UN LUNGO VIAGGIO PER UNA LUNGA STORIA

EVENTI | 20/06/2019 | 07:48

«Un lungo viaggio per una lunga stoira» è un evento ciclistico dedicato alla memoria dei dimenticati della Grande Guerra e all’opera umanitaria della marchesa Gemma Guerrieri Gonzaga. Un viaggio della memoria in bicicletta organizzato dalla Società Ciclistica di Avio che partirà dalla città russa di Kirsanov e attraverserà i luoghi in cui furono combattute alcune delle più cruenti battaglie della grande guerra, per arrivare alla Tenuta San Leonardo di Avio, passando dalla Campana dei Caduti di Rovereto.

La partenza, il prossimo 29 giugno, dalla città di Kirsanov ha un importante significato simbolico, poiché lì esisteva un immenso campo di raccolta in cui vivevano migliaia di pringionieri austriaci di lingua italiana. Da questa città della Russia europea, nell’autunno del 1916, partirono i primi 4000 soldati che riuscirono a rientrare in patria anche grazie all’aiuto della marchesa aviense Gemma Guerrieri Gonzaga nata De Gresti.

La marchesa Gemma, nonna del marchese Carlo Guerrieri Gonzaga, attuale proprietario della Tenuta San Leonardo, nell’autunno del 1914 fu coinvolta nella ricerca di un giovane contadino del posto catturato sul fronte orientale come soldato austriaco. Questa ricerca attiva e appassionata diede il via ad una vera e propria opera umanitaria che continuò fino alla morte della nobildonna e che consentì a migliaia di prigionieri di rientrare a casa dalle loro famiglie.

Anche la sosta alla Campana dei Caduti ha un doppio significato, in quanto essa, oltre a essere simbolo di pace, venne creata anche grazie all’apporto della marchesa, che convinse l’Esercito Italiano a consegnare il materiale richiesto da don Rossaro per realizzare la campana fusa col bronzo dei cannoni delle 19 nazioni belligeranti.

Il percorso. L’itinerario, lungo 3000 km e con un dislivello di oltre 13.000 metri, coinvolgerà sei ciclisti che visiteranno e renderanno memoria ai luoghi in cui furono combattute alcune importanti battaglie, coniugando in un’esperienza unica l’amore per lo sport, per la cultura e per la storia.

Il trasbordo a Kirsanov avrà luogo con due pulmini che prenderanno il via dalla piazzetta della stazione ferroviaria di Avio, recentemente intitolata proprio alla marchesa Gemma de Gresti Guerrieri Gonzaga, luogo simbolico da cui nei primi mesi di guerra i soldati del posto partirono per il fronte orientale.

All’arrivo nella città russa si terrà una commemorazione presso il camposanto, dopo la quale avrà inizio il viaggio di rientro in bicicletta che vedrà l’attraversamento di sette nazioni in tre settimane con arrivo in terra trentina fissato per il 17 luglio.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Ragazzi, ci siamo! Abbiamo spento presto la luce ieri sera, chiudendo Katmandu fuori dalle finestre. Ma addormentarsi non è stato facile, adrenalina a mille in corpo, anche se dovrei esserci abituato… Ma è così, ogni vigilia porta emozioni diverse e...


  Il suo nome è Beatrice Roda, ha compiuto quattordici anni lo scorso 4 novembre e nella stagione agonistica che si è conclusa a fine settembre, assieme a Marta Vergobbi e Michelle Di Paolantonio, ha difeso i colori di Bike...


Per quanto riguarda la categoria Allievi gli applausi sono tutti per Edoardo Zamperini. Il veneto della Officine Alberti Val d'Illasi si è imposto nell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Nove Colli precedendo nell'ordine il toscano Ludovico Crescioli dell'Uc Empolese e l'altro veneto...


Un po' d'Italia al fianco di Mathieu Van der Poel: il prossimo anno, infatti, la Corendon Circus potrà contare su Kristian Sbaragli. Il toscano, classe 1990, ha firmato infatti un contratto biennale con il team belga, come ha anticipato il...


Tappa Olimpica e pista ciclabile più alta d’Europa. Cosa significa questa frase? In vista delle Olimpiadi del 2026 la Valtellina si prepara ad allestire una tappa del Giro d’Italia affascinante e su un tracciato inedito con possibile arrivo a Livigno....


  Negli ultimi 6 mesi, la tematica relativa alla mobilità sostenibile ha preso sempre più piede nelle città italiane tra decreti approvati, sperimentazioni, limitazioni e sharing. I cittadini italiani stanno rivolgendo grande attenzione verso questa soluzione che permette di non...


  Trecento chilometri, da Piacenza a Rimini, sola andata. La via Emilia, la statale 9, la route 77. Un uomo solo in bicicletta, e c’è da scommetterci, con il cappello. E’ il 1941, piena Seconda guerra mondiale. Giovanni Guareschi cavalca...


Sarà una "proma volta" carica di emoziuone. Scatta stasera la Sei Giorni di Gand e sarà la prima volta senza Patrick Sercu. Il re delle Sei Giorni e per lunghissimi anni organizzatore dell'appuntamento più atteso della stagione belga dei velodromi...


L’ultimo video di successo nella specialità della bici BMX si chiama "The Land of Everyday Wonder", progetto appena concluso e già diventato un must se si possiede la passione della bici nel sangue. per leggere l'intero articolo e guardare il video vai...


Esordio ufficiale dopo appena ventiquattro ore dalla conquista del titolo di Campione Europeo per Mathieu Van Der Poel che oggi, in Belgio, ha dominato lo Jaarmarktcross che si è disputato a Niel (Anversa). L'olandese della Corendon Circus, che ha corso...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy