilla del Monte ad ospitare sabato 14 una crono...


L'appuntamento in sala operatoria è fissato per questa mattina alle 8.30:Alessandro De Marchi sarà operato per la riduzione della frattura scomposta alla clavicola all'ospedale di Saint Etienne. Anna, la moglie. lo raggiungerà in Francia e giovedì, se tutto procede per...


La puntata di Superquark in onda questa sera alle 21.30 su RaiUno, con la conduzuione di Piero Angela, parlerà tra i vari argomenti dell'elettrostimolatore per il cervello, che agisce anche sui muscoli. Una tecnologia studiata per i suoi effetti di...


  Gino Bartali è sempre nel cuore e nel ricordo di tutti. Domani giovedì 18 luglio in occasione dei 105 anni dalla sua nascita, il grande campione di ciclismo verrà ricordato dall’Associazione Amici del Museo del Ciclismo Gino Bartali oggi...


Energia Rapida Professional nasce dall’enorme lavoro svolto dallo Staff di Ricerca e Sviluppo EthicSport e dall’affiatamento di questa realtà con i migliori medici dello Sport, professionisti di settore e atleti di vertice nel ciclismo su strada e della mtb. Questo...


  Se fosse un pugile, sarebbe un peso mosca. Se gareggiasse su un 2 con, o su un 4 con, o su un 8 con, sarebbe il con, cioè il timoniere. Se governasse quattro zampe, sarebbe un fantino. Però il...


A fine stagione Marco Minnaard chiuderà la sua carriera da ciclista. Il 30enne corridore olandese difende i colori Wanty-Gobert dal 2014 e in carriera ha vinto il Tour Rhône Alpes Isère 2017 affrontando due volte il al Tour de France....


  Tra i tanti ospiti d'onore che hanno partecipato l'altra mattina all'inaugurazione del nuovo studio di Fisioterapia diretto da Wais Baron, a San Martino di Lupari, nel padovano, due grandi atleti azzurri della categoria juniores: il "gladiatore" Samuele Manfredi e...


  Si avvicina l'appuntamento con il XX° Memorial On. Filippo Micheli nel caratteristico paese di Labro, la corsa in programma per domenica 11 Agosto ed è riservata alla categoria elite under 23, quest'anno taglia un traguardo importante le venti edizioni....


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy